Milano ricorda Roberto Negri

Milano ricorda Roberto Negri.

Persone Luciana Serra, Luigi Alva, Leyla Gencer, Giuseppe Di Stefano, Josephine Baker, Charles Trenet, Daniele Rubboli, Franco Fiume, Luciano Pituello, Roberto Negri, Luigia, Milly, Milva, Ricorda
Luoghi Roma, Italia, Milano, Londra, Istambul, New York, Tokyo, Sanremo
Organizzazioni Associazione Museo Caruso, Associazione Music, Museo, Milan MILANO
Argomenti musica

Allegati

09/nov/2011 10.49.59 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
  Domenica pomeriggio al Grand Hotel et de Milan 
MILANO RICORDA
                          ROBERTO NEGRI
Domenica pomeriggio, 13 novembre, ore 17, al Grand Hotel et de Milan, verrà ricordata l'arte dell'eccezionale pianista milanese Roberto Negri, prematuramente scomparso il 27 gennaio 2006, a soli 66 anni, stroncato in pochi mesi da un tumore al pancreas.
L'evento è stato creato dall'Associazione Museo Enrico Caruso e dall'Associazione Music and Partners di Milano che per l'occasione hanno creato sia un CD sia un DVD in cui sono raccolte le testimonianze diquesto straordinario ex ragazzo prodigio che a soli 16 anni si diplomava in pianoforte, strumento con il quale ha trascorso tutta la vita coprendo ogni genere di esperienza, dalle canzoni dei Cabarets milanesi, alle romanze liriche della Scala dove per anni è stato prezioso collaboratore e docente all'Accademia per i giovani talenti del canto.
Di lui parleranno gli amici di sempre Luciano Pituello presidente dell'Associazione Museo Caruso, il discografico Franco Fiume e il giornalista e musicologo Daniele Rubboli che con Roberto Negri ha realizzato decine di spettacoli teatrali spaziando da Mozart al mondo dell'operetta europea e realizzando una ricca serie di CD.
Tra i loro spettacoli anche "Ma cos'è questa crisi?!", storia della rivista e dell'avanspettacolo italiani che con grande successo è stata ospitata nei teatri di tutta Italia.
Nel corso della manifestazione, alla quale presenzierà anche la moglie di Roberto Negri, Luigia, verranno proiettati ricordi filmati della carriera di questo sorprendente musicista che, tra le sue esperienze, annovera anche quella di direttore d'orchestra al Festival di San Remo con una sua composizione interpretata da renato Rascel:"Nevicava a Roma".
Pianista accompagnatore di mitici protagonisti della musica leggera mondiale come Charles Trenet, Josephine Baker, Milly e Milva, Roberto Negri, che a lungo lavorato anche con il Clan di Celentano, alla Scala ha collaborato con i piu' grandi direttori d'orchestra quali Abbado, Pretre, Metha e Kleiber, ed è stato il pianista accompagnatore ideale di voci indimenticabili come Giuseppe Di Stefano, Leyla Gencer, Luigi Alva, Luciana Serra portando la sua esperienza e la sua arte in tutto il mondo da Londra a Istambul, da New York a Tokio.
 
Ringraziandovi per la collaborazione e la diffusione che potrete fare, colgo l’occasione per inviare i migliori saluti.  Franco Fiume  tel.  02-69001449. Grazie. 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl