Henderson-Berlin-Chambers: il trio dei sogni a Foggia

Allegati

17/ott/2011 20.38.32 Moody Jazz Cafè Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

clip_image001

MOODY JAZZ CAFE'
Via Nedo Nadi, 5
71122 Foggia - Tel. 0881-71.14.32
www.moodyjazzcafe.it
- info@moodyjazzcafe.it
www.youtube.com/moodyjazzcafe



lune…dì 24 Ottobre 2011

HBC
IL CONCERTO

 SCOTT HENDERSON chitarra

JEFF BERLIN basso

DENNIS CHAMBERS  batteria
 

PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA IL TRIO DEI SOGNI

 

 

ingresso ore 21:04 - concerto ore 21:32

clip_image003

 

La PROVINCIA DI FOGGIA, il TEATRO PUBBLICO PUGLIESE e il MOODY JAZZ CAFE’ sono orgogliosi di presentare l’HBC trio in concerto.

Un evento unico e non solo perché il concerto è l’unica data in Puglia (una delle due al sud Italia)  ma anche perché è la prima volta in assoluto che questo TRIO DEI SOGNI sbarca in Italia.
SCOTT HENDERSON, uno dei più grandi innovatori dell’ultima generazione di chitarristi, JEFF BERLIN uno dei più autorevoli Maestri del basso elettrico di tutti I tempi, DENNIS CHAMBERS un mito del batteria moderna formano il trio che la sera del 24 Ottobre infiammerà il Teatro Del Fuoco di Foggia.


Tutti vengono dal mondo del jazz/rock, dalla fusion, già avevano condiviso il palco gli uni con gli altri, ma solo da quel tour del 2009 sono i responsabili di questa magia chiamata, semplicemente, HBC.

Si perché è la magia dell' interplaying a rendere la band unica. Nelle parole di Jeff Berlin il piccolo grande segreto: "suoniamo anche per noi". Giocano sul palco cercando di sorprendersi, di strapparsi a vicenda l'occhiolino, ma non solo, sono spiriti fraterni sempre: durante le lunghe trasferte, aspettando aerei, cenando alle 3 del mattino dopo una giornata di lungo viaggo. E alla fine di questo affiatamento ne giovano tutti: e il pubblico indubbiamente.

La band oramai è solida, ha alle spalle concerti in varie latitudini di tutto il mondo, da Tokyo a Quito, da Città del Messico a Manila.È la prima volta che il gruppo si esibisce in Europa.


Il repertorio è quasi un tributo al grande Wayne Shorter ai miti della fusion insieme a composizioni originali, dove l'energia di un debordante Henderson (Tribal Tech, Jean-Luc Ponty, Joe Zawinul, Victor Wooten) si unisce alla musicalità del basso di Berlin (John McLaughlin, Bill Bruford, Yes, Allan Holdsworth), che va molto più in la del suo lavoro ritmico.

L'incredibile Chambers (John Scofield, Carlos Santana, Mike Stern) è uno spettacolo di per sé immutabile: dannatamente veloce, preciso, ma soprattutto baciato da una creatività inesauribile .. ogni notte .. ogni concerto.

Ricordiamo a tutti che Lune…dì 24 Ottobre siamo in Luna calante con visibilità 12%  

 

 

SCOTT HENDERSON (1954) è un chitarrista statunitense, considerato come un caposcuola della chitarra moderna. La strada che intraprende nello studio del jazz e delle sue possibilità espressive lo portano a maturare un linguaggio personalissimo. Appena terminati gli studi alla Florida Atlantic University, si sposta a Los Angeles dove suonerà e registrerà con l'Elektric Band di Chick Corea, con il violinista Jean-Luc Ponty, con i Zawinul Syndicate e molti altri ancora.

Il consacramento ufficiale di stella del firmamento fusion arriverà con la creazione dei "Tribal Tech", nel 1984. Al basso c'è Gary Willis, alla batteria e alla voce Kirk Covington e alle tastiere Scott Kinsey.

Nel 1994 torna alle sue passioni più giovani registrando il primo album della sua blues band: "Dog Party", cui seguirà nel '97 "Tore Down House" e nel 2002 "Well to the Bone". Nel 2005 è uscito l'ultimo album intitolato "Live", dove Scott ripercorre i successi dei "Tribal Tech" alternandoli a quelli blues.

Scott ha anche registrato due album con un trio eccezionale: i Vital Tech Tones (al basso Victor Wooten e alla batteria Steve Smith).

JEFF BERLIN (17 gennaio 1953) è un bassista statunitense che, a partire dalla metà degli anni settanta, si è guadagnato una grande reputazione come virtuoso del basso elettrico. Viene consi- derato come uno dei migliori bassisti viventi.

Jeff Berlin è figlio d'arte (suo padre era cantante d'opera lirica e sua madre era pianista). Da piccolo era considerato un prodigio al violino, e passò al basso a 14 anni. Ha studiato basso, tra l'altro, al Berklee College of Music di Boston.

A partire dagli anni '70 Berlin ha cominciato a suonare con musicisti famosi e a pubblicare album solisti. Ha suonato per diversi anni con Bill Bruford (batterista di Yes e King Crimson e fondatore degli UK) ed è noto che rifiutò un invito a entrare nella band Van Halen. Ha suonato, dal vivo e in studio, con artisti come Pat Metheny, Van Halen, Rush, Stanley Clarke, Yes, Allan Holdsworth, Billy Cobham, Kazumi Watanabe, Frank Gambale, Vinnie Colaiuta.. Fra i suoi album solisti si possono citare Pump it!, Taking Notes, In Harmony's Way e Lumpy Jazz.

Lo stile di Berlin è fortemente legato alla fusion, ed è paragonabile a quello di Jaco Pastorius, sebbene Berlin suoni un basso con tasti (anziché fretless) e abbia preso più volte le distanze dagli imitatori di Pastorius.

DENNIS CHAMBERS (9 maggio 1959) è un batterista statunitense. Pur essendo un autodidatta è molto rinomato per la sua tecnica e per il suo gusto musicale, specialmente come batterista funk e fusion. E’ considerato uno dei migliori batteristi al mondo. E’ da sempre il batterista prediletto di Carlos Santana ed ha suonato, in studio o dal vivo, con i più grandi musicisti del mondo tra i quali John Scofield, Steely Dan, Parliament/Funkadelic, John McLaughlin, Bob Berg, Mike Stern, Niacin, e altri.

Chambers fu un bambino prodigio, iniziando a suonare la batteria all'età di 4 anni, e a esibirsi dal vivo nei locali dell'area di Baltimora a 6. Nel 1978, a 18 anni, entrò nel gruppo dei Parliament/Funkadelic, con cui rimase fino al 1985.

 

 

 

 

NOVITA’ E CARATTERISTICHE DELL’EDIZIONE 2011-2012 DI LUNE…DI’ JAZZ


·        Cena a lume…di jazz �“ secondo appuntamento martedì 1 Novembre

Una delle novità di questa edizione saranno le cene informative che si terranno c/o l’Enoteca Panniello (sita in via Liceo 27 - Foggia - ultima traversa a sinistra di via Arpi, quella opposta al pozzo di Federico II). Questi incontri saranno finalizzati a valorizzare il connubio tra la forma d’arte musicale e quella eno gastronomica. Una volta al mese verranno presentati i concerti che si terranno al Moody  e, attraverso testimonianze video e audio, curiosità, cenni biografici e tecnici, si potrà approfondire la conoscenza della storia dei musicisti e della loro musica. Tutto questo avverrà in un’atmosfera conviviale nella suggestiva e intima Enoteca Panniello (con la caratteristica porta a forma di botte), dove i cuochi Checco e Rosa prepareranno per i convenuti (utilizzando solo prodotti tipici del territorio) le loro squisite pietanze ad un prezzo assolutamente convenzionato.


·        Collaborazione Liceo Artistico “Perugini”

Continua la collaborazione già avviata in occasione di Accadia Blues tra il Moody jazz cafè e il Liceo Artistico “Perugini” con il coordinamento del docente Antonio Paolucci. Il Moody ha, infatti, indetto un concorso all’interno del Liceo in cui saranno premiate le tre migliori realizzazioni grafiche per le T-Shirt dell’edizione 2011-2012 di Lune…dì jazz.

 

·        Orario inizio concerti

Grazie ad un affinamento della macchina organizzativa, lo staff del Moody si impegnerà ad anticipare l’inizio dei concerti alle ore 22:03 in modo da venire incontro alle esigenze del pubblico.

 

 

·        Abbonamenti e JazzIT

Per il terzo anno consecutivo si consolida il rapporto con uno dei più importanti magazine di settore d’Europa, il JAZZIT, che potrà essere acquistato c/o il Moody. Gli abbonati a Lune…dì jazz saranno omaggiati, come ogni anno, con un abbonamento di  4 numeri di JazzIT comprensivo di cd.

 

 

·        Calendario Lunare

Per ogni concerto sarà indicate la fase lunare del giorno corrispondente….
sembra una sciocchezza….ma a pensarci bene…lo è….ma in fondo ne facciamo tante….

La Luna, come sempre, ci indicherà la via…..

 

·        MISTER “O”

Dopo il grande successo mediatico e di pubblico della scorsa edizione, anche questa nuova rassegna, sarà arricchita dall’attesissimo Concerto a Sorpresa. Un evento mai realizzato prima, caratteristico, rischioso ma altamente stimolante tale da essere riproposto, dopo la nostra esibizione,  già da altri due luoghi dediti alla musica da vivo in Italia.
Nessuno saprà chi sarà il MISTER “O” di questa edizione ma sappiamo sicuramente che sarà un grande artista come furono TUCK & PATTI in quello storico concerto.

 

 

 

Lunedì Jazz
2011-2012


16 ottobre 2011 - domenica
ISRAEL VARELA trio
SHAI MAESTRO   piano
ALFREDO PAIXAO   basso
ISRAEL VARELA 
batteria


24 ottobre 2011 �“ lune…dì
c/o Teatro del Fuoco

HBC
SCOTT HENDERSON   chitarra
JEFF BERLIN   basso
DENNIS CHAMBERS  
batteria


6 novembre 2011 �“ domenica
DON BYRON 4tet
DON BYRON  sassofono & clarinetto
ED SIMON   piano
CAMERON BROWN   contrabbasso
JOHN BETSCH  
batteria

 

14 novembre 2011 �“ lune…dì
FABIO CONCATO &
Paolo Di Sabatino voices

Doppio set
FABIO CONCATO   voce
MASSIMILIANO COCLITE   voce
PAOLO DI SABATINO  piano
MARCO SINISCALCO   basso
GLAUCO DI SABATINO 
batteria

 

4 dicembre 2011 �“ domenica
FESTIVAL DEL CINEMA
INDIPENDENTE DI FOGGIA:
I CORTISSIMI


5 dicembre 2011 �“ lune…dì
OLATUJA PROJECT
ALICIA OLATUJA   voce
FEMI TEMOWO    chitarra
JASON REBELLO   piano
MICHAEL OLATUJA  basso
TROY MILLER   batteria


18 dicembre 2011 �“ domenica
GUTHRIE GOVAN band
GUTHRIE GOVAN  chitarra
DAVE KILMINSTER   chitarra
SETH GOVAN   basso
PETER RILEY   batteria


25 dicembre 2011 �“ domenica
Gran Concerto
GOSPEL di Natale
CRYSTAL AIKIN




1 gennaio 2012 �“ domenica
ANNO NUOVO
VITA NUOVA

spettacolo in favore
del reparto di ematologia
infantile dell’Ospedale
Casa Sollievo della Sofferenza
di San Giovanni Rotondo


23 gennaio 2012 �“ lune…dì
ENRICO RAVA Tribe 5tet
Doppio set
ENRICO RAVA  tromba
GIANLUCA PETRELLA  trombone
GIOVANNI GUIDI  piano
GABRIELE EVANGELISTA  contrabbasso
FABRIZIO SFERRA   batteria

 

…continua….eccome se continua…



Pace a tutti....dentro e fuori.
Nino

Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati.   Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Cordiali saluti. La Direzione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl