BUTTERFLY domenica al Comunale di Forli'

BUTTERFLY domenica al Comunale di Forli' Domenica 9 maggio al Comunale D.Fabbri di Forlì LA GIAPPONESE AKIKO YAMAGUCHI E' " MADAMA BUTTERFLY " A FORLI' Cast d'eccezione per una nuova produzione realizzata dall'Associazione Forlì per G. Verdi - Dirige l'orchestra Stefano Seghedoni - Coro Città di Forlì e scene della giovane Daniela Popovic una romagnola d'adozione - Dopo vari decenni torna al Teatro Comunale Diego Fabbri di Forlì "Madama Butterfly", uno dei piu' amati capolavori di Giacomo Puccini.

05/mar/2010 10.21.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Domenica 9 maggio al Comunale D.Fabbri di Forlì
 
LA GIAPPONESE AKIKO YAMAGUCHI
E' " MADAMA BUTTERFLY " A FORLI'
Cast d'eccezione per una nuova produzione realizzata dall'Associazione Forlì per G. Verdi - Dirige l'orchestra
Stefano Seghedoni - Coro Città di Forlì e scene della giovane Daniela Popovic una romagnola d'adozione -
 
Dopo vari decenni torna al Teatro Comunale Diego Fabbri di Forlì "Madama Butterfly", uno dei piu' amati capolavori di Giacomo Puccini.
L'appuntamento è alle ore 16 di domenica 9 con questa coraggiosa produzione studiata e realizzata dall'associazione "Forlì per Giuseppe Verdi", presieduta da Giovanni Basini, che da alcuni anni ha riportato l'opera lirica in città, incoraggiando anche altre associazioni culturali a fare altrettanto, o a offrire la propria collaborazione come il Coro Città di Forlì che da mesi sta preparando con scrupolo questo debutto operistico.
Il presidente Basini ha affidato anche in questa occasione la direzione artistica e la regia a Daniele Rubboli, direttore del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, il quale negli scorsi anni ha firmato spettacoli particolarmente festeggiati come "Turandot" e "Trovatore".
La scenografia è stata realizzata per l'occasione da Daniela Popovic, forlivese d'adozione, e l'orchestra, di Modena, è diretta da Stefano Seghedoni, già in altre occasioni applaudito sul podio del T. D. Fabbri.
Protagonista d'eccezione il soprano giapponese Akiko Yamaguchi, rientrata apposta in Italia dopo il successo ottenuto nei recenti impegni teatrali a Tokio, al cui fianco sarà il mezzosoprano coreano Seon Yong Pak (Suzuki), artista di grande fascino scenico che in luglio sarà Carmen al Festival Filippeschi sulle colline pisane.
Nel ruolo di Pinkerton il tenore pavese Emanuele Servidio, una delle piu' belle voci emergenti tra i tenori lirici italiani, mentre Sharpless avrà la vcoce del baritono bolognese Giampiero Cìcino.
Negli altri ruoli Daniele Corno (Goro), Gianluca Lentini (Zio Bonzo), Roberto Natale (Yamadori e Commissario Imperiale), e, da Forlì, il piccolo Matteo Basini e Andrea Cotignoli (Ufficiale del registro). Attive comparse saranno Raffaele Basini e Cesare Russotto, entrambi di Forlì.
La regia di Daniele Rubboli sarà come sempre allineata alla tradizione, con efficaci sottolineature e suggestivi effetti di luce, per far rivivere una storia in gran parte vera che fu tradotta in tragedia per motivi teatrali prima da David Belasco nel suo dramma in prosa e poi da Puccini, ma che non si concluse con il suicidio di Cio Cio San. La vera Butterfly infatti tentò di togliersi la vita, ma venne salvata e i suoi discendenti sono ancora vivi e alcuni anni fa sono stati ospiti in Italia al Festival Pucciniano di Torre del Lago.
---------------------------------------------------------
inviato dal Laboratorio Lirico Europeo via Venini 23 MI - 02.2842836
 
foto allegate  il soprano giapponese Akiko Yamaguchi  

 

http://www.mandolinisticavogherese.it/Servidio-1.jpg                                                il tenore Emanuele Servidio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl