SANANDA MAITREYA in concerto - al via la prevendita

20/gen/2010 00.31.17 Moody Jazz Cafè Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

MOODY JAZZ CAFE'
Via Nedo Nadi, 5 - 71100 Foggia - Tel. 0881-71.14.32
e-mail:
info@moodyjazzcafe.it

www.myspace.com/moodyjazzcafe

 

 
Il Moody Jazz Cafè comunica che,
data l'eccezionalità dell'evento e della grande richiesta da parte del pubblico,
sono già in vendita i biglietti per il concerto che
SANANDA MAITREYA
terrà il 22 Febbraio 2010 presso il nostro club.
(seguirà comunicato stampa)
www.sanandamaitreya.com
 

Sananda Maitreya (precedentemente conosciuto come TERENCE TRENT D'ARBY  nato Terence Trent Howard; Harlem, 15 marzo 1962) è un cantante e musicista statunitense. È facilmente riconoscibile grazie alla sua inconfondibile voce che ricorda quella di Sam Cooke, e dal fatto che, alla stregua di Stevie Wonder, Todd Rundgren e Prince, Sananda scrive, produce ed arrangia tutti i suoi album e vi suona la maggior parte degli strumenti.

Vita e carriera
Diplomatosi alla DeLand Florida High School, Sananda è nato a Manhattan, New York e, dopo aver lasciato l'università, si è arruolato nella United States Army in Germania. Grazie alla dura disciplina dell'esercito ha trovato la sua strada che è la musica e nel 1985 fu formalmente esonerato dalla US Army per diserzione. Durante il suo periodo in Germania collaborò con la band,The Touch , del quale era lead singer, facendo uscire del materiale inedito chiamato Love On Time (1984). Materiale poi pubblicato nel 1989 come Early Works dopo il successo internazionale di Terence Trent D'Arby come artista solista. Nel 1986 lasciò la Germania per l'Inghilterra, dove per pochissimo tempo fu nella band The Bojangels, per poi firmare un contratto come artista solista.
Come Terence Trent D'Arby
Il suo album d'esordio, Introducing the Hardline According to Terence Trent D'Arby, uscito nel 1987, è il più conosciuto e commerciale lavoro musicale. L'album, che contiene inossidabili hits come "If You Let Me Stay," "Wishing Well," "Dance Little Sister," e "Sign Your Name," ha venduto più di 3 milioni di copie i primi 3 giorni della sua uscita, e le vendite totali superarono i 12 milioni di copie vendute. Grazie a questo album Maitreya ha vinto un Grammy Award nel marzo del 1988 per la categoria Best R&B Vocal Performance, Male. Nello stesso anno si è guadagnato 3 Nominations per: Migliore Album dell'anno (Introducing the Hardline According to Terence Trent D'Arby), Migliore Singolo (Wishing Well), e Migliore Nuovo Artista.
Il percorso artistico di Sananda dopo il grandissimo successo internazionale divenne più sperimentale e serio, con il suo secondo album Neither Fish Nor Flesh (1989). Pur non suscitando il totale appoggio della critica e non ripetendo il successo commerciale del primo album, questo disco ebbe grandi riconoscimenti dai fans più attenti e profondi e totalizzo più di 2 milioni di copie vendute. L'album per le sue peculiari sonorità è stato usato in Giappone come strumento di terapie mediche per curare pazienti in coma.
Dopo quattro anni Sananda si trasferì a Los Angeles e pubblicò il suo terzo album: Symphony or Damn nel (1993). Questo straordinario disco prosegue la ricerca del precedente album Neither Fish Nor Flesh e contiene famose canzoni come "Frankie and Johnnie" (colonna sonora dell'omonimo film con Michelle Pfeiffer ed Al Pacino) e la canzone "Delicate" , l'album è molto interessante, con canzoni travolgenti e rock come 'She Kissed Me' e romanticissime come la ballata 'Let her Down Easy'. L'Album ebbe ottime reviews e numerosi passaggi nella stazioni radio di tutto il mondo. Ad oggi i pezzi continuano ad essere suonati nelle radio.
Nel 1995 Sananda fece uscireVibrator, che seguì musicalmente il percorso già aperto da Symphony or Damn. L'album ebbe un buon successo ed una grande attenzione del pubblico anche grazie al tour mondiale che fece tra il 1995 ed il 1996.
Negli anni novanta la relazione con la sua casa discografica Columbia Records si indebolì al punto che nel 1996 Sananda decide di lasciare. A questo seguì un periodo di quattro anni con la Java Records, durante il quale Sananda registrò un nuovo progetto che doveva intitolarsi Terence Trent D'Arby's Solar Return, ma che non fu mai pubblicato. Nel 2000, comprò i diritti del suo ultimo progetto e si liberò dei vincoli a lui imposti da quest'ultima casa discografica, la lasciò unitamente al suo ultimo team manageriale, il Lippman Entertainment.
Nel 1999, Sananda Maitreya venne per breve tempo ingaggiato dal gruppo australiano degli INXS in sostituzione dello scomparso Michael Hutchence, suo amico, per celebrare l'apertura dei giochi olimpici del 2000 a Sydney.
Come Sananda Maitreya
In seguito a una serie di sogni ricorrenti, l'artista adottò il nome Sananda Maitreya. Per sigillare il cambiamento a lui molto caro, il suo nome venne legalmente cambiato il 4 ottobre del 2001.
Nel 2001 Sananda si trasferì in Europa, precisamente a Monaco; lì iniziò un nuovo percorso di artista indipendente, creando la sua etichetta: Treehouse Pub. Il 2001 segnò anche l'uscita di un nuovissimo album : Wildcard. Inizialmente scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale dell'artista, l'album ricevette un grande appoggio dalla critica internazionale ed in Italia in particolare fu acclamato per il suo travolgente singolo: la canzone 'O Divina'.
All'inizio del 2002 Sananda iniziò il suo sesto progetto, Angels & Vampires - Volume I. L'artista scelse inizialmente di pubblicare sul sito ufficiale il progetto in capitoli, man mano che le registrazioni proseguivano per poi farlo uscire ufficialmente il 29 giugno 2005 nella versione masterizzata e finale dal sito ufficiale in formato Mp3.
Nel mese di luglio del 2005 Sananda iniziò il secondo volume del progetto: Angels & Vampires - Volume II, proseguì con successo la divisione in capitoli, disponibili per i fans e per tutti gli appassionati. Finalmente, il 29 aprile 2006 il secondo volume masterizzato viene pubblicato su webshop. L'album "Angels & Vampires" contiene 40 canzoni, tra cui una cover di 'Angie' in segno di omaggio ai mitici Rolling Stones. Il genere dell'album è il Post Millennium Rock, una musica fatta dal cuore dell'artista per risvegliare gli animi della gente. Sananda ha suonato tutti gli strumenti durante le registrazioni ed ha interamente prodotto, scritto e realizzato l'intero progetto da solo.
Dopo il tour Europeo del 2007, sono seguiti nuovi concerti nel 2008 e la partecipazione televisiva al concerto di Natale 2008.
Nel settembre 2008 è uscito un altro progetto Live dell'artista: "Lovers & Fighters" che racchiude l'essenza del Post Millennium Rock, con il suo groove graffiante e la voce inconfondibile dell'artista.
Sananda ha iniziato le registrazioni del suo ultimo progetto "Nigor Mortis" che segue lo stesso processo evolutivo di "Angels & Vampires". L'album è stato prima pubblicato in capitoli durante le registrazioni, per poi uscire nella versione masterizzata.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl