“SUONI E COLORI”: SABATO 9 GENNAIO ALL’OSSERVANZA IL SECONDO ATTESISSIMO APPUNTAMENTO

"SUONI E COLORI": SABATO 9 GENNAIO ALL'OSSERVANZA IL SECONDO ATTESISSIMO APPUNTAMENTO Un programma corale raro e prezioso, da "Ceremony of Carols" di Britten alle pagine di Poulenc e Kodaly Cesena, 7 gennaio 2016 - Apertura del 2016 in grande stile per "Suoni e Colori": dopo il tutto esaurito fatto registrare a dicembre dall'irresistibile "Family Concert", la Rassegna è pronta a fare il bis sabato 9 gennaio alle ore 21.00 alla chiesa dell'Osservanza, dove andrà in scena il concerto intitolato "A Ceremony of Carols".

Persone Gemma Galfano Responsabile, Milani, Saint Saens, Silvia Biasini, Stefania Betti, Benjamin Britten, Johann Sebastian Bach, Giuseppina
Luoghi Ravenna
Organizzazioni Musicæsena, Musicaesena, Osservanza
Argomenti musica, canto

07/gen/2016 12.12.04 Ufficio Stampa Orchestra Arcangelo Corelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“SUONI E COLORI”: SABATO 9 GENNAIO ALL’OSSERVANZA IL SECONDO ATTESISSIMO APPUNTAMENTO

Un programma corale raro e prezioso, da “Ceremony of Carols” di Britten alle pagine di Poulenc e Kodaly

 

Cesena, 7 gennaio 2016 – Apertura del 2016 in grande stile per “Suoni e Colori”: dopo il tutto esaurito fatto registrare a dicembre dall’irresistibile “Family Concert”, la Rassegna è pronta a fare il bis sabato 9 gennaio alle ore 21.00 alla chiesa dell’Osservanza, dove andrà in scena il concerto intitolato "A Ceremony of Carols".

Il titolo della serata è tratto dal masterpiece corale dell’inglese Benjamin Britten, che sarà eseguito per l’occasione dall’arpista Stefania Betti e dalle Res Miranda, formazione tutta al femminile nata proprio in vista di questo importante evento. Non capita infatti tutti i giorni di poter ascoltare dal vivo il capolavoro di Britten: composto nel 1942 a partire da una decina di carole medievali e rinascimentali ispirate all'Avvento e alla nascita di Gesù, il lavoro suona come un messaggio di pace universale che non conosce età. La raccolta è scritta originariamente per coro di voci bianche e arpa: un’opera in cui il talento creativo di Britten fa leva insomma su mezzi sonori apparentemente semplici, ma in una dimensione artistica di tale immediatezza espressiva da risultare assolutamente emozionante. A dirigerla, Giuseppina Dall’Olmi, che vedremo impegnata con le Res Miranda anche in ambiziose pagine di Bartók, Kodály e Poulenc.

Protagonista poi, con un potpourri musicale di tutto riguardo, il Coro Musicaesena diretto da Silvia Biasini, che si cimenterà nell’esecuzione di brani tratti dai più bei lavori per coro di Bach, Saint Saens ed altri.

Il concerto si chiude infine con il gradito ritorno dei piccoli cantori del Coro di Voci bianche: questa volta gli artisti in erba sono quelli delle classi IV della Scuola Don Milani preparati e diretti da Silvia Biasini: a loro è affidata l’esecuzione di alcuni titoli eccellenti della tradizione musicale delle Festività, che sapranno rallegrare l’atmosfera regalando un sorriso sul finire di queste lunghe vacanze natalizie.

 

Il concerto è come sempre ad ingresso gratuito, con la sola offerta libera a sostegno dei due enti organizzatori, “Accademia Musicæsena” e “LaCorelli”, in linea con un'idea di Cultura libera, aperta e fruibile a tutti.

 

Gemma Galfano
Responsabile Ufficio Stampa
LA CORELLI Società Cooperativa
Via Classicana, 313 - 48124 Ravenna
www.lacorelli.it
Tel. 320 4159565

E-mail: ufficiostampa@lacorelli.it 

 

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl