PASSIONE BRASILIANA CON GLI ASUMA

L'ennesima scommessa col Brasile, spesso persa in Piemonte, a parte la sempre "autentica" credibilità del duo Simon Papa/Roberto Taufic uniti nella vita e nell'arte, viene convincentemente da qualche anno portata avanti dagli ASUMA Brazilian Pop Jazz Band che nel giro di tre anni si sono ritagliati quella fetta di pubblico torinese attento alle novità e al talento puro che il quartetto Gorlier, Antonicelli, Simini e Fassi sta prepotentemente dimostrando nelle loro numerose performance in giro per il piemonte.

17/set/2009 19.52.20 cohen Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PASSIONE BRASILIANA CON GLI ASUMA.



L'ennesima scommessa col Brasile, spesso persa in Piemonte,

a parte la sempre "autentica" credibilità del duo Simon

Papa/Roberto Taufic uniti nella vita e nell'arte, viene

convincentemente da qualche anno portata avanti dagli ASUMA

Brazilian Pop Jazz Band che nel giro di tre anni si sono

ritagliati quella fetta di pubblico torinese attento alle

novità e al talento puro che il quartetto Gorlier,

Antonicelli, Simini e Fassi sta prepotentemente dimostrando

nelle loro numerose performance in giro per il piemonte.

Tutti di formazione jazzistica, gli ASUMA nascono nel 2006

con la precisa intenzione di rivisitare la musica d'autore

brasiliana in chiave pop-jazz, mescolando virtuosismi

ricercati, e sempre appropriati, a momenti di intensa

introspezione ed elevazione musicale.

Per chi volesse approfondire la conoscenza di questa band il

sito da visitare è www.asuma.it





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl