XXII PremioI ntern. Cappelli

Domenica 17 luglio a Rocca San Casciano (FO) AL TEATRO REGIO DI PARMA IL PREMIO C.A.CAPPELLI 2011 soprano Maria Simona Cianchi Domenica 17 luglio, alle ore 21, la cinquecentesca piazza G. Garibaldi di Rocca San Casciano (Forlì) ospiterà la XXII edizione del Premio Internazionale Carlo Alberto Cappelli, il mitico editore e organizzatore teatrale italiano, già sovrintendente del Comunale di Bologna e dell'Arena di Verona, nato in questo delizioso paese tra i monti della Romagna lungo l'antica strada che da Forlì porta a Firenze.

Persone Matteo Unich, Luca Saltini, Giacomo Prestia, Mario Basiola, Walter Franceschini, Simone Mugnaini di Viareggio, Mario Filippeschi, Daniele Rubboli, Maria Simona Cianchi, Cianchi Domenica, Giuseppe Verdi
Luoghi Florence, Verona, Emilia Romagna, Parma, Trento, Torrente Parma, Forlì
Argomenti music, opera, industry

21/giu/2011 06.58.16 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Domenica 17 luglio a Rocca San Casciano (FO)
AL TEATRO REGIO DI PARMA
IL PREMIO C.A.CAPPELLI 2011
 soprano Maria Simona Cianchi
Domenica 17 luglio, alle ore 21, la cinquecentesca piazza G. Garibaldi di Rocca San Casciano (Forlì) ospiterà la XXII edizione del Premio Internazionale Carlo Alberto Cappelli, il mitico editore e organizzatore teatrale italiano, già sovrintendente del Comunale di Bologna e dell'Arena di Verona, nato in questo delizioso paese tra i monti della Romagna lungo l'antica strada che da Forlì porta a Firenze.
Presenti il sindaco di Parma e tutto lo staff dirigenziale del Teatro Regio, il Premio Cappelli, ideato da Dodo Frattagli e presentato dal regista e musicologo Daniele Rubboli, avrà quest'anno una dedica in piu' in memoria dei 110 anni dalla morte di Giuseppe Verdi. E solamente di Verdi saranno le pagine musicali che danno vita al Concerto Lirico di Gala che vede protagonista una giovane star della lirica italiana alla quale Parma ha fatto da trampolino di lancio: il soprano fiorentino Maria Simona Cianchi, già in varie edizioni nel cartellone del Festival Verdi per il quale è stata anche l'acclamata Abigaille dell'ultimo "Nabucco" andato in scena al T. Verdi di Busseto.
Appena rientrata da un festeggiatissimo tour in Sud America, e festeggiatissima dalla Corale Rossini di Modena che l'ha voluta come primadonna alla recente edizione di Sette Note Sotto Le Stelle dove l'artista toscana ha ottenuto un personalissimo successo, Maria Simona Cianchi è attesa il 9 luglio prossimo a Peccioli di Pisa dove inaugura il Festival Mario Filippeschi debuttando nel ruolo della Principessa Turandot, titolo che il 10 luglio replica a Montefoscoli.
Cone lei l'affermato tenore Simone Mugnaini di Viareggio, che al Festival Filippeschi sarà invece protagonista di "Cavalleria rusticana", e Walter Franceschini, baritono di Trento la cui nobiltà del canto ricorda le migliori lezioni del passato da Mario Basiola a Renato Bruson.
E' previsto anche un intervento, come ospite, del basso Giacomo Prestia.
La serata, che vede al pianoforte l'ottimo Maestro Luca Saltini, direttore della Corale Rossini di Modena, si avvale anche della partecipazione del Coro Lirico Marietta Alboni di Cesena diretto da Matteo Unich.
----------------------------------------------------------------------------------------  
Da Premio C.A. Cappelli, Rocca San Casciano: tel. 3487929438
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl