Elena Manzoni rinviata a giudizio

26/mar/2005 17.21.14 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Da: Zecchillo

Rinviata a giudizio per appropriazione indebita Elena Manzoni,responsabile dell'archivio opera Manzoni. Il Sostituto Procuratore Grazia Pradella ha emesso un decreto di citazione diretta a giudizio nei confronti di Elena Manzoni,responsabile dell'archivio Opera Piero Manzoni, e sorella dell'artista. L'imputazione é di appropiazione indebita con l' aggravante di abuso di prestazione d'opera. I fatti hanno inizio nel 99, quando Giuseppe Zecchillo, cantante lirico e collezionista di Piero Manzoni,consegnava all'archivio le opere di sua proprietà al fine di valutarne l'autenticità. Dopo avere trattenuto dette opere per quasi tre anni=un tempo lunghissimo che induce a sospetti gravi, poichè tutti gli Archivi più importanti del mondo, da Renoir a Picasso, trattengono le opere presentate dai collezionisti una, o al massimo,due settimane= L' Archivio Manzoni si rifiutava di restituire una trentina di opere con pretesti opnabili. Si configurò
allora il REATO DI APPROPRIAZIONE INDEBITA. Ora l'ultima parola spetta ai giudici :la sentenza è attesa con fiducia dal baritono Zecchillo








--
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f

Sponsor:
Giornata faticosa? Rilassati con il Cuscino per Massaggi che vibra!
Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=2742&d=26-3

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl