PROMEMORIA : Unica a Roma : MAURO SIGURA (from AGRICANTUS) presenta il suo progetto in quartetto "The Coulour Identity" Sabato 5 Aprile presso il 28DiVino Jazz - Roma

02/apr/2014 15.51.44 28DiVino Jazz Club Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Promemoria - Unica data a Roma - sab 5 aprile - grazie!

COMUNICATO STAMPA:

MAURO SIGURA (from AGRICANTUS) presenta il suo progetto in quartetto.
"THE COLOUR IDENTITY"
Sabato 5 Aprile presso il 28DiVino Jazz - Roma - Unica data a Roma
 
MAURO SIGURA QUARTET
Mauro Sigura
: Oud,
Gianfranco Fedele: piano, elettronica
Tancredi Emmi: contrabbasso
Alessandro Cau (Sbiru): batteria, waterphone

MAURO SIGURA QUARTET (THE COLOUR IDENTITY) progetto UNICO IN ITALIA nel suo genere per abbinamento di strumenti, aree musicali e sonorità, di cui a fine anno uscirà il disco.  Di rientro da  Tunisi dove suoneranno il 4 aprile presso il centro di cultura italiana e nell’ambito del festival Jazz a Carthage  faranno un Pit Stop a Roma presso il "28" .
 
Il progetto “The colour identity” segna una svolta nella carriera di Mauro Sigura. Fino ad oggi infatti, Sigura aveva sempre collaborato con le bands in veste di tournista o di co-produttore ma, nonostante queste esperienze gli abbiano permesso di entrare in contatto con diversi musicisti come Mounir Troudi, Binod Katuwal, Tonj Acquaviva, Rosie Wiederkehr (Agricantus), Lutte Berg, si è fatta sempre più pressante in Sigura, la necessità di un progetto da solista.

Con “The colour identity” inizia un viaggio di sperimentazione tra suoni e linguaggi apparentemente diversi, ma tutti convergenti sulla necessità di rivendicare l’esistenza di un sentire comune a tutta l’umanità, anche se espresso e stimolato in modi differenti.

"THE COLOUR IDENTITY"
In ogni colore diverso c’è un principio identico: la luce. Essa è identità del diverso e centro dell’universo cromatico. Nella stessa maniera, la necessità espressiva ritmico-melodica presente in ognuno di noi funge da movente creatore per tutte le musiche del mondo al di là di ogni genere e differenza. Tale necessità è il centro e l’origine della nostra espressione ed è linguaggio primordiale del divenire universale.
IL PROGETTO
Il progetto è quello di un quartetto di world-jazz con la caratteristica particolare di un OUD come strumento centrale, si tratta in questo senso di una formazione unica nel suo genere in Italia e le sue sonorità vanno dalle coste africane fino al nord Europa passando dai suoni del Mediterraneo.
La combinazione tra suoni, melodie, ritmi della tradizione ottomano-mediterranea e le atmosfere del jazz contemporaneo europeo, si fondono in questo progetto generando un suono unico e suggestivo, in grado di evocare, nell’ascoltatore, un viaggio oltre la dimensione temporale dalle sponde colorate del Senegal fino agli spazi sospesi del nord, mischiando suoni, elementi e persone di diverse culture, in un unico grande respiro.
In questo progetto, Mauro Sigura con il suo Oud e il suo Bouzouki è accompagnato da un eccezionale trio (nel cui suono emergono chiare le influenze mediterranee e la ricerca nell’ambito del jazz europeo).
 
Sito: http://maurosigura.wordpress.com/
 
Bio Mauro Sigura: http://maurosigura.wordpress.com/italiano/chi-sono/
 
"Seven Citzasz Audio: http://www.youtube.com/watch?v=35BblkwiFew
 
"Eden" Audio: https://soundcloud.com/the-colours-identity/electro
 
"The Coulour Identiyty" Video: http://www.youtube.com/watch?v=KyHr4lQC5OY
 
MAURO SIGURA QUARTET
MAURO SIGURA: oud, Bouzouki e Baglama
GIANFRANCO FEDELE: piano, elettronica
TANCREDI EMMI: contrabbasso
ALESSANDRO CAU (SBIRU): batteria, waterphone
 
SABATO 5 APRILE . ore 22.30 - 28DiVino Jazz - Via Mirandola, 21 - ROma - www.28divino.com



Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl