FESTIVAL DEL JAZZ DI VALMONTONE "JAZZ A PALAZZO" 12-13 e 19-20 agosto 2011

FESTIVAL DEL JAZZ DI VALMONTONE "JAZZ A PALAZZO" 12-13 e 19-20 agosto 2011 Diretta da Riccardo Fassi, al via la terza edizione del Festival.

Persone Valentina Petrucci, Eleonora Biscardi, Gil Evans, Frank Zappa, Pietro Iodice, Tom Malone, Elliot Sharp, Marc Ribot, Charlie Mariano, Lee Konitz, Paul Bley, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Paolo Damiani, Enrico Rava, Giancarlo Schiaffini, Simone Massaron, Tiziana Ghiglioni, Steven Bernstein, Roswell Rudd, Alex Sipiagin, Gary Smulyan, Steve Lacy, John Arnold, Steve Cantarano, Torquato Sdrucia, Michel Audisso, Sandro Satta, Roberto Pecorelli, Massimo Pirone, Giancarlo Ciminelli, Claudio Corvini, Antonello Salis, Leonardo Corradi, Fabio Zeppetella, Daniele Di Bonaventura, Maurizio Gianmarco, Roberto Gatto, Kenny Werner, Franco D'Andrea, Dave Binney, Riccardo Fassi Organizzazione, Jay, Kay
Luoghi Valmontone, Orte, provincia di Viterbo, provincia di Roma, Möre
Organizzazioni Italian Instabile Orchestra, RICCARDO FASSI TANKIO BAND, Associazione "Incontri Mediterranei"
Argomenti musica, composizione

11/ago/2011 15.12.55 "Incontri Mediterranei" Associazione Culturale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

FESTIVAL DEL JAZZ DI VALMONTONE “JAZZ A PALAZZO”
12-13 e 19-20 agosto 2011

Diretta da Riccardo Fassi, al via la terza edizione del Festival.

 

Valmontone (RM). Palazzo Doria Pamphilj riapre le porte al jazz e ospita dal 12 al 20 agosto 2011 la terza edizione del Festival del Jazz di Valmontone “Jazz a Palazzo”.
Sotto la direzione artistica di Riccardo Fassi, in collaborazione con l’Associazione “Incontri Mediterranei” e Art Up Art – Music & Arts, lo splendido cortile di Palazzo Doria farà da scenario venerdì 12 e sabato 13 e venerdì 19 e sabato 20 agosto a quattro imperdibili concerti ad ingresso gratuito, con inizio previsto alle ore 21,30.

 

Dopo le precedenti fortunate edizioni del 2004 e del 2005, il Festival del Jazz di Valmontone torna con l’intento di consolidare l’importanza di una manifestazione già inserita a pieno titolo nella rosa dei più rilevanti festival a livello nazionale e internazionale, sia per la presenza di artisti di livello assoluto, come Dave Binney, Franco D’Andrea, Kenny Werner, Roberto Gatto, Ari Honig, Maurizio Gianmarco, Daniele Di Bonaventura, sia per i progetti sempre più originali e di grande spessore artistico.

 

Questa terza edizione propone un programma attento sia alla produzione di musica originale italiana che ai nuovi orientamenti del jazz europeo ed americano, con lo scopo di favorire l’incontro tra artisti di varie aree per la creazione di nuovi progetti musicali: quindi jazz della tradizione, ma anche jazz elettrico contaminato col rock, jazz mediterraneo e connesso alle matrici popolari, senza tralasciare le nuove tendenze del jazz europeo.
Un programma che vede Valmontone quale centro di produzione culturale e crocevia d’incontro tra artisti internazionali.

 

 

 

Programma
3ª Edizione Festival del Jazz di Valmontone “Jazz a Palazzo” 2011

Cortile di Palazzo Doria Pamphilj
piazza Costituente – Valmontone (RM)

inizio concerti ore 21,30
ingresso libero

 

 

Venerdì 12 agosto ore 21,30
FABIO ZEPPETELLA ORGAN TRIO Special Guest ROBERTO GATTO

“TRIBUTE TO WES MONTGOMERY”

 

Fabio Zeppetella             chitarra
Leonardo Corradi             hammond organ
Roberto Gatto             batteria

 

Il grande chitarrista Fabio Zeppetella, uno dei più raffinati ed eleganti solisti della 6 corde, si presenta in un notevole trio che annovera alla batteria uno dei più importanti musicisti del jazz italiano: Roberto Gatto.
Completa il trio il nuovo talento dell’organo hammond: il diciottenne Leonardo Corradi.
In programma un omaggio al più famoso ed amato chitarrista degli anni ’60, Wes Montgomery.

 

 

 

Sabato 13 agosto ore 21,30

RICCARDO FASSI TANKIO BAND Special Guest ANTONELLO SALIS

“CONCERTO PER FISARMONICA E ORCHESTRA”

 

Antonello Salis                           fisarmonica

Riccardo Fassi                            piano-tastiere

Claudio Corvini                            tromba

Giancarlo Ciminelli                     tromba

Massimo Pirone              trombone

Roberto Pecorelli                      trombone basso

Sandro Satta                            sax alto   

Michel Audisso                       sax soprano alto

Torquato Sdrucia                           sax baritono

Steve Cantarano                            basso

John Arnold                                    batteria 

 

Lo straordinario e virtuoso fisarmonicista Antonello Salis incontra la Tankio Band per un intero concerto a lui dedicato. Antonello Salis è uno dei musicisti più richiesti nei festival jazz europei, distinguendosi per le sue musiche dai sapori mediterranei e per un’energia performativa più unica che rara.

La Tankio Band diretta da Riccardo Fassi (noto per le collaborazioni a livello internazionale con Steve Lacy, Gary Smulyan, Alex Sipiagin, Roswell Rudd e Steven Bernstein) è una delle più importanti Big Band del jazz italiano. La Tankio Band svolge fin dalla prima edizione del festival con entusiasmo e professionalità il ruolo di orchestra stabile per produrre progetti sempre originali ed esclusivi per il Festival Jazz di Valmontone. Un progetto travolgente e appassionato.

 

 

 

Venerdì 19 agosto ore 21,30
TIZIANA GHIGLIONI&SIMONE MASSARON DUO
SINGS STANDARDS AND MORE…”

 

Tiziana Ghiglioni             voce

Simone Massaron             chitarra

 

Tiziana Ghiglioni è la più importante vocalist italiana: nella sua ormai trentennale carriera, sia in qualità di leader sia in qualità di vocalist, ha prodotto una lunga serie di prestigiose collaborazioni con musicisti quali Giorgio Gaslini, Giancarlo Schiaffini, Enrico Rava, Paolo Damiani, Gianluigi Trovesi, Paolo Fresu, Franco D'Andrea, Italian Instabile Orchestra, Steve Lacy, Paul Bley, Lee Konitz, Charlie Mariano.

Per il Festival del Jazz di Valmontone, si presenta in duo con l’eclettico chitarrista milanese Simone Massaron, noto per le collaborazioni con Marc Ribot ed Elliot Sharp e membro del vitalissimo collettivo di musicisti “El Gallo Rojo”, per dare vita ad una formazione intima e pressoché inedita: il repertorio si muoverà tra grandi classici della tradizione jazz, arrangiati in maniera sorprendente, al fianco di brani originali. Un concerto di altissima intensità espressiva.

 

 

 

Sabato 20 agosto ore 21,30
TOM MALONE meets MASSIMO PIRONE 4tet

 

Tom Malone                           trombone

Massimo Pirone              trombone

Riccardo Fassi                                     piano

Steve Cantarano                   basso

Pietro Iodice                           batteria

 

Il leggendario trombonista dei Blues Brothers, di Frank Zappa e Gil Evans, nonché protagonista di una lunga serie di registrazioni con i più grandi musicisti del mondo, si presenta con un progetto da lui preparato e scritto per questa occasione, a fianco del grande trombonista italiano Massimo Pirone, col quale ha già partecipato ad una bellissima registrazione col suo brillante quartetto, completato da una delle migliori ritmiche del jazz italiano: Riccardo Fassi, Steve Cantarano e Pietro Iodice. Brani originali di Malone e Pirone dedicati al mitico quintetto di Jay & Kay, con l’arrangiamento originale di “What Is This Things Called Love”. Grande serata finale del Festival.

 

 

 

Direzione Artistica: Riccardo Fassi


Organizzazione: Associazione Culturale “Incontri Mediterranei”
Palazzo Archi, via Principe Umberto 16 – 01028 Orte (VT)
Tel/Fax 0761402893 – 3332214656
incontrimediterranei@cittadiorte.it


Ufficio Stampa: Art Up Art – Music & Arts

Eleonora Biscardi + 39 334 2169260

press@artupart.com

 

 

 

Incontri Mediterranei – Ufficio Stampa
Valentina Petrucci
Tel. 0761402893 – 3391803561
festivalorgano@email.it

www.cittadiorte.it

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl