Concerto di Fine Anno dell'Orchestra Sinfonica di Savona

Concerto di Fine Anno dell'Orchestra Sinfonica di Savona Il Concerto di Fine Anno dell'Orchestra Sinfonica di Savona, che si terrà al Teatro Chiabrera il 30 dicembre prossimo, à uno degli eventi più attesi della stagione invernale savonese.

27/dic/2006 12.20.00 Orchestra Sinfonica di Savona Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il Concerto di Fine Anno dell'Orchestra Sinfonica di Savona, che si
terrà al Teatro Chiabrera il 30 dicembre prossimo, è uno degli eventi
più attesi della stagione invernale savonese.

Anche quest'anno Giuseppe Garbarino sarà sul podio del Teatro
Chiabrera, impegnato nella direzione dell’Orchestra Sinfonica e del
Coro di Savona (guidato da Paolo Venturino).
Il programma del concerto di Fine Anno 2006, accanto alla sezione
Alla corte Imperiale che, secondo la tradizione, saluta il nuovo anno
con alcun celebri pagine straussiane - dal Bel Danubio Blu a
Pizzicato Polka - non mancherà certo di stupire il pubblico degli
appassionati presentando in prima esecuzione assoluta le inedite
trascrizioni di Fred Ferrari (realizzate proprio per l’Orchestra
savonese) delle colonne sonore di alcuni tra i film che hanno fatto la
storia del cinema. Fred Ferrari compositore acclamato ed
apprezzatissimo arrangiatore, duttile e aperto ad esperienze sia
nell’ambito del jazz che della musica leggera, ha collaborato con
artisti del calibro di Ornella Vanoni, Mia Martini, Nicole Croiselle,
Solomon Burke.
Il concerto di Fine Anno rappresenta anche un omaggio al mondo
del cinema in generale e ad alcuni grandi del cinema italiano in
particolare: il pluripremiato John Williams per i temi originali della
celebre saga di Star Wars; Henry Mancini, il geniale autore del
motivetto del cartoon The Pink Panther, qui ricordato con una delle
sue pagine più note e più intense, Moon River da Breakfast at
Tiffany's, in una splendida rilettura di Ferrari; Bill Conti con il
dirompente tema del film Rocky. Un omaggio al grande cinema
italiano di Ferrari passa per le immortali pagine del genovese
Angelo Francesco Lavagnino (Venere imperiale, La canzone di Lima
da L’Impero del Sole, Tutti a casa, Un americano a Roma) e celebra
uno dei maggiori grandi attori italiani, Alberto Sordi, con le colonne
sonore di Piero Piccioni tratte da film come Fumo di Londra, Il
medico della mutua, Finché c’è guerra c’è speranza. Ancora Ennio
Morricone che con le sue musiche ha contribuito a rendere
immortali alcuni consacrati capolavori della storia del cinema, in
programma con uno splendido arrangiamento di Fred Ferrari che
utilizza frammenti dei temi di C’era una volta in America ed Amapola.
E, si badi, di vero e proprio dono dell’Orchestra Sinfonica di Savona
ai massimi nomi del cinema italiano si tratta; in occasione infatti del
concerto del 30, saranno ospiti dell’Orchestra Giudica Lavagnino,
figlia dell’eclettico Angelo Francesco (Genova, 1090 – Gavi, 1987), al
quale si devono alcune delle più belle colonne che si ricordino (tra
queste The Tragedy of Othello, The Moor of Venice di Orson Welles,
L'uomo, la bestia, la virtù e Un americano a Roma entrambi di
Steno, La bella mugnaia di Camerini, Tutti a casa di Comencini), e
l’insigne Carlo Leva (Bergamo, 1930), scenografo di Sergio Leone
col quale ha costituito uno dei più duraturi e significativi sodalizi
della storia del cinema italiano, immortale autore di scene che
resteranno impresse nella memoria del pubblico come quelle de Il
buono, il brutto, il cattivo, Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro
in più, C’era una volta il West.
Con l’ultimo appuntamento dell’anno l’Orchestra Sinfonica e Coro di
Savona, riconferma una presenza forte sul territorio e la grande
capacità di presentare al pubblico programmi sempre nuovi nati
dalla necessità di presentare il panorama musicale nazionale ed
internazionale in tutti i suoi molteplici aspetti.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl