CS Martedì 30 dicembre Nonantola BABAR Teatro d'ombre e musica, al pianoforte Paolo Vergari

Il concerto è ad ingresso libero - info: www.amicidellamusica.info, tel 059372467 Breve per radio e tv Martedì 30 dicembre appuntamento per i più piccoli con la rassegna Note di Passaggio, realizzata dall'associazione Amici della Musica di Modena e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Comune di Nonantola.

27/dic/2008 11.28.42 AMICIdellaMUSICA MODENA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GLI AMICI DELLA MUSICA DI MODENA INVITANO I BAMBINI AL TEATRO TROISI DI NONANTOLA

 

BABAR: UNO SPETTACOLO DI OMBRE E MUSICA

 

L’associazione Amici della Musica di Modena apre le porte ai più piccoli con uno spettacolo di teatro ragazzi e con un piccolo elefante protagonista: BABAR. Il simpatico personaggio sarà ospite martedì 30 dicembre 2008, alle ore 17, presso il Teatro M. Troisi di Nonantola nella stagione concertistica Note di Passaggio , realizzata dall’associazione con il contributo dellaFondazione Cassa di Risparmio di Modena e il comune di Nonantola, e col  sostegno di Gruppo Martinelli spa di Sassuolo, Studio d’arte la Darsena, UniCredit Banca, Gruppo Hera, Moving Autoservizi e CIR food.  

 

Lo spettacolo unisce il mondo della narrazione fiabesca, realizzata per mezzo di ombre e pittura, e la musica, eseguita al pianoforte da PAOLO VERGARI: il coinvolgimento dei bambini durante tutto lo spettacolo è costante e ricercato dagli attori sul palco, proprio come nella tradizione del teatro ragazzi. Il simpatico elefante Babar, saprà farà ridere i piccoli – ma anche i grandi, che difficilmente rimarranno impassibili – vivendo le sue avventure colorate e divertenti sulla base di una colonna sonora composta in parte da Francis Poulenc, che musicò nel 1940 il libretto di questa piccola opera, e in parte da Claudio Rastelli, autore di alcune composizioni scritte appositamente per lo spettacolo. BABAR, pensato per bambini dai 3 ai 7 anni, ha da tempo grande successo in tutta Europa, arrivando ad essere realizzato per oltre 160 repliche: un’ottima occasione per avvicinare i bambini alla musica classica attraverso il teatro e il divertimento.

Il concerto è ad ingresso libero – info: www.amicidellamusica.info, tel 059372467

 

Breve per radio e tv

Martedì 30 dicembre appuntamento per i più piccoli con la rassegna Note di Passaggio, realizzata dall'associazione Amici della Musica di Modena e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Comune di Nonantola.

Alle 17 presso il teatro M. Troisi di Nonantola, il Teatro Gioco Vita presenterà lo spettacolo per ombre e pianoforte BABAR. Protagonista è un simpatico elefantino che, sulle note di composizioni di Poulenc e Rastelli, saprà far divertire grandi e piccini: giochi d’ombra raffinatissimi, recitazione, musica dal vivo. Teatro Gioco Vita produce da molti anni piccoli capolavori dedicati ai bambini, ma anche gli adulti resteranno stupiti e coinvolti. Il concerto é ad ingresso libero. – info: www.amicidellamusica.info, tel 059372467

 

 

 

Martedi 30 dicembre 2008 – ore  17,00

Nonantola - Teatro M. Trois

Note di Passaggio

Autunno Musicale Nonantolano   

in collaborazione la rassegna “Teatro Ragazzi”

BABAR
PAOLO VERGARI - pianoforte
musiche Poulenc, Rastelli

Anusc Castiglioni - regia, scene e costumi
Elsa Bossi - drammaturgia
Nicoletta Garioni, Federica Ferrari - sagome

Coproduzione Teatro Gioco Vita - Teatro Stabile di Innovazione - Fondazione Teatro Comunale di Modena - Età consigliata: dai 3 ai 7 anni

Giochi d’ombra raffinatissimi, recitazione, musica dal vivo. Teatro Gioco Vita produce da molti anni piccoli capolavori dedicati ai bambini, ma anche gli adulti resteranno stupiti e coinvolti.

 

 

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO

 

Martedi 30 dicembre 2008 ore 17

NOTE DI PASSAGGIO

Autunno Musicale Nonantolano

Nonantola - Teatro M. Troisi


BABAR

Per ombre e pianoforte

regia, scene e costumi Anusc Castiglioni

testo e drammaturgia Elsa Bossi

sagome Nicoletta Garioni, Federica Ferrari

attori Elena Griseri, Walter Battista Maconi

musiche Francis Poulenc, Claudio Rastelli

 

PAOLO VERGARI - pianoforte

 

Età consigliata: dai 3 anni

Una coproduzione

Teatro Gioco Vita - Teatro Stabile di Innovazione

Fondazione Teatro Comunale di Modena

 

Lo spettacolo s’ispira liberamente a come mamma e papà de Brunhoff crearono per i loro figli un libro illustrato con la storia dell’elefantino Babar. In scena Jean e Cécile, due artisti eclettici, danno vita al racconto inizialmente con il disegno e la pittura, poi utilizzando tutto quello che trovano nel loro studio creano uno spettacolo di teatro d’ombre. Babar, nato in una meravigliosa foresta, perde la mamma uccisa da un cacciatore. Per salvarsi scappa giungendo in una città dove cominciano tutte le sue avventure e scoperte. Si veste da umano, vive con la signora Antoinette, impara a parlare, scrivere e contare, fa il bagno in una vasca e guida l’automobile. Ha tutto quello che desidera… ma la sera, guardando lontano, è spesso assalito dal ricordo della sua mamma e dalla malinconia per la foresta. Due anni dopo, incontrati di nuovo i suoi simili, decide di tornare nella foresta, a cui sente di appartenere. Con tutta la conoscenza acquisita durante il suo viaggio risolve con ironia un conflitto tra il suo popolo e quello dei rinoceronti… E Babar diventa Re! Lo spettacolo inizia con la nascita di Babar nel ventre di un’amaca: Cécile vi riposa e sogna la musica dello spettacolo che ispira Jean nel dar forma all’elefantino. Insieme poi inventano il racconto su fogli, tele da dipingere e quadri che diventano schermi, creando spazi sempre diversi per le avventure del piccolo Babar. Le illustrazioni minuziose si mescolano al tratto più gestuale della pittura e alle ombre che insieme alla musica ci raccontano la storia e le emozioni dei personaggi. La musica di Claudio Rastelli, giocata tra pianoforte “tradizionale” e pianoforte “preparato”, trova spazio sia all’interno della partitura di Francis Poulenc (composta tra il 1940 e il 1945 dal musicista per la nipotina sulle parole della tenera favola di Jean de Brunhoff) sia in brani creati appositamente per lo spettacolo. Le ombre di Teatro Gioco Vita si confrontano ancora una volta con la musica grazie a questa coproduzione con la Fondazione Teatro Comunale di Modena: una nuova e importante tappa di un percorso nel teatro musicale ricco di collaborazioni, incontri ed esperienze.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl