VICTOR BAILEY: un vero mito del basso elettrico al Moody

Allegati

11/giu/2010 18.02.41 Moody Jazz Cafè Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 

clip_image001

Via Nedo Nadi, 5 - 71122 Foggia
Tel. 0881-71.14.32
sito: www.moodyjazzcafe.it/

e-mail: info@moodyjazzcafe.it

 

 

    Mercoledì 10 Novembre 2010

VICTOR BAILEY GROUP
in concerto

(fuori abbonamento)

Dai Weather Report a Madonna: arriva a Foggia un simbolo del basso mondiale.


clip_image002

 

Dopo il "tutto esaurito" dei due precedenti concerti di Allan Holdsworth e degli Yellowjackets,  la rassegna “LUNE … DI JAZZ” sfodera un altro asso di caratura mondiale.
Il VICTOR BAILEY GROUP terrà a Foggia una delle sole tre date italiane (le altre due sono al "Uèffilo" di Gioia del Colle e al "Modo" di Salerno), frutto del neonato SINC (South Italy Network Club), un circuito di club del Sud Italia che, per loro volontà, si sono uniti al fine di perseguire obiettivi comuni in piena sinergia ma al tempo stesso nel rispetto della propria libertà gestionale.

 

MERCOLEDÌ 10 NOVEMBRE presso il MOODY JAZZ CAFÈ in via Nedo Nadi, 5 a FOGGIA ingresso 21:42; concerto 22:33 si terrà il concerto del  VICTOR BAILEY GROUP.

Ritenuto uno dei più poliedrici e dotati bassisti sulla scena musicale mondiale, VICTOR BAILEY (che non mancherà di mostrare anche le sue doti vocali) sarà a Foggia in quartetto con CASEY BENJAMIN al  sax, PETER HORVATH alle tastiere e POOGIE BELL, il batterista di Marcus Miller, David Bowie e Al Jarreau tra gli altri .

Maestro assoluto dello strumento oltre che ispiratore e progettista di un basso  Fender che porta il suono nome, VICTOR BAILEY  ha spaziato in lungo in largo nella scena musicale mondiale.  Ha segnato significativamente gli ultimi dischi dei WEATHER REPORT (sostituì niente di meno che Jaco Pastorius), ha affiancato gli Steps Ahead e si è reso indispensabile session-man per artisti come Sting e Madonna.

Con la sua fusion corposa e smagliante, arriva al MOODY JAZZ CAFÉ di FOGGIA  il 10 NOVEMBRE in veste di band �“ leader affiancato da straordinari musicisti per un appuntamento che soddisferà anche i palati più fini, in un mix di funky e jazz da brividi.

VICTOR BAILEY  

Nativo di Filadelfia, Victor Bailey è cresciuto in una famiglia che ha segnato la storia della musica: suo padre - il sassofonista Morris Bailey - ha scritto per Patti LaBelle e Nina Simone. Il suo fenomenale talento lo mostra sin da subito: VICTOR BAILEY a soli 23 anni entrò nei WEATHER REPORT.  BAILEY ebbe infatti il compito di sostituire il leggendario Jaco Pastorius, suo punto di riferimento sin da piccolissimo. BAILEY lo fece con la naturalezza dei grandi, suonando dall’album “Procession”, considerato da critica e appassionati uno dei migliori album della mitica band. Con il suo stile VICTOR BAILEY entrò a pieno regime nei WEATHER REPORT tanto da marcare significativamente gli ultimi dischi della band. 

Con la fine dei WEATHER REPORT, BAILEY continua il suo cammino in una carriera sfolgorante. Con gli anni annovera partecipazioni con musicisti straordinari: dagli indimenticati Steps Ahead agli altrettanto grandi Zawinul Syndicate, BAILEY diventa così un punto inamovibile del jazz mondiale. A conferma ulteriore del suo status di indispensabile musicista arriveranno poi le esperienze con Sonny Rollins, Lenny White e Mike Stern.

 

Ma la sua fama travalica il jazz. Dotato di una versatilità senza uguali, BAILEY metterà il suo groove a disposizione di artisti come Miriam Makeba, Mary J Blige, Sting e Madonna, con la quale sarà in tour per sette anni. Ritenuto vero faro del basso mondiale, sarà chiamato dalla Fender a progettare un basso che oggi porta la sua firma.

 

Alla sua attività di session-man, VICTOR BAILEY affianca una carriera solista che gli dà modo proclamare la sua identità musicale che va ben oltre quella di puro bassista. La sua musica è un solida fusion sporcata dal funk che lascia qualche spazio a inseriti vocali dello stesso bassista. Un groove agevole e sciolto dove trovano spazio anche i suoi assolo levigati e sorprendentemente diretti.

Uno stile che ora Bailey si appresta a portare  al MOODY JAZZ CAFÉ di FOGGIA con una band di fidati scudieri: il talentuoso CASEY BENJAMIN al sax (Q-Tip, Mos Def, Stefon Harris), l’apprezzatissimo PETER HORVATH alle tastiere (Aretha Franklyn, Joe Henderson, Bob Sheppard, Lenny White, Randy Brecker) e POOGIE BELL, batterista di primissimo piano della musica mondiale che ha suonato con Chaka Khan, Marcus Miller, Roberta Flack, e David Bowie.

Un quartetto pronto a mostrare una trama d’insieme coinvolgente e di pura classe.

Incominciate a battere il piede

 

In allegato:
- la foto dell’artista
- la locandina dell’appuntamento

 

 Date un occhio a questi link:

·      http://www.victorbailey.com/

·      http://www.youtube.com/watch?v=ejExI93ANX4

·      http://www.youtube.com/watch?v=jLwjwyRF2Kk&feature=related

·      http://www.youtube.com/watch?v=5e7qKHJg0Fc&feature=related

·      http://www.youtube.com/watch?v=m3BlrRLEgaU

·      http://www.youtube.com/watch?v=DBSnps-iIzQ&feature=related

·      http://www.youtube.com/watch?v=13NW12we3lw

·      http://www.youtube.com/watch?v=DBSnps-iIzQ&feature=related

·      http://www.youtube.com/watch?v=0Bo0fZ7qcVE

·      http://www.youtube.com/watch?v=q9UCBsXI4LI

·      http://www.youtube.com/watch?v=YRZeKV8aNoY

 

 

È APERTA FINO AL 27 NOVEMBRE LA CAMPAGNA ABBONAMENTI ALLA RASSEGNA DI LUNE…DI’ JAZZ 2010-2011


Gli abbonati di questa edizione, oltre ad aver diritto ad un prezzo di favore per i tutti i concerti fuori abbonamento,  avranno in regalo l’abbonamento alla prestigiosa rivista bimestrale JAZZiT con relativo cd interno.

 

PETE LEVIN TRIO - LIVE @ MOODY JAZZ CAFE  FOGGIA, ITALY  December 8, 2008

È con gran piacere che rendiamo nota la possibilità di acquistare sui siti http://www.petelevin.com/ e http://www.aftershowmusic.com/catalog/index.php?cPath=30  la versione digitale dell’album del “PETE LEVIN TRIO - LIVE @ MOODY JAZZ CAFE  FOGGIA, ITALY  December 8, 2008”.

L’album è stato registrato al MOODY JAZZ CAFÉ l’8 dicembre 2008 e immortala lo splendido concerto che il trio del tastierista americano ha tenuto a FOGGIA. Lo stesso Pete Levin su quella magica serata ha dichiarato: “What with the party vibe at Moody Jazz, the Trio was smokin' that night!” 

 

IL PROGRAMMA
(le altre date saranno rese note successivamente)

 

29 Novembre 2010
LEW TABACKIN 4TET
Lew Tabackin   sax

Marco Tamburini   tromba
Giuseppe Bassi   contrabbasso

Roberto Gatto  
batteria


(NEW)  30 Novembre 2010     
CORSO DI PERFEZIONAMENTO MUSICALE
del LEW TABACKIN 4TET

Lew Tabackin   sax

Marco Tamburini   tromba
Giuseppe Bassi   contrabbasso

Roberto Gatto  
batteria

 

 

17 Dicembre 2010
PAUL WARREN BLUES BAND
Paul Warren    chitarra e voce

John Galvin   tastiere
Brian Gatien   
basso
Austin Floyd  
batteria

 

25 Dicembre 2010
Concerto Gospel di Natale
MICHELLE PRATHER HIGHER CALLIN’

 

6 Gennaio 2011
GEGE’ TELESFORO “SO COOL” 5TET
Gegè Telesforo  voce

Max Ionata   sax
Alfonso Deidda  
tastiere
Dario Deidda  
basso

Amedeo Ariano  batteria

 

24 Gennaio 2011

SARAH JANE MORRIS & IAN SHAW
Sarah Jane Morris  voce

Ian Shaw  piano

 

? 2011

MISTER “O” in concerto
PROSSIMAMENTE

 

 

Continua eccome se continua

Pace. Nino

 

 ....e tantissime altre sorprese

Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati.   Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Cordiali saluti. La Direzione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl