Greta Panettieri "Non gioco più" Tour: live a Napoli sabato 18 ottobre

15/ott/2014 10.15.12 UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Greta Panettieri: “Non gioco più” a Napoli

Nuova tappa del tour italiano prima di partire per gli Stati Uniti. Elegante, virtuosissima, vulcanica: Greta Panettieri sta facendo sempre più parlare di sé con il nuovo album “Non Gioco Più” (Italian 60’s in Jazz), un omaggio a Mina e agli anni ’60 italiani con il quale esprime tutto il suo talento vocale ed il suo eclettismo, ospitando anche la tromba di Fabrizio Bosso.

Sabato 18 ottobre sarà live al New Around Midnight Jazz Club



Prima tappa partenopea del tour dedicato al suo nuovo album "Non Gioco Più" (Italian '60 in Jazz): sabato 18 ottobre alle 22.30 Greta Panettieri live sul palco del New Around Midnight di Napoli in via Bonito 32. Un nuovo concerto in Italia prima della partenza per New York, la sua città di adozione, dove terrà altri concerti dedicati al disco.

Insieme a lei sul palco, l'ensemble composto da Andrea Sammartino, Francesco Puglisi e Armando Sciommeri. 

Atteso dalla stampa italiana, in poco tempo “Non Gioco Più” ha raccolto numerosi ed illustri consensi: è stato presentato da Rai Uno nella rubrica di Vincenzo Mollica “Do Re Ciak Gulp” e Greta è stata più volte ospite di Radio Rai e delle radio della Capitale dove da tempo la sua musica è particolarmente amata.

Dopo l’uscita del video del primo singolo “Parole Parole”il disco ha conquistato anche il Giappone: dallo scorso settembre “Non Gioco Più” è distribuito da Albore Jazz (http://www.alborejazz.com/import/gbm001.html).

Questo nuovo lavoro, nonostante il dichiarato omaggio alla grande Mina rileggendo i suoi grandi successi degli anni ’60 (da “Brava” a “Conversazione”, a “Se telefonando”), ha un sound totalmente nuovo e originale, è il “luogo” dove Greta esprime il suo grande talento unendo l’innato virtuosismo della sua voce alla sua raffinata e poliedrica concezione musicale: cresciuta artisticamente New York, dove ha vissuto dal 2000, ha sempre “viaggiato” dai contesti jazz tradizionali fino ai più sperimentali, passando per il Latin, il Brazilian, il Soul e il Funk.

 

L’ALBUM
Le atmosfere dei brani custodiscono due suggestioni: quella del mondo del jazz, notturno e fumoso, con le sue fughe in avanti e le improvvisazioni virtuose, e quella della canzone italiana d’autore negli anni ’60 e ‘70 che riporta l’ascoltatore indietro nel tempo in cui lo spettacolo televisivo del varietà proponeva una colta leggerezza oltre a nuovi modelli sociali.

Grande special guest, la tromba di Fabrizio Bosso, uno dei migliori musicisti italiani che in questo disco va a fondere il suo grande carisma con la personalità vulcanica e glamour di Greta Panettieri. Nell'ensemble di registrazione, i sassofonisti Gaetano Partipilo e Alfonso Deidda si uniscono al pianista Andrea Sammartino, al contrabbassista Giuseppe Bassi e al batterista Armando Sciommeri. Una formazione di fuoriclasse che insieme a Greta Panettieri regala una perla unica nel panorama discografico italiano.   

 

“Non gioco più” arriva dopo altri due precedenti lavori: “The Edge of Everything” (per la Decca/UMG), “Brazilian Nights Live at ZincBar" (risultato di una collaborazione newyorkese con il leggendario pianista brasiliano Cidinho Teixeira, il bassista Itaiguara Brandao, il batterista Mauricio Zottareli e sassofonista Rodrigo Ursaia). Un ulteriore album “Under Control”, è distribuito world wide su tutte le piattaforme digitali dalla fine del 2013 e sarà in uscita fisica in Italia nell’autunno 2014 come allegato ad una Graphic Novel ispirata proprio all’avventurosa vita di Greta.

Dopo i contratti negli USA con la Universal e la DECCA, sono arrivati per Greta un tour europeo, aprendo i concerti di Joe Jackson, e le collaborazioni con Curtis King, Diane Warren, Poogie Bell, Sandro Albert, Terri Lynn Carrington, Mitch Forman, Robert Irvin III, Paolo Braga, Toninho Horta, Arthur Maia, Darryl Tooks.

Un grande talento, dotato di una vocalità straordinaria e una capacità interpretativa assoluta, che in Italia non è sfuggito a Gegè Telesforo: sceglie Greta come co-autore per molti dei brani del suo ultimo album “Nu Joy” edito da Columbia Records/Sony music e la chiama con lui sul palco per tutto il tour della Nu Joy Band.

 

Scrive di lei Terri Lynn Carrington:

“Greta ha un dono speciale, è capace di trasformare qualsiasi melodia in un'affermazione personale, è in grado di attrarre l'ascoltatore a fargli sentire il suo messaggio che parli la sua lingua oppure no. Interpreta le melodie come un grande musicista e non solo da cantante, aggiungendo il suo stile e la sua luce al momento giusto rendendo propria la melodia ma senza intaccarne l'intenzione originale…Greta è una delle migliori cantanti che abbia mai sentito ed è per questo che abbiamo bisogno che lei riesca a fare tutto quello che il suo cuore e spirito le dettano, sono sicura che darà un grande contributo all'industria musicale e al mondo in generale...”

 

LINK

Official video: https://www.youtube.com/watch?v=f4V3MWwWUXA&feature=youtu.be

Bio: http://www.gretapanettieri.com/about.html

Website: http://www.gretapanettieri.com/

Facebook: Greta Panettieri Official
YouTube Channel: https://www.youtube.com/channel/UCEJIhxU0f8oVW10VFwupHRw

 

INFO EVENTO 

New Around Midnight Jazz Club

sabato 18 ottobre ore 22.30
via Bonito 32 - Napoli
ingresso € 10


CONTATTI

Info & Booking

management@gretasbakerymusic.com

Tel. +39 328 8481481

Press agent: Fiorenza Gherardi De Candei

fiorenzagherardi@gmail.com �“ www.fiorenzagherardi.com

Tel. +39 328 1743236



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl