Il balletto Romeo e Giulietta di Čajkovskij al Verdi di Trieste -Coordinamento musicale di Michele Rovetta

10/dic/2010 16.35.17 alberto vallombrosa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Romeo e Giulietta......Le note su cui danza il Balletto di Milano non sono
quelle consuete di Prokofiev, ma l’ouverture-fantasia “Romeo e Giulietta” di
Čajkovskij, composta nel 1869 e riveduta e corretta fino alla versione
definitiva del 1880. Ma il compositore russo ha lasciato anche dei frammenti
oltre alla versione definitiva, qui interamente ripresi da Michele Rovetta che,
curando il coordinamento musicale di questo balletto, ha offerto al pubblico la
possibilita’ di conoscere tutto il contenuto dei manoscritti cosi’ come
inizialmente il musicista li aveva concepiti. Ma la scelta di Rovetta include
anche brani da Amleto, Fanciulla di Neve, Suite n. 1, Sinfonia n. 3, e altri
ancora. Lo spettacolo vedrà la partecipazione dell’Orchestra del Teatro
Verdi......Protagonista la coppia Giulia Paris (Giulietta) Martin Zanotta
(Romeo) che interpreta con grande espressività i vari sentimenti che li anima:
dall’ironia alla dolcezza, dal dolore alla felicità....Lo spettacolo, in due
atti, è tratto dall’omonima tragedia di Shakespeare e reinterpretato dall’
estro di Giorgio Madia, che lo scompone e ricompone iniziando dalla fine per
fare il cammino inverso della tragedia allo scopo di evidenziare con maggior
forza il dramma dei due giovaniinnamorati......

http://www.teatroverdi-trieste.com/verdi2009a/1.Attivita2010/0.Lirica2010/2.
RomeoGiulietta/2.RomeoComunicato.asp


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl