11 - 12 novembre Concerti e Appuntamenti BOLOGNA JAZZ FESTIVAL

11 - 12 novembre Concerti e Appuntamenti BOLOGNA JAZZ FESTIVAL BOLOGNA JAZZ FESTIVAL 2009 GLI APPUNTAMENTI DI MERCOLEDì 11 E GIOVEDì 12 NOVEMBRE In attesa dei concerti del fine settimana sul Main Stage (venerdì 13 Brad Mehldau Trio e sabato 14 Wayne Shorter Quartet), la settimana del Bologna Jazz Festival prosegue a pieno ritmo con ben sei formazioni diverse che si alternano nei club.

09/nov/2009 12.17.58 Press Jazz Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

BOLOGNA JAZZ FESTIVAL 2009

 

GLI APPUNTAMENTI DI

MERCOLEDì 11 E GIOVEDì 12 NOVEMBRE

 

 

In attesa dei concerti del fine settimana sul Main Stage (venerdì 13 Brad Mehldau Trio e sabato 14 Wayne Shorter Quartet), la settimana del Bologna Jazz Festival prosegue a pieno ritmo con ben sei formazioni diverse che si alternano nei club.

 

All’Aperitivo Jazz  (presso il Take Five Genuine Music Club) mercoledì si esibisce sul palco il quartetto di Checco Coniglio, uno tra i protagonisti del film My Main Man, mentre giovedì è il turno del Trio Rope con Fabrizio Puglisi al piano, Stefano Senni al contrabbasso e Zeno de Rossi alla batteria.

 

Ancora jazz italiano per la rassegna Round Midnight presso Il Posto dove mercoledì è di scena il quartetto capitanato da Francesco Diodati.

 

Sempre targati ‘Round Midnight il doppio concerto del Dr. Lonnie Smith Trio (mercoledì e giovedi alla Cantina Bentivoglio), e i concerti di Ben Allison Band (giovedì al Baluardo della Cittadella di Modena) e Al Foster Quartet (giovedì al Chez Baker).

 

 

 

 


APERITIVO JAZZ

Take Five Genuine Music Club, via Cartoleria 15 Bologna

 

 

Mercoledì 11 novembre ore 20.00

CHECCO CONIGLIO QUARTET

(Checco Coniglio, trombone - Annibale Modoni, piano - Paolo Ghetti, basso - Massimo Dall’Omo, batteria)

 

Tra i fondatori della Panigal Jazz Band, della Rheno Dixieland Band, della Doctor Dixie Jazz Band e del Bologna Jazz Ensemble, Checco Coniglio vanta una carriera lunga 50 anni, durante la quale ha inciso decine di dischi, partecipato a innumerevoli concerti e festival e suonato con grandi nomi del jazz quali Gerry Mulligan, Chet Baker, Massimo Urbani, Paolo Conte, Franco D’Andrea, Romano Mussolini, Claudio Fasoli, Ares Tavolazzi, Fabrizio Bosso, Renzo Arbore e Johnny Dorelli, solo per citarne alcuni.

 

Giovedì 12 novembre ore 20.00

TRIO  ROPE

(Fabrizio Puglisi,  piano - Stefano Senni, contrabbasso - Zeno De Rossi, batteria)

 

Il Trio Rope prende il nome dal titolo inglese del film di Hitchcock Nodo alla gola e nasce nel 2002 da un idea di Zeno de Rossi, uno fra i più interessanti batteristi del jazz italiano. Il trio rielabora liberamente brani originali e composizioni di John Zorn, Monk, Ellington, Misha Mengelberg, Jelly Roll Morton, Bernard Hermann, Herbie Nichols rivelando una nuova e originale concezione del piano trio.

 

 

 

 

 

‘ROUND MIDNIGHT

 

 

Mercoledì 11 novembre ore 22.00 e ore 24.00

Il Posto, via Massarenti 37 Bologna

 

FRANCESCO DIODATI QUARTET

(Francesco Bigoni, sassofoni - Francesco Diodati, chitarra - Francesco Ponticelli, basso -  Ermanno Baron, batteria)

 

 

Nato a Roma nel 1983 e presto appassionatosi al jazz, Francesco Diodati ha iniziato la sua carriera da professionista in piccoli club romani. Il suo primo CD - realizzato con questo stesso quartetto che vede, oltre a Diodati alla chitarra, Bigoni al sassofono, Ponticelli al basso e Baron alla batteria – è di imminente uscita per Auand Records e sarà disponibile a gennaio 2010.

 

 

13 Novembre ore 22.00 e ore 24.00

Cantina Bentivoglio, via Mascarella 4/b Bologna

Dr. LONNIE SMITH TRIO

 (Dr. Lonnie Smith, organo e voce  – Jonathan Kreisberg, chitarra - Jamire Williams, batteria)

 

 

Classe 1942, pianista e cantante, Lonnie Smith è forse il più grande organista di Hammond B3. Ha al suo attivo una lunga (cinquantenaria!) e fortunata  carriera (oltre settanta incisioni e numerosissimi premi ricevuti). Prolifico e innovatore, la sua evoluzione musicale comprende praticamente tutto, e ha inciso di tutto: da dischi tributo a Jimi Hendrix e John Coltrane al straight-ahead jazz, dal funk all’acid-jazz fino alla recente partecipazione al disco della pop star Beck. Indossa il turbante, e si fa chiamare "Doctor" Lonnie Smith: originale come la sua musica.



Da giovedì 12 a sabato 14 novembre ore 22.00 e ore 24.00

Chez Baker Live Jazz, via Polese 7/a Bologna

 

AL FOSTER QUARTET

(Eli Degibri, sax tenore e soprano - Adam Birnbaum, pianoforte - Doug Weiss, basso - Al Foster, batteria)

 

 

Al Foster è da decenni uno dei più importanti batteristi della scena jazzistica mondiale. Ha collaborato con molti tra i principali musicisti del modern jazz, e ha suonato a lungo - dal 1972 al 1985 - con Miles Davis, unico musicista ad aver collaborato con Davis sia prima che dopo il suo ritiro dall'attività pubblica dal 1975 al 1981. Dirige da diversi anni il suo quartetto composto da un affiatato gruppo di giovani musicisti newyorchesi: Eli Degibri ai sassofoni, Adam Birnbaum al pianoforte, Doug Weiss al basso.

 

 

 

12 Novembre ore 21.30 e ore 23.00

Baluardo della Cittadella, piazza Tien An Men 5 Modena

BEN ALLISON BAND

(Shane Endsley, tromba  - Steve Cardenas, chitarra - Ben Allison, basso - Rudy Royston, batteria)

 

 

Ben Allison è sicuramente uno dei musicisti più interessanti e attivi sulla ricchissima scena di New York: si è esibito in tutto il mondo accompagnando musicisti del calibro di Lee Konitz e Joey Arias, conta più di quaranta partecipazioni in dischi di vari artisti e ha scritto musica per film, televisioni e radio. Ben Allison è anche fondatore e direttore artistico di Jazz Composers Collective, un’associazione con sede a New York, finalizzata alla realizzazione di un ambiente dove gli artisti possano esprimere i propri ideali, che ha prodotto più di cento concerti, fino a divenire uno dei perni della vita musicale newyorchese.

 

 

 

 

******************************

 

 

 

--------------------------------------------------PREVENDITE E INFORMAZIONI -----------------------------------------------

 

 

Main Stage, Teatro delle Celebrazioni

I biglietti e gli abbonamenti per i concerti al Teatro delle Celebrazioni sono disponibili presso:

Teatro delle Celebrazioni > via Saragozza 234 Bologna > 051.6153370/74 > www.teatrocelebrazioni.it 

Prevendite via internet e agenzie del circuito: Ticket One, Vivaticket, Charta.

 

‘Round midnight, Jazz Brunch, Aperitivo Jazz, After Hours

Per l’ingresso ai concerti si consiglia la prenotazione.

Rivolgersi direttamente al locale di riferimento (la modalità di accesso e il costo dei biglietti sono variabili):

Baluardo della Cittadella > piazza Tien An Men 5 Modena > 059.244309 > www.baluardodellacittadella.it

Cantina Bentivoglio > via Mascarella 4/b Bologna > 051.265416 > www.cantinabentivoglio.it

Chez Baker Live Jazz > via Polese 7/a Bologna > 051.223795 > www.chezbaker.it

Il Posto  > via Massarenti 37 Bologna >051.307852 > www.ilposto.bo.it

Il Torrione Jazz Club > via Rampari di Belfiore 167 Ferrara > 333.5077059 > www.jazzclubferrara.com

Take Five Genuine Music Club > via Cartoleria 15 > 051.2290039 > www.takefivebologna.it

 


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl