I: Premio a Morelli

Musicale Fiorentino ha iniziato un'applaudita attività di direttore d'orchestra

23/set/2002 09.20.25 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

da ufficio stampa Accademia Lirica Rotariana  - rudan@tiscalinet.it - e/o Francesco Pardini 347.9951581
---------------------------------------------------------------------------------------------------------  0583 .56733 - 297079
 
PREMIO <IN SOGNO>
A MASSIMO MORELLI
 
Il pianista e direttore d'orchestra toscano Massimo Morelli, ha vinto la quarta selezione del prestigioso Premio <In Sogno>, assegnato dagli Amici della Musica >Alfredo Catalani di Porcari (Lucca). La cerimonia di premiazione, condotta dal musicologo Daniele Rubboli, si è svolta nell'affollato Teatro dei Rassicurati a Montecarlo di Lucca dove il presidente dell'associazione <Catalani>, Francesco Pardini, assieme dalla ballerina lucchese Sara Vannelli, hanno consegnato a Morelli la Targa Luciana Pardini per sottolineare l'affermazione del giovane musicista toscano il quale, dopo anni di attività come maestro sostituto al Maggio Musicale Fiorentino ha iniziato un'applaudita attività di direttore d'orchestra che lo ha visto più volte impegnato anche a Torre del Lago, come negli USA e in tutta Europa. Sarà lui, nel 2003, a celebrare in Australia i 150 anni di <Traviata> dirigendo il capolavoro di Verdi in una serie di recite. Massimo Morelli ha ringraziato per il premio ricevuto eseguendo al pianoforte alcuni intermezzi da celebri opere liriche e accompagnando, in un breve concerto, il soprano Barbara Lippi, il baritono Nicola Mugnaini e il tenore Enrico Nenci. Tra il pubblico, ospite d'onore, una indimenticata coppia del teatro lirico: il tenore Dano Raffanti e il soprano Maria Rosa Nazario, oggi docente di canto all'Accademia di Lucca.
 
--------------------------------------------------
 
GIAPPONESE
DI... FIRENZE
LA RIVELAZIONE
ALLE AUDIZIONI
DEL ROTARY
 
Natsuko Murakami, soprano giapponese di Saìtama, da alcuni anni residente a Firenze in via Ghibellina, è l'artista più sorprendente tra quanti si sono presentati alle audizioni indette dall' Accademia del Rotary International, all'Hotel Armonia di Pontedera (Pisa), nei giorni scorsi.
Di bellissima presenza e grande maturità professionale, Natsuko Murakami ha vinto la borsa di studio dell'Accademia Rotariana e rappresenterà il Giappone al Concerto per la Pace che i Rotary della Valdera organizzano il 14 dicembre prossimo al Politeama di Cascina.
Daniele Rubboli, direttore artistico dell'Accademia, che ha sede a Milano, ha poi scritturato per le produzioni del suo Laboratorio Lirico Europeo il basso-baritono di Udine Antonio Cumini, altra autentica <promessa>, ed ha avuto parole di elogio per il soprano-coloratura Sara Chirichi di Livorno.
Benchè ancora in fase di puntualizzazione tecnica, anche Maria Luisa Pepi di Pisa, sarà coinvolta nelle prossime produzioni del Laboratorio Lirico diretto da Rubboli. Per lei, dotata di una sorprendente verve scenica, si prospetta un brillante avvenire come soubrette del teatro dell'opera giocosa, dell'operetta e del musical.
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl