TRE VOCI MASCHILI VINCONO IL FRANCISCA CUART

Majorca, dove nella splendida sede del moderno Conservatorio si è svolta la tera

04/apr/2005 06.57.22 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
da ufficio stampa ISEA ARTS
  02.2842836 - 337.299585
----------------------------------------
 
SPAGNA: TRE VOCI MASCHILI
VINCONO IL FRANCISCA CUART
In tempi di strapotere della vocalità lirica femminile, è evento raro che tre giovani voci maschili facciano la parte del leone in un concorso internazionale per nuovi talenti delle scene operistiche.
E' accaduto in Spagna, a Palma Di Majorca, dove nella splendida sede del moderno Conservatorio si è svolta la tera edizione del Concorso Internazionale di Canto Francisca Cuart, promosso da Don Pedro Vidal in memoria della moglie soprano lirico e didatta, immaturamente scomparsa.
Dopo giorni di impegnative selezioni, dei 147 artisti giunti da ogni parte del mondo, sono rimasti in gara solo 7 finalisti: 3 tenori, 3 soprani e un baritono.
Al termine della prova finale, che consisteva nell'esecuzione di due romanze con l'Orchestra Sinfonica delle Baleari diretta da Javier Perez Batista, ha vinto sia il primo premio della giuria tecnica sia quello della giuria popolare, il baritono moldavo Igor Gnidii.
Al secondo e al terzo posto si sono classificati due ottimi tenori coreani, nell'ordine Ki Hyun Kim residente a Milano e Sung Kyu Park residente a Pavia.
La commissione giudicatrice, presieduta dal M° Giuseppe Montanari, del Teatro alla Scala di Milano, era composta da Armando Garcia, direttore artistico del concorso, Daniele Rubboli direttore artistico del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, Pia A. Missair Sebastiani del Colòn di Buenos Aires, Giuseppe De Matteis agente teatrale di Valencia, Javier Perez-Senz critico musicale del quotidiano spagnolo El Pais e Silvia Casarin Rizzolo del Teatro Da Capo di New York.
Accompagnatore ufficiale del concorso, nelle prove di selezione e alla semifinale, l'ottimo pianista Luis Baragiola, direttore musicale della stagione operistica del T. Rosetum di Milano.
Tra i premi speciali assegnati anche la scrittura per interpretare un'opera in cartellone al Rosetum di Milano per il bravissimo soprano coreano Se-Jin Lee, residente a Pandino di Cremona.
-------------------------------------------------
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl