Al Blue Note successo annunciato del trombettista cubano

12/gen/2009 15.50.45 Heaven Music Events Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gendrickson Mena Quintet, 9 gennaio, Blue Note Milano. 
 
Per l'ennesima volta il quintetto del trombettista cubano residente in Italia registra il tutto esaurito nel concerto svoltosi venerdì sera nel locale che ha fama di essere il tempio del jazz internazionale e che ha sede, oltre che a New York e Tokio, a Milano.
 
Il leader del gruppo, Gendrickson, già si è fatto notare nel capoluogo lombardo, ma anche internazionalmente per aver suonato con diversi grandi della musica e dell jazz (Chaka Khan, Ivan graziani, Vinicio Capossela, Tony Martinez, David Murray).
 
Il concerto è stata l'occasione per presentare il nuovo cd del gruppo latin jazz. 
Intitolato "All I Missed", è stato ovviamente la colonna sonora della serata, dove i ritmi energici di Giorgio Di Tullio alla batteria e il groove incalzante del bassista Ezio Salfa hanno fatto da locomotiva al virtuosismo dei due fiati, il leader alla tromba e flicorno, e Mauro Capitale ai sassofoni. Il lirismo pacato e toccante del piano di Mario Zara ha fatto invece da collante per questa formazione che è già al suo secondo lavoro discografico. 
 
Il pubblico sembra aver apprezzato l'energia e il magnetismo della musica, un mix tra jazz, latin e funky applaudendo a gran voce ogni esibizione. Diversa e toccante anche la ballad che dà il titolo all'album, soprattutto per la sentita interpretazione di Gendrickson (puchy per gli amici) che accompagnato dal solo pianoforte, in questa occasione ha suonato il flicorno con una commozione che traspariva da ogni nota.
 
Speriamo che al successo live ci sia anche il meritato successo discografico.
 
M. Fait
 

http://www.lastfm.it/music/Gendrickson+Mena

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl