I: MONI OVADIA INAUGURA UN NUOVO TEATRO A MILANO

02/apr/2003 10.37.28 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


 

Sabato 5 aprile in via Cagliero 26 a Milano
 
ANCHE UN SOPRANO BUDDISTA
AL BATTESIMO DEL TEATRO BLU
----------------------------------------------------
In scena "Cinema Cinema Cinema" con un originale omaggio a Alberto Sordi -
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Anche il celebre soprano giapponese YASUYO TAKADA, giunta ieri da Tokio, sarà in scena sabato 5 marzo alle 15,30, per lo spettacolo inaugurale del neonato TEATRO BLU, nuova sala di spettacolo per Milano, in via Cagliero 26, dietro la chiesa di S. Angela Merici, accanto al grande attore, cantante e scrittore ebraico MONI OVADIA il quale taglierà il nastro dell'inaugurazione ufficiale.
Di religione buddista e figlia di un sacerdote buddista di Oita, YASUYO TAKADA rende così omaggio assieme ad un illustre uomo di teatro ebreo a questa iniziativa di ispirazione cristiano-cattolica che regala a Milano una nuova sala per lo spettacolo affidata come sovrintendente a Dino Arenare, e come direttore artistico il musicologo modenese Daniele Rubboli. 
Autentico teatro-salotto (contiene 206 posti a sedere), modernissimo nella concezione architettonica realizzata da Armando Gioberti su progetto dello studio Sottoquadro, e dotato di avveniristici impianti elettronici, è stato presentato ieri sera 1 aprile, in forma privata, agli sponsor che ne hanno permesso la costruzione.
Lo spettacolo inaugurale, in scena sabato 5 aprile sia alle  15,30 , sia alle 20,30, è  "Cinema Cinema Cinema" scritto e condotto dallo stesso Daniele Rubboli con gli artisti della sua Accademia Lirica del Rotary. Una straordinaria antologia delle grandi musiche da film dal "Cantante di Jazz" (primo film sonoro del 1927, negli USA) a "Il Signore degli anelli". con omaggi a Totò, Anna Magnani, Charlot, Fellini e un particolarissimo ricordo per Alberto Sordi.
Protagonisti Tiziana Scaciga Della Silva, Yasuyo Takada, Andrea Bragiotto, Marco Voleri, Walter Rubboli con la direzione musicale del M° Roberto Negri del Teatro alla Scala.
 
" Per i prossimi 8 mesi - ha dichiarato il direttore artistico - proporremo un po' di tutto: opera, operetta, balletto, concertistica, prosa in lingua, prosa dialettale, teatro per ragazzi, cabaret milanese, canzoni.
Questo ci farà capire come meglio servire il nostro pubblico e presentare per il 2004 un cartellone che tenga conto del target che serviamo. Una cosa è certa: Teatro Blu sarà un'altra vetrina milanese per i giovani artisti dei quali intendo promuovere la professionalità".
Tra i prossimi appuntamenti, il 19 maggio, debutto del nuovo spettacolo estivo dell'ormai celebre Compagnia delle Goccine, il gruppo di artisti rotariani che si esibiscono per raccogliere fondi a sostegno del progetto Polio Plus, la vaccinazione contro la Poliomielite che solo il Rotary International, negli ultimi 15 annio ha di tasca propria pagato e promosso in tutto il mondo.
---------------------------------------------------------------------
 
comunicato a cura dell'uff.stampa del TEATRO BLU e mial  info@pensieriecolori.it
informazioni DINO ARENARE 02.69007396  335.367281 dinoar@tin.it
LA STAMPA E' INVITATA per conferma tel o scrivere a Dino Arenare
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl