Orchestra del 41° parallelo all'Auditorium Massimo di Roma giovedì 6 febbraio

23/gen/2014 18.15.08 UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Orchestra del 41° parallelo in "Viaggio orizzontale" all'Auditorium Massimo di Roma
Giovedì 6 febbraio all'Auditorium Massimo di Roma un viaggio tra le tradizioni musicali dei Paesi situati sul 41° parallelo: Turchia, Stati Uniti, Grecia, Albania, Armenia, Bulgaria, Macedonia, Portogallo, Spagna, Italia Centro-Meridionale.

Immagine in linea 2

Dopo il successo dei tre live all’Ara Pacis, l’Orchestra del 41° parallelo - compagine femminile nata nel 2009 da un progetto della Provincia di Roma - sarà in concerto giovedì 6 febbraio alle ore 21 all’Auditorium Massimo di Roma (EUR - via Massimiliano Massimo 1). 
L'evento è concepito come un percorso ideale attraverso le tradizioni musicali di Turchia, Stati Uniti, Grecia, Albania, Armenia, Bulgaria, Macedonia, Portogallo, Spagna, Italia Centro-Meridionale: il repertorio prende spunto dalle radici culturali di alcuni dei Paesi situati sul 41° parallelo della Terra, con l’arrangiamento di brani popolari e composizioni originali a cura del direttore Stefano Scatozza e di alcune musiciste dell’Orchestra. Un “Viaggio Orizzontale” diventato anche un album edito dall’etichetta discografica Zone di Musica.
Immagine in linea 1

La nascita dell’Orchestra è descritta nel documentario “L’Orchestre du 41° parallèle” (su Vimeo al link http://vimeo.com/68907007) voluto da Tête de Bois e Acustimantico e diretto da Camilla Tomsich: tra prove e vita personale, vengono raccontati i primi concerti e le collaborazioni con grandi musicisti come Rita Marcotulli, Lucilla Galeazzi, Giovanna Marini, Nada, Raffaella Misiti, Andrea Satta e i Tête de Bois, portando questo “viaggio” in location prestigiose tra cui l’Auditorium Parco della Musica, il Teatro India, il Teatro Quarticciolo, il Teatro Ghione, il Teatro di Tor Bella Monaca e l’Auditorium del Massimo a Roma, l’Anfiteatro Festival di Albano, il Festival Acuto Jazz, il Teatro della Fortuna di Fano, la Sala del Casino di Arco di Trento.

Vincitrice del 2° premio del concorso “Voci della periferia” indetto da Roma Capitale, partecipando alla registrazione di un album edito da Helikonia/Comune di Roma, l’Orchestra ha inoltre collaborato con Cristina Comencini e Lunetta Savino per l’incisione e il videoclip del brano “Finalmente te ne vai”, in occasione della grande manifestazione “Se non ora quando” di fine 2011.

Nell’organico del concerto: Raffaella Barbetti, Agnese Valle (voce e clarinetto), Yvonne Fisher (clarinetto basso), Valentina Franchini (sax contralto), Elena Bianchi (tromba e flicorno), Alice Noris (trombone), Cristina Romagni e Eliana Quattrocchi (violini), Camilla Dell’Agnola (voce e viola), Elisa Pennica (violoncello), Flavia Ostini (contrabbasso), Laura D’Ippolito (pianoforte), Cecilia Sanchietti (batteria), Mara Rinaldi (percussioni), Stefano Scatozza (direttore).

LINK
WEBSITE: http://orchestra41parallelo.altervista.org/blog/
YOUTUBE CHANNEL: http://www.youtube.com/user/Agny41parallelo

UFFICIO STAMPA

Fiorenza Gherardi De Candei +39 328 1743236 
fiorenzagherardi@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl