MILANO CELEBRA LA VEDOVA ALLEGRA

Debora Mori, lo spettacolo si è avvalso dell'elegante e raffinata

03/dic/2005 04.40.24 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
I cento anni della Vedova Allegra
 
CON DUE RECITE AL ROSETUM
MILANO FESTEGGIA IL CENTENARIO
 
Con due affollate recite al Teatro Rosetum di Milano, gli artisti del Laboratorio Lirico Europeo hanno festeggiato i cento anni della operetta piu' famosa al mondo, "La vedova allegra" di Franz Lehar, andata in scena per la prima volta, a Vienna, il 28 dicembre 1905.
Con al direzione musicale dell'ottima Debora Mori, lo spettacolo si è avvalso dell'elegante e raffinata interpretazione del soprano Tiziana Scaciga Della Silva, un'Anna Glavary che a pieno diritto raccoglie il testimone di Raina Kabaiwanska, ultima grande interprete sulle scene italiane.
Messo in scena nel moderno ma divertentissimo adattamento di Walter Rubboli, ha avuto nello stesso cantattore sia l'abile regista, particolarmente sapiente nei giochi di luci, sia il deus ex machina della situazione: un Niegus che trova paragone solo nella più lontana storia della nostra operetta da Calderoni a Dezan ai fratelli Trengi, comici di antica razza.
Nel ruolo del Conte Dànilo il tenore pavese Ennio Bellani che assieme ai grandi mezzi vocali ha sfoggiato una bella presenza scenica, come pure l'elegante e affiscinante tenore Andrea Bragiotto nei panni di Camillo De Rossillon.
In bella evidenza la Valencienne del soprano di Savona, Daniela Tessore, artista in costante ascesa, ampiamente affermatasi anche nel teatro operistico.
Completavano il cast lo stesso Daniele Rubboli, direttore artistico del Laboratorio Lirico Europeo del Rosetum, che ha impersonato un Barone Zeta di grande impatto col pubblico, ed il celebre caratterista milanese Sebastiano Melloni, nel ruolo del conte Kromof, sempre alla ricerca della moglie imboscata con qualche amante.
Di grandissimo rilievo le coreografie di Cristina Romano con le ballerine del Centro Arte Danza di Lecco, città che ospiterà a breve questo stesso spettacolo.
Passerelle tra il pubblico a ripetizione, richieste di bis e innumerevoli chiamate al proscenio hanno siglato un successo che da tempo non si registrava al Rosetum.
------------------------------------
 
da Ufficio Stampa Rosetum
tel 02.48707203
 
foto allegate
A) Tiziana Scaciga Della Silva e Andrea Bragiotto
B) Walter e Daniele Rubboli
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl