Amici di Paganini, concerto domenica 7 giugno

La Jeong e Paderni propongono di Ludwig Van Beethoven la Sonata n. 8 in Sol Maggiore op. 30 n. 3, l'ultima del gruppo dedicato allo zar Alessandro I, sonata che occupa un posto di assoluto rilievo nella produzione beethoveniana per violino e pianoforte.

01/giu/2009 15.51.11 Amici di Paganini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

ASSOCIAZIONE AMICI DI PAGANINI

 

VIAGGIO MUSICALE CON APPROFONDIMENTI

 

STAGIONE CONCERTI  2008-2009

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Concerti di Primavera – 7 giugno 2009

 

 

Tradizionale chiusura della stagione degli Amici di Paganini con un violinista legato al Premio Paganini: domenica 7 giugno alle ore 20,30 nella Sala degli Argenti di Palazzo del Principe suona Stepfanie Jeong, miglior classificata della 52° edizione, accompagnata al pianoforte da Massimo Paderni, docente del nostro Conservatorio.

 

Stephanie Jeong, nata nel New Jersey, già enfant prodige e vincitrice di numerose competizioni internazionali, nell’ultimo Concorso Paganini si aggiudicò il secondo premio (il primo non fu assegnato) e quello della nostra Associazione per la miglior esecuzione del Concerto di Paganini. Nonostante la giovane età (22 anni) ha già tenuto numerosi concerti come solista, soprattutto negli Stati Uniti.

 

La Jeong e Paderni propongono di Ludwig Van Beethoven la Sonata n. 8 in Sol Maggiore op. 30 n. 3, l’ultima del gruppo dedicato allo zar Alessandro I, sonata che occupa un posto di assoluto rilievo nella produzione beethoveniana per violino e pianoforte.

 

In apertura della seconda parte un capolavoro di Robert Schumann, la Sonata n. 1 in La minore op. 105 e il celeberrimo Introduzione e Rondò Capriccioso op.28 che Camille  Saint-Saëns compose nel 1863 dedicandolo a Pablo de Sarasate.

 

Non manca il Paganini dei Capricci opera 1, con il 21 in La maggiore e il 11 in Do maggiore. Ancora il violino solo, con le difficoltà tecniche e il virtuosismo di ispirazione paganiniana, della sesta Sonata in Mi Maggiore opera 27 di Eugène – Auguste Ysaÿe

 

 

L’attività concertistica dell’Associazione prevede un Concerto straordinario per il prossimo 17 giugno, alle ore 21, ad ingresso libero. Il violinista svizzero Alexander Dubach offre alla città di Paganini l’esecuzione di tutti i  24 Capricci opera 1, arduo banco di prova, che il grande violinista dedicò Agli Artisti, cioè ai professionisti.

 

 

Il pianoforte è concesso dalla società “Dynamic”, mentre la sala viene messa a disposizione dalla “Società Arti Doria Pamphilij”.

 

I biglietti d’ingresso sono 12 euro per il pubblico, ridotti a 8 per i Soci e a 3 per gli Studenti.

All. foto

 

 

Grazie per la pubblicazione

Marvi Rachero

010 318503

338 4802945

Associazione “Amici di Paganini” tel: 010 318503

e-mail: amici@niccilopaganini.it  web site : www.niccolopaganini.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl