[STAGIONE LIRICA DI PADOVA 2014] Madama Butterfly al Teatro Verdi di Padova: venerdì 24 ottobre, ore 20.45 e domenica 26 ottobre, ore 16.00

21/ott/2014 16.02.14 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

STAGIONE LIRICA DI PADOVA 2014

 

MADAMA BUTTERFLY

musica di Giacomo Puccini

libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

 

Venerdì 24 ottobre 2014, ore 20.45

Domenica 26 ottobre 2014, ore 16.00

Teatro Verdi, Padova

 

Personaggi e Interpreti

Cio-Cio-San, Andrea Rost

Pinkerton, Luciano Ganci

Sharpless, Giorgio Caoduro

Suzuky, Daniela Innamorati

zio bonzo, Abramo Rosalen

Goro, Max Renè Cosotti.


Coro Città di Padova diretto dal M° Dino Zambello
Orchestra di Padova e del Veneto

Maestro concertatore e direttore d'orchestra: TIZIANO SEVERINI

 

Allestimento del Teatro Carlo Felice di Genova

Regia, Scene, Costumi, Luci: BENI MONTRESOR

ripresa da PAOLO GIANI

 

Comunicato stampa

«Via alberelli fioriti, giardinetti di rocce, ponticelli rustici. Via soprattutto movimenti zuccherati e leziosi, atteggiamenti giapponesi. A New York ho sentito dire spesso da giapponesi che Cio-Cio-San è un’italiana pazza d’amore», queste le parole utilizzate da Beni Montresor, regista, scenografo, costumista e light designer, per descrivere Madama Butterfly ideata per il palcoscenico del Teatro Carlo Felice di Genova nel 1995. La ripresa padovana è curata da Paolo Giani. Lo spettacolo di Montresor ripulisce dagli orpelli esotici e tardoromantici il dramma intimo della giovane Butterfly che incarna appieno il binomio inscindibile Amore e Morte.

Il  Teatro Verdi di Padova ospiterà la produzione venerdì 24 ottobre 2014, ore 20.45, con replica domenica 26 ottobre 2014, ore 16.00. L’opera è la seconda in cartellone per la Stagione lirica di Padova 2014, organizzata e promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Padova e realizzata grazie al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il sostegno della Regione Venetoe il contributo della Fondazione Antonveneta.

Il ruolo protagonistico, Cio-Cio-San, vedrà sul palco padovano il celebre soprano ungherese Andrea Rost che vanta collaborazioni con direttori del calibro di Claudio Abbado, Riccardo Muti, Riccardo Chailly, Bernard Haitink. Al suo fianco, il giovane tenore Luciano Ganci, già finalista al XXV Concorso Internazionale Iris Adami Corradetti nel 2010, veste i panni del tenente Pinkerton, il mezzosoprano Daniela Innamorati è Suzuky, e il baritono Giorgio Caoduro affronta il ruolo del console Sharpless. Completano il cast Max Renè Cosotti, Goro, Abramo Rosalen, Zio Bonzo, William Corrò, Il principe Yamadori, Francesco Milanese, Il commissario imperiale e Sabrina Vianello, Kate Pinkerton.

Il Coro Città di Padova, preparato dal maestro Dino Zambello, e l’Orchestra di Padova e del Veneto, compagine stabile della Stagione Lirica padovana, saranno diretti da Tiziano Severini, maestro concertatore e direttore di grande esperienza, ospite di prestigiosi festival, con all’attivo produzioni teatrali di livello internazionale e collaborazioni con interpreti quali Luciano Pavarotti, Raina Kabaivanska, Mirella Freni, Nicolai Ghiaurov, Roberto Alagna.

La tragedia giapponese in tre atti di Giacomo Puccini, su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa dal dramma Madame Butterfly di David Belasco, debuttò al Teatro alla Scala di Milano il 17 febbraio 1904. Il soggetto colpì il compositore a Londra, durante una rappresentazione in inglese. Puccini, scaltro uomo di teatro, intuì il potenziale drammatico offerto dalla vicenda della giovane donna giapponese sedotta, abbandonata e suicida. Vi erano tutti gli ingredienti per poter commuovere le platee del mondo intero, inoltre giocava a favore dell’autore l’ambientazione esotica, capace di suggestioni musicali assai in voga all’epoca. Nonostante la documentazione puntigliosa con la quale si confrontò l’autore, per dare la maggiore naturalezza possibile alla propria creatura, alla prima l’opera cadde. Puccini decise di revisionare l’intero lavoro dandone un taglio più agile e proporzionato. Nella nuova veste Madama Butterfly ottenne un clamoroso successo, il 28 maggio di quello stesso 1904, al Teatro Grande di Brescia. Prima di entrare definitivamente nel repertorio, la partitura venne ulteriormente rimaneggiata fino a raggiungere, nel 1906, la forma oggi nota e ovunque amata.

Il cartellone della Stagione lirica di Padova 2014 si chiuderà in dicembre con La vedova allegra di Franz Lehar, nella coproduzione LI.VE. con i comuni di Rovigo e Bassano del Grappa, lunedì 29 dicembre 2014, ore 20.45, martedì 30 dicembre 2014, ore 20.45, e mercoledì 31 dicembre 2014, ore 20.00, in occasione del Capodanno 2015.

Info:
Biglietteria Teatro Verdi
Via Livello, 32 - 35139 Padova (PD)
Orari: lunedì: 15.00-18.30, da martedì al venerdì: 10.00-13.00 e 15.00-18.30, sabato mattina: 10.00-13.00, Telefono: 049 87770213 / 8777011.

Ufficio Manifestazioni e Spettacolo del Settore Attività culturali del Comune di Padova

Palazzo ZuckermannTelefono 049 8205611 �“ 8205623

 

Ufficio Stampa:
Studio Pierrepi di Alessandra Canella

Cell: (+39) 345-7154654000
E-mail: canella@studiopierrepi.it
www.studiopierrepi.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl