SCOTT HAMILTON: una leggenda del jazz al Moody

29/mar/2011 19.40.27 Moody Jazz Cafè Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

image

MOODY JAZZ CAFE'
Via Nedo Nadi, 5
71122 Foggia - Tel. 0881-71.14.32
www.moodyjazzcafe.it

info@moodyjazzcafe.it


 

 

 domenica 3 Aprile 2011

 

 SCOTT HAMILTON

quartet
 

 

IN CONCERTO

(IN ABBONAMENTO)

 

 

Scott Hamilton sassofono

Paolo Birro pianoforte
Aldo Zunino contrabbasso
Alfred Kramer batteria 

 

 

 

Il soffio magico di una leggenda del sassofono mondiale

e il suo prestigioso trio italiano

        in un appuntamento imperdibile di grande jazz  

 

 

 

 

ingresso ore 21:29 - concerto ore 22:23

 

Locandina Scott Hamilton

 

 

 

 

Dopo il mistero di MISTER “O” il Moody jazz cafè annuncia a gran voce il prossimo appuntamento di Lune…dì jazz di domenica 3 Aprile con un quartetto guidato da una vera e propria leggenda del sassofono mondiale, SCOTT HAMILTON.

Un concerto che riporterà l’ascoltatore ai fasti del jazz più puro e fruibile nell’atmosfera e nel calore tipico dei jazz club newyorkesi.

Una domenica in cui lasciarsi trasportare dalla voglia di vivere la musica in una dimensione rilassata ma dove non si potrà fare a meno di portare il tempo con i piedi.  

 

SCOTT HAMILTON è considerato il principale sassofonista mainstream di oggi. Scott, che è nato a Providence, Rhode Island, nel 1954, iniziò la sua carriera in anni musicalmente abbastanza selvaggi con uno stile che era allora al di fuori dalle aspettative del pubblico, stile che poi diventò largamente comune tra tutti i nuovi interpreti. Il suo bellissimo sound e il suo impeccabile fraseggio erano rari tra i giovani talenti. Così quando firmò un contratto e cominciò ad incidere albums per la Concord Records, fu oggetto di autentica sorpresa ed eccitazione tra i devoti di questo stile e nell'intero panorama musicale. Il suo primo lavoro per la Concord, Scott Hamilton is A Good Wind Who Is Blowing Us No Ill risale al 1977 e prende il suo titolo da una lusinghiera recensione di Leonard Feather. Ma non si tratta che della prima di una memorabile serie di circa trenta albums. Scott si mette in evidenza suonando in una varietà di contesti, dal piccolo gruppo all'orchestra d'archi, in collaborazione con musicisti quail Ruby Braff e Dave McKenna. La sua costante è l'immaginazione creativa e il bellissimo e dolcissimo suono del suo saxofono. Pur entrando in contatto ed assimilando la lezione di John Coltrane, Scott continua a suonare la sua musica prediletta che per prima lo ha introdotto al jazz, le grandi ballads ed il blues, suonati con il cuore. Come un consumato interprete di standards, il caldo tenore di Scott Hamilton, unito al suo impeccabile senso dello swing, creano una atmosfera unica in ogni brano interpretato.

Il suo abituale quartetto "italiano" comprende Paolo Birro, affermato e versatilissimo pianista, profeta di quello stile classico che è comune a Scott. Aldo Zunino, genovese e Alfred Kramer, svizzero, costituiscono un tandem ritmico che in passato è già stato a servizio di grandissimi musicisti, quali Cedar Walton Art Famer e Clifford Jordan.

 

 

 

 In allegato:
- la foto degli artisti
- la locandina dell’appuntamento

 

Link informativi:

 

http://www.youtube.com/watch?v=_HXF0Wg7_FY&feature=related (video)

http://www.youtube.com/watch?v=ae6aSlL1ZLw&feature=related (video)
http://www.youtube.com/watch?v=pIVqoSQmMYI&feature=related (video)

http://www.scotthamiltonsax.com/ (sito ufficiale)

 

 

 

SONO GIA’ IN VENDITA I BIGLIETTI PER L’ATTESISSIMO CONCERTO DEL JEFF BERLIN TRIO

SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLA MASTERCLASS DI HORACIO “ EL NEGRO” HERNANDEZ, ALAIN CARON E FAHIR ATAKOGLU

DELL’8 MAGGIO

 

 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
 

 

 

11 Aprile 2011

JEFF BERLIN trio
JEFF BERLIN   basso

RICHARD DREXLER   piano e contrabbasso

MIKE CLARK  batteria

 

 

8 Maggio 2011

Corso di perfezionamento musicale (dalle ore 10:01 alle ore 13:11)
Concerto (ingresso ore 21:36 �“ inizio ore 22:32)

FAHIR ATOKOGLU trio feat. ALAIN CARON e HORACIO “EL NEGRO” HERNANDEZ
FAHIR ATOKOGLU   piano

ALAIN CARON   basso

HORACIO “EL NEGRO” HERNANDEZ  batteria

 

 

 

 

 

Continua eccome se continua

Pace a tutti. Nino

 

 

 ....e tantissime altre sorprese

Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati.   Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Cordiali saluti. La Direzione.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl