Gli artisti lirici dello Snaal solidali con VITTORIO SGARBI:

televisiva, Vittorio Sgarbi ha dichiarato senza mezzi termini che lo Stato

29/dic/2004 20.18.29 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Da: Soprannome MSNZecchillo  (Messaggio originale) Inviato: 29/12/2004 18.08
GLI ARTISTI LIRICI DELLO SNAAL SOLIDALI CON VTTORO SGARBI

In una trasmissione televisiva, Vittorio Sgarbi ha dichiarato senza mezzi termini che lo Stato - nel campo dell'arte e forse in ogni campo - riesce a spendere dei miliardi per una cosa che costa 100 milioni. Questo perché nella pubblica amministrazione ci sono funzionari incompetenti o addirittura incapaci, giunti alla poltrona attraverso la lottizzazione politica. Ci sono stati casi, saliti agli "onori" della cronaca, in cui certi funzionari, oltre ad essere incompetenti, si sono rivelati anche disonesti e corruttibili, non disdegnando le famigerate "tangenti", che fanno ulteriormente levitare i costi. Come si ricorderà, Sgarbi, per evere messo il dito sulla piaga dell'incompetenza drigenziale, perse il posto di sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali. Naturalmente, noi siamo solidali con Sgarbi, il quale denuncia le carenze della pubblica amministrazione per quanto riguarda la cultura e le arti figurative, mentre noi abbiamo fatto analoga cosa per quanto avviene nel
l'ambito della musica cosidetta seria, nei teatri lirici, dove scarseggia - sempre per colpa della lottizzazione politica - la gente capace e onesta. Ecco perché i teatri (oggi fondazioni) accumulano deficit paurosi. Sgarbi denuncia da circa dieci anni, il sottoscritto da una vita.

Giuseppe Zecchillo
baritonozecchillo@




----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
Libri e CD musicali - Oltre 12.000 titoli nuovi scontati dal 60 all'80%!

Clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl