Bologna balla con Gigi D'Agostino e Datura

Bologna balla con Gigi D'Agostino e Datura Il penultimo appuntamento dell'anno allo Chalet delle Rose sarà all'insegna del "made in Italy" con due ospiti d'eccezione.

23/dic/2008 00.46.23 Ufficio Stampa JayVip Agency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il penultimo appuntamento dell’anno allo Chalet delle Rose sarà all’insegna del “made in Italy” con due ospiti d’eccezione. Gigi D’Agostino i Datura sono infatti i protagonisti annunciati del party “Bologna che balla”, che avrà luogo sabato 27 dicembre nella sala “Arena” del club felsineo. Nell’area “Royal” ci sarà spazio per The Wildboyz, mentre nel privé si alterneranno The Neverending, Night, Set Morfeo P, Goldino, Bombo e Kein con Pronest in voce.

 

Attivo come producer fin dai primi anni Novanta con l’alias Noisemaker e quindi con il suo nome, nel corso di quel decennio ha mandato in hit parade numerosi singoli come “Gigi’s Violin”, “Elektro message”, “Elisir”, “The Way” e “Bla bla bla”, “Another way”, “Passion” e “The riddle”. L’album raccolta “L'Amour Toujours” gli ha portato nel 1999 un disco di platino, il secondo in un anno dopo la compilation “Eurodance Compilation”, e procurato riconoscimenti come miglior dj-producer dell’anno e artista rappresentante l’Italia nel mondo.

Negli ultimi anni ha prodotto diversi singoli ed album riconducibili al suo personale stile denominato "lento violento", che prevede brani a ritmo moderato ma con bassi piuttosto potenti e melodie "cattive". Sono del 2007 il doppio cd "Lento violento e altre storie" - che ha toccato il terzo posto tra gli album più venduti in Italia - e "La musica che pesta" sotto lo pseudonimo Lento Violento Man. Risale invece alla scorsa estate l’uscita del doppio album "Suono Libero". “Il cammino di Gigi D’Agostino” è infine il nome della sua trasmissione in onda dal lunedì al sabato, dalle 14 alle 15, sul network radiofonico M2O.

 

I Datura – al secolo Stefano Mazzavillani e Ciro Pagano - hanno esordito nel 1991 con il singolo "Nu Style", ma il primo grande successo è arrivato un anno dopo con "Yerba del Diablo". Negli anni a seguire sono stati protagonisti del panorama dance con numerosi singoli tra cui spiccano "Eternity" (1993), "Fade to grey" e "The 7th allucination" (1994), "Infinity" (1995), "Mantra" e "Mystic motion" (1996), "I love to dance" e "The sign" (1998-99). Gli anni successivi sono stati ancora caratterizzati da un'intensa attività discografica, tra nuove produzioni e remix dei loro classici. I due artisti sono nomi noti anche sulla scena musicale pop. Mazzavillani è infatti musicista e arrangiatore di diversi artisti italiani tra cui Patty Pravo, Ivan Cattaneo e Righeira. Pagano è invece stato il chitarrista dei Gaznevada, cult-band bolognese degli anni '80.

 

Lo Chalet delle Rose sorge sulla via Porrettana (112/114) di Pontecchio Marconi, alle porte di Bologna. Il 31 dicembre sarà il teatro del Capodanno Gratuito d’Italia, party di fine anno ad ingresso libero dalla mezzanotte fino a mezzogiorno. L’evento prenderà il via in prima serata con la cena di Capodanno al prezzo di 50 euro ed il concerto dei Frontiera, band supporter di Vasco Rossi.

 

Info e prenotazioni: 051808175.

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl