CIN CI LA', a San Martino S. di PV

Per la prima volta a San Martino

14/mar/2005 08.00.57 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
dal Laboratorio Lirico Europeo di Milano
02.2842836
grati per l'attenzione
 
Per la prima volta a San Martino Siccomario
ENNIO BELLANI PROTAGONISTA
DELL'OPERETTA " CIN CI LA' " ! ! !
Nel ruolo del titolo il bellissimo soprano turco Ekin Futaci Deambrogio - Petit Gris è il cantattore Walter Rubboli che firma anche la regia - Produzione del Laboratorio Lirico Europeo di Milano-
 
Domenica 20 marzo, ore 16, per la prima volta nella giovane storia del teatro Mastroianni a San Martino Siccomario, va in scena la più popolare operetta italiana: "Cin Ci Là" di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, nella produzione del Laboratorio Lirico Europeo di Milano diretto da Daniele Rubboli che sarà anche di scena nel ruolo del principe Fon Ki.
Con l'adattamento e la regia di Walter Rubboli, che vestirà i panni del comico Petit Gris, sono protagonisti di questa edizione il tenore pavese Ennio Bellani (Principe Ciclamino), il soprano turco Ekin Futaci Deambrogio (Cin CI Là) e il soprano giapponese Rieki Arai (Principessa Miosotys). Nel cast anche l'attore brillante Sebastiano Melloni (un Blum da manuale!) nato sul Lago d'Orta da famiglia ferrarese e residente a Milano dove ha iniziato a collaborare come caratterista con le produzioni del Laboratorio di Rubboli, diventando una delle colonne portanti di tutta la produzione operettistica.
Ennio Bellani, nato e residente a San Martino Siccomano, è la prima volta che affronta un ruolo di protagonista di fronte al pubblico di casa sua. Dopo aver debuttato in "Cin Ci Là" al teatro Rosetum di Milano sarà protagonista di questa operetta anche a Valmadrera il 30 aprile.
Bellani che nel 2004 ha debuttato in "Madama Butterfly" portandola in tour in Emilia e Toscana, per la stagione 2005 sarà negli stessi teatri con "Tosca" di Puccini, mentre è atteso a Milano per "Trovatore" e "Turandot".
Ekin Futaci Deambrogio, prestigiosa interprete di "Rigoletto" e "Lucia di Lammermoor", alterna agli impegni con il teatro operistico, quelli con lo spettacolo dell'operetta grazie alla sua verve di attrice ed alla sua avvenenza che le consentono quello che mai nessuna artista turca ha realizzato nel teatro musicale.
Lo stesso vale per il soprano giapponese Rieko Arai, autorevole Musetta in "La Boheme", e recente protagonista a Milano di "Le nozze di Figaro", che con questo ruolo vive una esperienza che nessuna artista nipponica ha mai tentato.
Daniele e Walter Rubboli, padre e figlio, nati entrambi a Modena, pur seguendo nello spettacolo vie diverse, si ritrovano puntualmente assieme nelle produzioni di operette che li distinguono per l'altissima qualità degli interpreti vocali e degli attori che ne nobilitano la prosa, realizzando spettacoli che non hanno confronto nel panorama delle attuali compagnie di giro che propongono operette in Italia.
La direzione musicale dello spettacolo, che si avvale anche del Balletto Dance Accademy di Pavia, è di Debora Mori, emergente musicista milanese attuale direttrice del Coro Lirico Rosetum di Milano.
 
 
ALLEGATI
FOTO
DI
ENNIO BELLANI tenore di Pavia
EKIN FUTACI soprano di Istambul
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl