"GUSTALOPERA" AI GIARDINI DEL TEATRO OLIMPICO - Un ricco e raffinato buffet dopo concerto per gli artisti e per chi vuole continuare a stare con loro anche a luci spente.

"GUSTALOPERA" AI GIARDINI DEL TEATRO OLIMPICO - Un ricco e raffinato buffet dopo concerto per gli artisti e per chi vuole continuare a stare con loro anche a luci spente..

Persone Alessandra Canella, Joseph Ignaz Leutgeb, Wolfang Amadeus Mozart
Luoghi Italia, Padova, Vienna, Vicenza, Salisburgo, Langhirano
Argomenti alimenti, gastronomia

17/mag/2012 11.08.04 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Description: logo settimane musicali[3]

 

 

Settimane Musicali al Teatro Olimpico

XXI edizione

Vicenza, 20 maggio / 10 giugno 2012

“Ambasciatori di note. Terza tappa: Vienna”

 

 

 

 

 

“Gustalopera” ai Giardini del Teatro Olimpico

 

Torna anche quest’anno, in concomitanza con la XXI edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico, a Vicenza dal 20 maggio al 10 giugno, l’appuntamento culturale e gastronomico di  “Gustalopera” nei giardini dell’Olimpico,  un ricco e raffinato buffet dopo concerto per gli artisti e per chi vuole continuare a stare con loro anche a luci spente.

 

Interessante ed intenso il rapporto di tanti musicisti con il cibo. E’ ad esempio noto che Rossini era un gran buongustaio ed è passato alla storia sia per i suoi famosi “crescendi” che per i prelibati “tournedos alla Rossini”, ghiotti filetti con tartufi e foie gras. Ma anche Mozart è legato in un certo senso alla gastronomia, poichè il suo migliore amico, Joseph Ignaz Leutgeb, eccellente primo corno dell’orchestra di corte di Salisburgo, dedicatario del Rondò Concertante e di meravigliosi quattro Concerti, era anche un commerciante all’ingrosso di formaggi. Il fedele Leutgeb rimase accanto a Mozart fino alla sua morte e in più di qualche occasione lo sfamò con il suo prelibato formaggio. 

 

A cominciare da domenica 20, serata inaugurale delle Settimane con la prima assoluta de “Il ratto dal serraglio” di Mozart in una versione tutta italiana, nelle serate del 21, 23, 25, 27 e 28 maggio e nelle date del 1, 3,4,7 e 9 giugno assieme ad una selezione dei migliori vini italiani si potranno assaggiare salumi come la mortadella d’oca, il bue fumé e il prosciutto di Langhirano,  primi piatti insoliti e dai nomi invitanti: riso selvatico con mandorle e uvetta, riso Venere con gamberi e peperoni, creme di carote allo zenzero e di pisellini alla menta, zuppa di sedano e cozze al curry e tanto altro ancora.

 

Un tripudio di sensazioni ed emozioni che iniziano in Olimpico con la vista e l’udito e si completano nei giardini con l’olfatto e il gusto perchè la lingua servirà per assaporare questa sinfonia di sapori ma anche per conversare in piena rilassatezza con gli artisti, a spettacolo appena concluso: ingredienti rari per una serata indimenticabile.

 

Prenotazione e acquisto biglietti alla segreteria delle Settimane, in piazzale Giusti, 23 (tel/fax 0444/302425), info@olimpico.vicenza.it, o direttamente la sera degli spettacoli dallo staff delle Settimane.

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni e immagini:
www.olimpico.vicenza.it  e  info@olimpico.vicenza.it 

 

Ufficio Stampa

Studio Pierrepi di Alessandra Canella

Via delle Belle Parti, 17 -  35139 Padova (Italy)

mob. (+39) 345-7154654

eventi@studiopierrepi.it

www.studiopierrepi.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl