rosetum 2006 cartellone definitivo

quali Rubboli invita tante agenzie teatrali ad ascoltare tutti coloro che si

13/lug/2005 15.10.31 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
PIU' RICCA DI TITOLI E NOVITA' LA NUOVA STAGIONE DEL ROSETUM 
NEL 2006 IN CARTELLONE ANCHE IL WERTHER
E UN "ELISIR" CON ORAZIO MORI GUEST STAR !
 
Daniele Rubboli, direttore artistico del Laboratorio Lirico Europeo che firma il cartellone d'opera e operetta al Teatro Rosetum di Via Pisanello 1, ha presentato con il Direttore Generale del centro Culturale omonimo P. Roberto Magnelli e il Direttore Amministrativo Rodolfo Rota, il nuovo programma per l'anno 2006.
Mentre la stagione in corso riprende l'attività il 30 settembre con "Turandot" di Giacomo Puccini interpretata dalla debuttante (nel ruolo) Anna Maria Caruso di Brescia e dal collaudato Cristiano Olivieri che ha recentemente sostituito Nicola Martinucci, proprio in Calaf, al teatro di Seul, il cartellone 2005 si prolungherà fino a Natale con "Ernani" e "Aida" di Giuseppe Verdi, e la straordinaria edizione del capolavoro di Franz Lehar "La Vedova Allegra" in occasione dei 100 anni dell'operetta piu' amata nel mondo. Il 2006 si apre invece con l'importantissima tre-giorni delle "libere audizioni" (  giovedì 19 - venerdì 20 - sabato 21 gennaio) alle quali Rubboli invita tante agenzie teatrali ad ascoltare tutti coloro che si iscriveranno creando un vero "Mercato della Lirica" che possa aprire le porte dei teatri ai giovani di talento e rilanciare professionisti dei quali, ingiustamente ci si sta dimenticando. Sabato 21 gennaio, come sempre, le voci piu' interessanti emerse da queste audizioni saranno protagoniste di un Gran Gala in Concerto .
 Il 2006 è l'anno di Amadeus Mozart e Rubboli ha deciso di inaugurare il cartellone del Rosetum venerdì 27 gennaio con "Don Giovanni" interpretato da Andrea Mastroni, che in questa estate ha trionfato al Festival di Martina Franca, Gabriele Nani, ormai in carriera nei teatri di tutta Europa, Tiziana Scaciga Della Silva che ha appena festeggiato la sua decima registrazione discografica.
La stagione prosegue con "L'elisir d'amore" di Gaetano Donizetti (10 febbraio) che vedrà in scena come guest star il grande baritono lombardo Orazio Mori nei panni di Dulcamara; la splendida operetta "La Principessa della Czarda" di Emmerik Kalman, con Walter Rubboli regista e protagonista (sabato 11 febbraio); mentre il 24 marzo torna, dopo molte attese, "Tosca" di Giacomo Puccini.
Il 28 aprile va in scena Ruggero Leoncavallo del quale Rubboli allestisce il capolavoro "Pagliacci" facendolo precedere dallo spettacolo "Mattinata: Leoncavallo for ever", romanze e canzoni del compositore napoletano che vale la pena conoscere meglio.
Tutto questo sempre con la preziosa direzione musicale di Luis Baragiola e con il Coro Rosetum magistralmente diretto dalla giovane e bravissima Debora Mori.
Il 5 maggio per la prima volta nella storia del Rosetum va in scena un titolo che manca da Milano da vari decenni "Werther", grande titolo della poetica di J. Massenet, che intende rievocare un mito del '900 del quale si rischia di perdere traccia. A seguire, il 19 maggio, la popolarissima "Carmen" di G. Bizet che chiude la prima parte della stagione del 2006 con questo dittico francese di grande spessore culturale e spettacolare.
Il 9 giugno va in scena il tradizionale concerto del Coro Rosetum diretto da Debora Mori con un programma che va ben oltre la letteratura operistica. La ripresa della stagione è prevista con un'opera kolossal: "Simon Boccanegra" di Giuseppe V erdi (29 settembre), cui seguirà una replica di "Vedova allegra", sempre molto richiesta dagli amanti dell'operetta (sabato 7 ottobre) e il sempre irresistibile capolavoro di Rossini "Il Barbiere di Siviglia" (27 ottobre).
Sabato 18 novembre ancora operetta con "Il Paese dei Campanelli" di Lombardo e Ranzato, mentre il 24 novembre si torna al melodramma italiano del belcantismo con "Lucia di Lammermoor" di Gaetano Donizetti.
La stagione 2006 si concluderà il 15 dicembre con l'opera piu' rappresentata al mondo: "La Traviata" di Giuseppe Verdi che dopo i trionfali debutti in questo titolo al Rosetum di Serena Daolio e Monica Tarone, che da qui sono decollate per grandi carriere internazionali, Rubboli spera di affidare ad una giovane che rinnovi qui fasti infiammando il pubblico del Rosetum.
Gli abbonamenti sono già aperti presso la segreteria del teatro.
 
-----------------------------------------------------------
 
dalla Direzione del Teatro Rosetum
via Pisanello 1 Milano
tel 02.48707203
 
si allegano foto di
WALTER RUBBOLI regista e capocomico dell'operetta
LUIS BARAGIOLA direttore musicale del Rosetum
CRISTIANO OLIVIERI tenore
DEBORA MORI direttrice del Coro Rosetum
TIZIANA SCACIGA DELLA SILVA soprano
DANIELE RUBBOLI direttore artistico del cartellone operistico del Rosetum
 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl