Amici di Paganini, concerto di Pasqua 5 aprile

31/mar/2009 14.05.36 Amici di Paganini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Associazione “Amici di Paganini”

 

Comunicato stampa

 

Concerto di Pasqua

Domenica 5 aprile, ore 16

 

Elisabetta Isola, soprano – Giampiero Lo Bello, tromba – Masha Kirillova, organo

 

 

Domenica 5 aprile, gli Amici di Paganini offrono alla cittadinanza il Concerto di Pasqua, gentilmente ospitato dall’Abbazia di San Matteo, nell’omonima piazza del nostro centro storico.

 

I protagonisti sono musicisti legati a Genova e al suo Conservatorio. Se il soprano Elisabetta Isola è “cresciuta” al “Paganini”, prima con Carmen Vilalta e poi con Gloria Scalchi, Giampiero Lo Bello, tromba, vi ha ottenuto la laurea di II livello in discipline musicali per il proprio strumento, cui si era progressivamente dedicato con un approccio personale, mentre Masha Kirillova deve al nostro Conservatorio il diploma italiano in pianoforte con Luciano Lanfranchi.

 

Il programma include due brani di Jeremiah Clarke per tromba e organo: Trumpet Voluntary, a lungo erroneamente attribuita a Purcell e Trumpet Tune and Air. Ancora tromba e organo per la versione di Maurizio Machella di Bist Du Bei Mir  di Johann Sebastian Bach, originariamente per voce e clavicembalo.

Al soprano, accompagnato dall’organo, è affidata l’aria della La Passio D.N.J.C. Secundum Joannem , il primo Oratorio (1680) di Alessandro Scarlatti, il testo è latino e unico su testo biblico. Qui l’autore sfugge alla tentazione, da grande operista qual era, di intervenire con troppe arie dando invece più rilievo allo stile recitato di Monteverdi anziché a quello melodico e contrappuntistico: la musica serva dell’oratione.

Soprano e organo sono poi protagonisti nello Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi e nella Passio D. N. J. C. Secundum Matthaeum di Johann Sebastian Bach.

Al solo organo di Masha Kirillova è affidata l’esecuzione dell’ Andante in si bemolle maggiore di Georg Friedrich Händel e il Preludio in re minore di Bach.

I tre musicisti chiudono il concerto con Mio Dio, da un ciclo di Arie per soprano, tromba e basso continuo, composte forse intorno al 1700, ed attribuite ad Alessandro Scarlatti, di cui poco ci è pervenuto.

 

ELISABETTA ISOLA, soprano

Nata a Genova 24 anni fa, attualmente frequenta il Corso Superiore di I livello presso il Conservatorio  Paganini, dove ha studiato canto con Carmen Vilalta e attualmente è diplomanda di I livello con Gloria Scalchi. Ha partecipato ad allestimenti teatrali, come: L’Impresario teatrale di Mozart al teatro della Tosse, il Requiem di Mozart a Losanna; ha tenuto concerti fra cui alla Radio Vaticana e in diverse Accademie mozartiane.

Nella sua esperienza molta attenzione è dedicata alla Musica da camera, particolarmente tedesca, francese e spagnola, e alla musica barocca;  ha inoltre affrontato la musica contemporanea interpretando La Fabbrica Illuminata di Luigi Nono per voce e nastro magnetico.

Si è esibita in  concerti a Mosca e a Ekaterinenburg, in uno scambio culturale fra la capitale russa, Comune di Genova e il Conservatorio Paganini. Ha partecipato al concerto di Natale 2008 allestito da Teatro Carlo Felice e Conservatorio Paganini, sotto la direzione di Christopher Franklin .

GIAMPIERO LO BELLO, tromba

Inizia a studiare musica all’età di 5 anni sotto la guida del fratello Nicolangelo, entrando a far parte della banda della sua città a 10. Durante gli studi superiori ed universitari suona semiprofessionalmente in svariati contesti, sviluppando grandi doti di eclettismo e versatilità. Laureato al I Livello in Ingegneria Civile, diplomato in Tromba nel 1999 (da privatista e sostanzialmente autodidatta), ottiene il Diploma in Musica Jazz nel 2004 (con il massimo dei voti e sotto la guida triennale del Piero Leveratto) e la Laurea di II Livello in Discipline Musicali per il proprio strumento nel 2006, sempre presso il Conservatorio di Genova e sotto la docenza del Elia Savino. Suona professionalmente dal 2000, in formazioni e situazioni in diversissime tra loro: da alcune bands a orchestre ritmo sinfoniche italiane.

MASCHA  KIRILLOVA pianoforte

Nata a Simferopol (Ucraina) nel 1981, è figlia d’arte. Diplomata in pianoforte con il massimo dei voti, sia presso il Conservatorio di Kiev con la prof. Zarudianskaya, sia presso il Paganini di Genova con il prof. Lanfranchi, nel 2001 ha vinto una Master Class a Weimar con il Lazar Berman. Dal 2003 è solista-organista della Filarmonica a Rovno (Ucraina). .Nel 2005 si è diplomata all’Accademia Nazionale di musica “Tchaikovsky” di Kiev, nelle classi della prof. Pavlova (pianoforte), e della prof. Bulybenko (organo), e ha ottenuto una Master Class con i migliori professori del Conservatorio di Versailles. Segue i corsi di perfezionamento presso l’Accademia Musicale Ducale con la prof. Buzzai e il prof. B. Petrushanskij, e il biennio di pianoforte (Maestri Collaboratori di sala e palcoscenico) presso il Conservatorio Paganini con il prof. Marsano. Collabora con diverse orchestre in Russia e Ucraina. Il suo repertorio spazia dalla musica barocca a quella contemporanea.

 

Si ringrazia la “Compagnia di San Paolo” che ha selezionato tutta la stagione nell’ambito dell’ edizione 2008 del bando “Arti sceniche in Compagnia, e Monsignor Rapallo, abate di San Matteo.

 

L’ingresso è libero. E’ gradita un’offerta.

 

30 marzo 2009

All foto

Associazione Amici di Paganini” – telefono 010 318503

e-mail: amici@niccolopaganini.it  -  web site : www.niccolopaganini

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl