Muti, prenda lezioni dai coristi della Scala

MUTI PRENDA LEZIONE DAI CORISTI DELLA SCALA

15/dic/2005 07.11.26 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Da: Zecchillo (Messaggio originale) Inviato: 15/12/2005 13.45
MUTI PRENDA LEZIONE DAI CORISTI DELLA SCALA

I coristi della Scala hanno rifiutato l'Ambrogino d'oro, offerto dal Sindaco in riconoscimento dell'alta qualità dei cantanti del coro. Il rifiuto è stato motivato in questi termini:" E' ridicolo premiarci perché siamo bravi quando il Governo taglia i fondi alla Scala e mette a rischio il nostro lavoro".
Mentre i coristi hanno fatto un gesto che denota dignità e coraggio, Riccardo Muti ha accettato di dirigere un concerto in Senato con l'Orchestra Cherubini. Muti, che ha detto peste e corna dei tagli ai finanziamenti per la musica, si è precipitato al primo cenno di coloro che hanno approvato i tagli compromettendo tutta la programmazione dei teatri lirici e delle orchestre sinfoniche. Muti è sempre sulle barricate a parole, ma quando si tratta di fare i fatti, sia pure un gesto simbolico, corre a gratificare il potere politico, dove si fanno amicizie che contano e relazioni fruttuose per la carriera.

Giuseppe Zecchillo - Segretario SNAAL e già consigliere di amministrazione del Teatro alla Scala





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl