VENETO JAZZ FESTIVAL / MARIO BIONDI BAND - sabato 2 luglio - MAROSTICA (VI)

L'album - così come il concerto - si apre programmaticamente con un medley di canzoni e riff che attingono ai repertori più disparati, suonati in alternanza e in concomitanza: Birdland dei Weather Report, Moaning di Art Blakey, Brother to brother di Gino Vannelli, Donnna Lee di Charlie Parker e Gateway degli Earth Wind & Fire.

Allegati

05/mar/2011 11.02.22 Veneto Jazz Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

VENETO JAZZ, MARIO BIONDI IN CONCERTO A MAROSTICA

Il nuovo tour del cantante siciliano, dopo l’uscita dell’album live Yes You.

In scena sabato 2 luglio, in Piazza degli Scacchi.

 

 

Sarà il palcoscenico di Piazza degli Scacchi di Marostica (Vi) ad accogliere una data del nuovo tour di Mario Biondi, nell’ambito di Veneto Jazz Festival 2011. Il concerto, in programma sabato 2 luglio (inizio ore 21.30), chiuderà una settimana di eventi dedicata alla musica live, con gruppi emergenti ed affermati della scena nazionale ed internazionale (27 giugno - 2 luglio).

 

Mario Biondi con la sua band torna quindi dal vivo, dopo il successo dell'album live Yes You, prodotto da Tattica e testimonianza del tour del 2010, che ha registrato il tutto esaurito ovunque. Uno spettacolo completamente nuovo, con nuovi arrangiamenti che rispolverano la natura jazz di questo cantante capace con la sua voce di ricreare atmosfere uniche.

 

Il disco, registrato nel 2010 durante i concerti al Teatro Antico di Taormina e al Teatro di Verdura di Palermo, ricalca il modello dei grandi contest dell'epoca d'oro delle big band jazz americane degli anni Trenta e Quaranta, dove si fronteggiano due orchestre: una jazz, acustica, ed una funky-soul, elettrica. L’album - così come il concerto - si apre programmaticamente con un medley di canzoni e riff che attingono ai repertori più disparati, suonati in alternanza e in concomitanza: Birdland dei Weather Report, Moaning di Art Blakey, Brother to brother di Gino Vannelli , Donnna Lee di Charlie Parker e Gateway degli Earth Wind & Fire.

 

Una voce calda, profonda, sensuale, eppure limpida e sicura: Mario Biondi, all'anagrafe Mario Ranno, ha coltivato con cura e pazienza la sua passione musicale, a partire dagli ascolti fatti già in tenerissima età accanto al padre cantante, Stefano Biondi, in ricordo del quale Mario ha assunto l'attuale nome d'arte.

Nel 2006 esce il primo album, Handful of Soul. Il disco si articola in 12 brani, alcuni inediti ed altri tratti dal repertorio classico: una scelta accurata dalla quale Mario ha escluso gli standard più frequentati (quattro dischi di platino in pochi mesi). Nel 2007 esce il doppio live I love you more, nel quale Mario canta affiancato dalla Duke Orkestra. Anche questo nuovo album si rivela presto un successo discografico, conseguendo 2 dischi di platino. Il lavoro include la ghost track This is what you are, uno dei brani più amati del repertorio dell'artista catanese.

If, pubblicato nel 2009, è il secondo album di inediti di Mario Biondi, lavoro che inaugura la collaborazione con la sua nuova etichetta, Tattica. Il disco, registrato tra Roma e Rio de Janeiro e anticipato in radio dal singolo Be lonely, canzone che vanta una permanenza di mesi nell'air-play dei maggiori network nazionali, si caratterizza per il respiro internazionale del progetto artistico e della produzione, avvalorati dal prezioso contributo degli archi registrati a Londra dalla Telefilmonic Orchestra London e da musicisti tra i più affermati del panorama mondiale. If consacra Mario Biondi al grande pubblico e si traduce in un nuovo successo di vendita, vincendo 3 dischi di platino e raggiungendo - con la pubblicazione in digitale (distribuzione Kiver / Tattica) - un vero e proprio record di permanenza in classifica iTunes: per oltre 2 mesi risulta infatti tra i dieci album più venduti dal primo canale digitale italiano. La fama internazionale di Biondi è confermata anche dal fatto d'essere uno tra i primissimi artisti italiani ad avere un profilo su Ping, il social network di iTunes, lanciato nel settembre del 2010.

 

 

 

www.mariobiondi.com

http://fanclub.mariobiondi.com

www.facebook.com/mariobiondiofficial

www.youtube.com/mariobiondiofficial

 

Biglietti:

Prima Poltrona: 50,00 euro + diritti di prevendita

Seconda Poltrona: 45,00 euro + diritti di prevendita

Terza Poltrona: 35,00 euro + diritti di prevendita

 

Prevendite:

www.ticketone.it

 

Per informazioni :

Veneto Jazz  -  Tel. +39  0423 452069 -  mob. +39 348 3297915

jazz@venetojazz.comwww.venetojazz.com

 

UFFICIO STAMPA

MaBi Comunicazione

ufficiostampa@venetojazz.com

Mara Bisinella - cell. +39 339 6783954

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl