LECCO: DOMENICA 20 IL RITORNO DI SCUGNIZZA

17/feb/2011 10.31.46 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Lecco: domenica 20 febbraio
IL CARNEVALE AL TEATRO CENACOLO
RICONSEGNA AL PUBBLICO "SCUGNIZZA"
 
 Nella Regini prima interprete di Scugnizza  Daniela Tessore
                                                                                                                                                                                                                                  Salomè (Scugnizza) al teatro Cenacolo di Lecco
Domenica 20 febbraio, alle ore 15,30, il teatro Cenacolo di Lecco festeggia il Carnevale 2011 riconsegnando al pubblico "Scugnizza", il capolavoro di Pasquale Mario Costa, assente dai teatri della Lombardia da oltre 15 anni, dopo gli allestimenti proposti dalla Compagnia di Nadia Furlon e da quella di Abbati.
Su copione del napoletano Carlo Lombardo, P.M.Costa,nato a Taranto ma musicalmente figlio della cultura musicale partenopea, scrisse questo esemplare titolo di operetta all'italiana che andò in scena per la prima volta il 16 dicembre 1922 al Teatro Alfieri di Torino. Singolare il fatto che l'idea della piu' napoletana delle operette sia nata in Lombardia. Lombardo infatti aveva chiesto a Costa di raggiungerlo a Pavia e scendendo dal treno in quella stazione il musicista non aveva idea di cosa l'amico volesse da lui. Non aveva detto di "no" a quell'appuntamento perchè, con il vizio del gioco che lo vedeva abbonato al Casinò di Montecarlo, Costa aveva sempre un gran bisogno di denaro. La sorpresa fu che Carlo Lombardo gli disse che aveva urgenza che scrivesse, in soli 3 giorni, una nuova operetta, cosa che praticamente lo costrinse a fare, sequestrato nella sede della Casa Musicale Lombardo in via Legnano a Milano, in compagnia del genialoide Lombardo il quale scriveva versi a getto continuo, certo che la nuova operetta, per la quale si era garantito la scrittura di Nella Regini (-al secolo Tilde Scarneo,piemontese-), una primadonna assoluta dell'operetta in quel momento, sarebbe stata un successo.
Così nasce questo lavoro teatrale, tra prosa e musica, che si distacca dalle consorelle italiane essendo piu' commedia musicale che vera e propria operetta. Gli attori hanno infatti ruoli di protagonisti ben piu' impegnativi che in "Cin Ci Là", "Addio giovinezza", "Il paese dei Campanelli", "La duchessa del Bal Tabarin" ecc, mentre al fianco di splendide romanze e duetti che spesso vengono eseguiti anche in concerto, la musica propone con insistenza la presenza del balletto che non ha solo un impegno coreografico, ma per la prima volta è co-protagonista di tutto lo spettacolo.
Daniele e Walter Rubboli, che firmano l'adattamento di "Scugnizza", hanno rispettato il copione originale di Carlo Lombardo permettendosi solo, come sempre è accaduto nelle produzioni delle migliori compagnie di giro, di evidenziare il ruolo del "comico", il buon Chic, milanese segretario del miliardario americano Mister Toby, personaggio da sempre lasciato all'improvvisazione dell'artista di turno.
Con loro, a Lecco, saranno in scena tutti i componenti della Compagnia di Operette del Laboratorio Lirico Europeo che tanti successi ha ottenuto nelle stagioni del Teatro Cenacolo: la soubrette Daniela Tessore (Salomè), il soprano Tiziana Scaciga Della Silva (Gaby), il tenore Andrea Bragiotto (Totò), l'attrice Anna Giovanelli che darà vita ad un'altra irresistibile caratterizzazione nei panni della terribile Zia Grazia, e l'attore milanese Paolo Angelini nel ruolo di un esagitato Commissario di Polizia. Per la prima volta assieme sulla stessa scena anche Marco (9 anni) e Leo (15 anni) Rubboli, figli di Walter e nipoti di Daniele.
 Walter Rubboli adattatore, regista e protagonista di Scugnizza a Lecco
Le artiste di Arte Danza di Lecco eseguiranno le coreografie di Cristina Romano mentre alcuni attori della filodrammatica del Cenacolo interverranno nelle chiassose scene di assieme .
L'arrangiamento e la trascrizione musicale è stata curata da Debora Mori che dirigerà l'esecuzione con l'Orchestra Sinfonica di Lecco.
Le scene sono del Teatro Cenacolo e i Costumi della Casa d'Arte Bianchi di Giorgio Valerio.
---------------------------------------------------  
con preghiera di pubblicazione
Ufficio Stampa Laboratorio Lirico Europeo di Milano t. 02.2842836
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl