Barbiere di Siviglia del 12 marzo

Con la Pro Cultura al Forum di Bressanone FESTA GRANDE DELLA MUSICA CON "IL BARBIERE" DI ROSSINI Protagonista Gabriele Nani trionfatore a Domenica in... con Pippo Baudo Sabato 12 marzo alle ore 17, festa grande della musica al Forum di Bressanone dove, per iniziativa della Pro Cultura di cui è presidente l'instancabile Mario Castiglioni, va in scena il capolavoro del teatro dell'opera giocosa piu' amato e piu' rappresentato nel mondo.

03/mar/2011 13.32.53 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Con la Pro Cultura al Forum di Bressanone
FESTA GRANDE DELLA MUSICA
CON "IL BARBIERE" DI ROSSINI
Protagonista Gabriele Nani trionfatore a Domenica in... con Pippo Baudo
 
Sabato 12 marzo alle ore 17, festa grande della musica al Forum di Bressanone dove, per iniziativa della Pro Cultura di cui è presidente l'instancabile Mario Castiglioni, va in scena il capolavoro del teatro dell'opera giocosa piu' amato e piu' rappresentato nel mondo.
"Il barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini (con lo stesso titolo e spesso con lo stesso libretto esistono tante altre versioni di Morlacchi, Paisiello, Peter Schulz, F. Ludwig Benda ecc) è infatti l'unico titolo del compositore di Pesaro, di padre romagnolo, che non ha mai smesso di essere rappresentato, anche dopo la morte del suo autore quando la stragrande maggioranza delle sue opere veniva dimenticata. "Il barbiere" è stato dunque l'"elastico" tra la popolarità delle opere di Rossini in tutto l''800, e il silenzio del primo '900, in attesa della rainessence promossa dal Rossini Opera Festival, uno degli appuntamenti estivi piu' prestigiosi al mondo organizzati ogni anno a Pesaro dal 1980.
La storia di questa grande risata in musica è simile a quella di tante opere buffe: a Siviglia, un vecchio tutore (Don Bartolo) sia per rinnovare la sua virilità con una giovane compagna, sia per incamerarne la dote, vuol sposare la propria "pupilla" (Rosina) la quale è innamorata di un giovane nobile (Conte Almaviva), pieno di risorse. Sarà lui infatti a mandare all'aria le mire del tutore e del suo perfido consigliere (Don Basilio), servendosi della intelligenza di un servo ritrovato (Figaro) barbiere unisex . Elemento di ulteriore humor la presenza di una servotta (Berta), in casa di Bartolo, che trovandosi al centro di questi maneggi amorosi si preoccupa moltissimo temendo di restare zitella.
Con la Orchestra Momus (acronimo di Modena-Musica) diretta dall'ottimo Stefano Seghedoni, musicista attivo sia nei teatri italiani (recentissimo il suo successo al Regio di Torino) sia in quelli di Seul dove è ospite piu' volte all'anno, lo spettacolo avrà come sempre anche un narratore, il giornalista e regista teatrale Daniele Rubboli, direttore del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, che ha scelto il cast ottimale per dar vita ai "figli" di Rossini.
Protagonista è infatti il giovane baritono bergamasco Gabriele Nani, già altre volte applaudito a Bressanone, ma ben noto anche ai telespettatori per le sue trionfali performance a Domenica in... nel programma condotto da Pippo Baudo con le voci nuove della lirica.
Con lui il miglior tenore di grazia del vivaio milanese: Andrea Bragiotto, elegante e raffinato artista tra l'altro innamorato dell'alta montagna e frequentatore delle stazioni turistiche dell'Alto Adige.
Colpo grosso dell'amicizia Castiglioni-Rubboli l'aver portato a Bressanone il mezzosoprano Evgeniya Rakova, brevissima e bellisima artista figlia di un diplomatico russo che si calerà nei panni della frizzante Rosina.
Il baritono di Piacenza Simone Tansini, altro giovanissimo emergente nel panorama dell'opera giocosa italiana, sarà Bartolo mentre il navigato ed esperto basso Paolo Vessella, milanese, sarà il "pericoloso" Don Basilio.
Cigliegina sulla torta la presenza di un affermato mezzosoprano come Elena Serra la quale è in grado di alternare alle interpretazioni dei grandi ruoli del teatro di Donizetti e Verdi (eccellente la sua Amneris nell'Aida), anche caratterizzazioni irresistibili che rendono indimenticabili anche personaggi minori come Berta.
------------------------------------------------------------------------------     
da Laboratorio Lirico Europeo di Milano 02.2842836                                             
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl