Lunedì 27 AUDITORIUM MORRICONE spettacolo su ELEONORA DUSE

25/mar/2017 15:43:26 UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Lo spettacolo "Alla Riscoperta di Eleonora Duse" all'Auditorium "Ennio Morricone" dell'Università di Tor Vergata per la manifestazione Le Arti si sFogliano

 "
Un personaggio straordinario che ha interpretato il suo tempo riuscendo a divenire atemporale"

- ingresso gratuito -
LUNEDI 27 MARZO ORE 10.30 
AUDITORIUM "ENNIO MORRICONE"
FACOLTA' DI LETTERE E FILOSOFIA - UNIVERSITA' TOR VERGATA
VIA COLUMBIA, 1 ROMA
 - CON IL SOSTEGNO DELLA REGIONE LAZIO -



> IN ALLEGATO FOTO DEI PROTAGONISTI

Prosegue la manifestazione itinerante e multiartistica "Le Arti si sFogliano": la Regione Lazio, l’Università di Roma Tor Vergata Dipartimento Lettere e Filosofia e l'Associazione culturale Appercezioni presentano lo spettacolo "Alla riscoperta di Eleonora Duse" lunedì 27 marzo alle ore 10.30, presso l'Auditorium "Ennio Morricone" della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università, in via Columbia 1.

Un racconto sulla grande attrice Eleonora Duse oltre il teatro, tra scrittura e pensiero, tra allusioni e annotazioni: un personaggio straordinario che ha interpretato il suo tempo riuscendo a divenire atemporale. I suoi quaderni formano una trama suggestiva, rispecchiano i tormenti storico-politici; ma anche le speranze, le aspettative, le novità dell'epoca, tra quest’ultime il cinema. La chiamavano "divina" ma lei amava definirsi "figlia del popolo". 

Lo spettacolo, scritto e diretto da Federica Altieri con il coordinamento del Docente di Storia del Cinema Giovanni Spagnoletti, ricostruisce e fa ri­vivere quella che fra i due secoli fu "la grande conversa­zione" letteraria e teatrale del­l’Italia, non senza risonanze europee.
Interpretato dalla straordinaria attrice Maria Letizia Gorga, sarà musicato dal sassofonista Marcello Allulli e dal pianista Giovanni Ceccarelli.
La performance teatrale sarà seguita dalla proiezione del film muto "Cenere" del 1916, che sarà musicato dal vivo dai due musicisti: diretto da Febo Mari, il film è tratto dall'omonimo romanzo della scrittrice Grazia Deledda, ed è l'unica apparizione cinematografica di Eleonora Duse.
"Non credevo che il cinematografo fosse un’industria fredda ma una vera manifestazione artistica in grado di allietare e rendere pensoso il pubblico, volli dunque animare tramite quel nuovo mezzo la vicenda umana."

L'evento sarà accompagnato dalle foto di Paola Favoino che per tutta la manifestazione creerà un percorso fotografico attraverso i luoghi che ospiteranno Le Arti si sFogliano: protagonista dunque la regione Lazio con le sue bellezze naturalistiche e culturali.
Al termine del film, il pubblico sarà invitato a prendere parte ad un rinfresco gratuito con prodotti tipici della Regione Lazio.

Ass. Cult. APPERCEZIONI
E-mail appercezioni2004@gmail.com Tel. 345.5232671
Ufficio Stampa: Fiorenza Gherardi De Candei 
E-mail fiorenzagherardi@gmail.com  Tel. 328.1743236

 

 















blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl