CARPI : IL TRIONFO DELLE "CENTENARIE" - IL RITORNO DI DANIELA FAVI BORGOGNONI

dal "Pipistrello" di Strauss che Rubboli ha voluto perchè scritta mentre nasceva

18/apr/2005 11.13.35 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
DA UFFICIO STAMPA ISEA ARTS
02.2842836
--------------------------------------------------------------
 
Al Teatro Comunale di Carpi
IL TRIONFO DELLE "CENTENARIE"
Una maratona di tre ore di musica tra incessanti applausi in un teatro tutto-esaurito
 
Sono ormai 25 le società ultracentenarie di Modena e provincia che, riunite nella Associazione creata e presieduta da Ermanno Zanotti, si sono celebrate domenica 17 aprile al Teatro Comunale di Carpi che per l'occasione ha registrato il tutto esaurito.
Sulla scena uno spettacolo musicale scritto e presentato da Daniele Rubboli che ha trascinato letteralmente il pubblico in tre ore di applausi mentre la scena si affollava di labari, bandiere e stendardi portati dagli alfieri delle varie società che andavano dalla gloriosa Società di Ginnastica e Scherma Panaro di Modena, che ebbe tra i suoi soci il mitico Alberto Braglia, alla Società La Patria di Carpi che ebbe nelle sue fila l'altrettanto mitico Dorando Pietri, proseguendo con la Colombofila Modenese e la sempre popolarissima Società del Sandrone rappresentata dalla Famiglia Pavironica al completo.
Gremito il gruppo delle società operaie di Mutuo Soccorso e altrettanto quelle della cultura e della musica.
Due di queste ultime, la Corale Rossini di Modena e la Filarmonica di Carpi si sono esibite con la direzione dei maestri Stefano Seghedoni e Leonardo Tenca in un lungo omaggio a Giuseppe Verdi, il grande musicista che, all'epoca della loro prima formazione, era ancora vivente.
Personalissimo successo ha poi ottenuto il famoso soprano milanese Tiziana Scaciga Della Silva la quale ha confermato la propria autorevole classe ed eleganza, in una serie di dediche musicali alle varie società centenarie, accompagnata al pianoforte da Luca Saltini di Modena.
Di particolare effetto lam sua Czarda dal "Pipistrello" di Strauss che Rubboli ha voluto perchè scritta mentre nasceva "La Fratellanza", società sportiva di Modena, e l'irresistibile "Duetto dei gatti" di Rossini, eseguito con il tenore di Livorno Marco Voleri che pure ha avuto lunghe ovazioni in particolare per come ha cesellato la romanza "Una furtiva lacrima" dall'"Elisir d'amore" di Donizetti, autore nato lo stesso anno della Società Filarmonica Città di Carpi e della Filarmonica Andreoli di Mirandola le quali, nate nel 1797, sono le più vecchie delle 25 ancora in piena attività.
Molti applausi anche per un gruppo di solisti della Corale Rossini che Rubboli ha invitato ad eseguire, come dedica alle Società di Mutuo Soccorso, il bellissimo leit motiv del musical italiano "Aggiungi un posto a tavola", ed una ovazione ha salutato lo stesso conduttore quando ha recitato la sempre verde "Vispa Teresa", nata dal poeta e docente di italiano dell'Accademia Militare di Modena Luigi Sailer, e poi ripresa e trasformata in "pezzo da teatro" dal romano Trilussa.
Oggi chi vuole leggere il testo e la storia di questa perla dello spettacolo italiano può farlo solo grazie alla accurata riedizione che ne ha fatto l'Editrice il Fiorino di Modena, la stessa che ha pubblicato a Pasqua il romanzo di Rubboli "Gnocco fritto:storia di un prete guaritore" messo in vendita straordinaria per l'occasione nel foyer del teatro.
Dei musicisti dell''800, tutti attivi mentre nascevano le centenarie modenesi, solo Puccini non è stato eseguito perchè a lui, come ha spiegato Rubboli, sarà dedicata la prossima stagione lirica ufficiale del Teatro di Carpi che prevede una nuova produzione di "Tosca" con la direzione di Stefano Seghedoni e la regia e direzione artistica del dinamico musicologo modenese.
------------------------------------------------
foto allegate
IL TENORE MARCO VOLERI
IL SOPRANO  TIZIANA SCACIGA DELLA SILVA
IL MUSICOLOGO DANIELE RUBBOLI
 
---------------------------- ----------------------------------------       
 
Con Trovatore al Rosetum
APPLAUDITO RITORNO
DI DANIELA FAVI BORGOGNONI
Lunghi applausi per il soprano marchigiano Daniela Favi Borgognoni tornata, dopo tre anni, al Teatro Rosetum di Milano, dove ha "salvato" la recita del "Trovatore" di G. Verdi, dopo la fuga della giovane collega coreana la quale, pur avendo vinto il ruolo nel recente concorso internazionale dello stesso Rosetum, non ha retto all'emozione e si è... ammalata.
Professionista di grande talento, Daniela Favi Borgognoni è entrata in recita senza prove d'assieme ed ha offerto una mirabile interpretazione di Leonora ben affiancata da uno strepitoso Conte di Luna al quale ha dato la sua lussurreggiante vocalità il baritono coreano
Lee Dong Myung, un Bastianini ritrovato!
Strepitosa, al debutto nel ruolo, la giovanissima mezzosoprano Elena Serra che ha creato una Azucena di grande struggente dolenza, nella sua costantre allucinazione, senza tuttavia negarle una imperiosa lama vocale.
Sottotono il Manrico di Miguel Sanchez Moreno anche lui chiamato all'ultimo momento a sostituire Park Sung Kyu trattenuto a Vienna.
Un personalissimo successo se l'è ritagliato un altro giovane emergente del Laboratorio Lirico Europeo di Daniele Rubboli, il basso milanese Andrea Mastroni che debuttava nel ruolo di Ferrando e che sta iniziando una meritata carriera internazionale nei grandi teatri.
Impeccabili nei ruoli minori Ennio Bellani, Valeria Falini, Antonio Peloso e in grande evidenza il Coro Rosetum diretto da Debora Mori, a lungo festeggiati dal pubblico.
Di grande efficacia la direzione musicale di Luis Baragiola e sempre ricca di sorprese emotive la regia di Daniele Rubboli .
In forma di concerto e con il ritorno di Park Sung Kyu nelle vesti di Manrico, lo spettacolo sarà replicato al teatro San Giorgio di Dello (Brescia) il 15 maggio prossimo, per l'Associazione Museo Rosina Storchio.
------------------------------------------------------------
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl