La Cenerentola di G. Rossini

La Cenerentola di G. Rossini su libretto di J. Ferretti 14 dicembre ore 18,00 e 17 dicembre ore 21,00 matinèe per le scuole 15 e 16 dicmbre ore 10,00 L'opera è il mondo surreale per eccellenza, e così anche la favola, quando i due mondi si incontrano non può che scaturirne il fantastico puro.

Persone Valletti, Antonio Nobili Servitori, Francesco Masi Regia, Riccardo Spina Orchestra Eptafon, Sharon Nannini, Fausta Ciceroni TISBE, Daniele Antonelli, Emil Alekpov DANDINI, Alessio Magnaguagno DON RAMIRO, Don Magnifico, Valentina Pennacchini, Rita Sorbello, Angiolina, Charles Perrault, G. Rossini, Alidoro, Clorinda
Luoghi Roma
Organizzazioni Minerva, Libreria Sauri, Libreria Risvolti, Marco Boido Mihee-Kim Anteprima
Argomenti teatro, canto, letteratura, opera

22/nov/2011 13.33.38 ALFA Musicorum Convivium Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Cenerentola di G. Rossini su libretto di J. Ferretti

14 dicembre ore 18,00 e

17 dicembre ore 21,00

matinèe per le scuole 15 e 16 dicmbre ore 10,00

 L'opera è il mondo surreale per eccellenza, e così anche la favola, quando i due mondi si incontrano non può che scaturirne il fantastico puro. Sebbene Sterbini scriva per Rossini un libretto con diverse libertà rispetto alla favola di Perrault, l'ossatura è quella dell'immaginario collettivo. Lo spettacolo dal punto di vista musicale e teatrale è di alta perizia e tecnica esecutiva, pur rimanendo prettamente ludico.

 Il Don Giovanni ha letteralmente entusiasmato il pubblico accorso, e adesso vogliamo incantarvi con una delle favole più belle e famose, che hanno fatto fare tanti sospiri.

 Tratta dalla celebre fiaba di Charles Perrault, che affascina grandi e piccini da sempre, presenta delle varianti modernissime: la matrigna viene sostituita da un forse nobile decaduto, Don Magnifico, che briga per sistemare le figlie e non far sapere che ha dissipato impunemente tutta l’eredità che spettava ad Angiolina, alias Cenerentola; la fata buona viene sostituita dall’Angelo Alidoro, forse l’anima buona del defunto padre di Angiolina che veglia, protegge e organizza la visita del Principe per poter ridare alla figlia la fortuna e la gioia che le spettano per il suo animo gentile e buono.

 Anche la storia è un po’ più articolata rispetto alla favola originale, come nel famoso film "Il Principe cerca moglie" quest'ultimo potrà succedere al padre sul trono solo se troverà una moglie che garantisca felice e fortunata prole per la successione.

Inoltre il Principe cerca una ragazza che non venga abbagliata dalla sua posizione, ma lo ami per quello che è al di là di tutto.

A tal fine vi è un travestimento suggerito da Alidoro al principe: questo e il suo scudiero si presentano a parti invertite. In questo modo il Principe potrà meglio valutare, dall’esterno, il comportamento delle tre ragazze e farsi un’idea più precisa in modo da poter poi scegliere la dama che più merita.

 

Non mancheranno i siparietti spassosi e i colpi di scena conditi da una musica superba che l’autore del Barbiere di Siviglia ha profuso senza lesinare.

 

Il CAST

CENERENTOLA(contralto):        Rita Sorbello/ Valentina Pennacchini (14/12/11)

DON MAGNIFICO (basso):         Alessio Magnaguagno

DON RAMIRO (tenore) :             Emil Alekpov

DANDINI (baritono):                   Daniele Antonelli

CLORINDA (soprano):                Fausta Ciceroni

TISBE (mezzosoprano):             Sharon Nannini

ALIDORO (basso) :                    Riccardo Spina

 

Orchestra Eptafon

Direttore Francesco Masi

Regia Antonio Nobili

 

Servitori e Valletti (Mirabiles Cantores).

M.I del Coro Marco Boido Mihee-Kim

 

Anteprima (pomeridiana)
Carnet 4 spettacoli 60,00€ (senza prevendita)
Ingresso 15,00€+prev
Prima (serale)
Carnet 4 spettacoli 80,00€ (senza prevendita)
Ingresso 20,00€+prev

Prevendita presso
Bar AnBetty via dei salesiani 36/38
Libreria Risvolti via lucio papirio 31
Tabaccheria Minerva, metrò Anagnina

Ciampino
Edicola e Libreria Sauri via s. francesco d’assisi 32
Mancini strumenti musicali, via di morena
Il piccolissimo via di morena
Internet: www.alfamc.it

 

Teatro Don Bosco di Cinecittà in Roma

via publio valerio 63

info line 3349516109

Pomeridina: 15,00€

Serale :        20.00€

Sugli ingressi è prevista la prevendita a favore dell’esercizio

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl