La coppia Valeri-Guarnieri in "Le serve" di Jean Genet (22 e 23 gennaio 2007)

10/gen/2007 11.49.00 Teatro Comunale di Monfalcone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nuovo Teatro Comunale di Monfalcone

www.teatromonfalcone.it

 

 

STAGIONE DI PROSA2006-2007 – FRANCA VALERI eANNAMARIA GUARNIERI in LE SERVEdi Jean Genet (22 e 23 gennaio 2007)

 

La stagione diprosa del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue, lunedì 22 e martedì 23 gennaio, alle ore 20.45, con la pièce di uno fra i piùcontroversi ed originali autori della storia della drammaturgia internazionale:Le serve (Les bonnes)di Jean Genet (nella traduzione diFranco Quadri). Ad interpretare le dueprotagoniste, e a rivelare le ragioni più profonde dello spettacolo, sono Franca Valeri e Annamaria Guarnieri, affiancateda Patrizia Zappa Mulas nel ruolodi Madame; la regia è di GiuseppeMarini.

 

La celebrepièce di Genet Les bonnes traespunto dal caso di cronaca nera delle sorelle Papin, che negli anni Trentasconvolse l’opinione pubblica francese: due domestiche a servizio pressouna ricca famiglia borghese uccisero la loro padrona e sua figlia.

Nel testo diGenet le sorelle Claire e Solange Lemercier amano e odiano la loro padrona(Madame) e sognano di ucciderla. Ogni sera, quando la padrona è assente, in unperverso gioco delle parti in cui a turno una prende le sembianze di Madame el’altra quelle della serva-sorella, inscenano la stessa cerimonia il cuiepilogo è proprio l’assassinio della Signora.

A causa dialcune lettere anonime spedite da Claire alla polizia, inoltre, Monsieur,l’amante di Madame, è finito in prigione. Quando una telefonata leinforma che Monsieur è stato rilasciato per mancanza di prove, temendo diessere scoperte, le due sorelle decidono di uccidere veramente Madame con unatisana avvelenata...

 

Scrive Giuseppe Marini, regista dello spettacolo: “[…]Una favola nera, in bilico tra l’angoscia di esistere e la corazzadell’ironia, costruita sulla forma mista di un realismo lirico eallucinato, dove reale e irreale si confondono in un’atmosfera onirica,da incubo magico. […]

Una favola è il cast straordinario che sintetizza e rivelale ragioni più profonde dello spettacolo. Lesbonnes sono, nella loro più intima essenza, attrici “finoall’ultimo istante”. Occorrevano due fuoriclasse del nostro teatro:Franca Valeri e Annamaria Guarnieri (affiancate, con evidente contrappuntogenerazionale, da Patrizia Zappa Mulas nel ruolo di Madame) a ricoprirne iruoli. Riunire e far dialogare tra loro diverse esperienze, diversi“teatri” e dirigere questa dialettica verso Genet è forse il sottotestoprincipale di questa operazione.

Un Genet di cui ho scelto di non accentuare i riferimentipolitici e (omo)erotici della sua poetica per indagarne con meno“ingombri” le inquietudini metateatrali, nel tentativo di sdoganareun’avventura drammaturgica bersagliata da troppe canonizzazioni […]”.

 

A corredo dello spettacolo Le serve, lunedì 22 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala Conferenzedella Biblioteca Comunale di Monfalcone (via Ceriani 10), il critico teatrale Roberto Canziani terrà unaconferenza su Il teatro di Jean Genet.

L’ingressoè libero.

 

Prevendita a partire da venerdì 12 gennaio
c/o Biglietteria del Teatro, dal lunedì al sabato,dalle 17 alle 19.

Prenotazione telefonica
Chi risiede fuori Monfalcone può prenotaretelefonicamente (tel. 0481 790 470, dal lunedì al sabato, dalle 17 alle 19) al massimodue posti, a partire dal secondo giorno di prevendita (informazioni piùdettagliate sul sito del Teatro).

Acquisto on line
Prenotazione e acquisto, tramite carta di credito,sul sito www.greenticket.it.

 

 

Ufficio Comunicazione: Roberta Sodomaco (tel. 0481 494 369)

 

AVVERTENZA | Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Tutela delle persone e dialtri soggetti rispetto al trattamento di dati personali. Gli indirizzi E-Mailpresenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute alnostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati inInternet, da dove sono stati prelevati. I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nelrispetto del Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Il titolare dei dati potràrichiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica ocancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mailsono in copia nascosta ma può succedere che il messaggio pervenga anche apersone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendocome indicato l'indirizzo di posta elettronica che desiderate rimuovere dallalista. Abbiamo cura di evitare fastidiosi invii multipli; laddove ciò avvenissece ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl