IL BASSO ITALIANO CARLO LEPORE SALVA LA RECITA DI COSì FAN TUTTE ALLA ROYAL OPERA HOUSE COVENT GARDEN DI LONDRA

11/feb/2012 15.50.02 Erika Bonelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

L’acclamato basso italiano, Carlo Lepore, è stato chiamato per un Jump In all’ultimo istante per salvare la recita del Così fan tutte in scena ieri sera al Covent Garden di Londra.

Carlo Lepore che si trovava già a Londra e alla Royal Opera House Covent Garden, dove stasera canterà ne Le Nozze di Figaro diretto da Antonio Pappano, non ha esitato a dare la sua disponibilità per sostituire il collega ammalato, Thomas Allen. Ha cantato quindi dalla buca il ruolo di Don Alfonso, mentre sul palco il regista assistente del teatro ne mimava gesta.

Ecco cosa scriveva stamattina “The Telegraph”:

http://www.telegraph.co.uk/culture/music/opera/9075880/Director-forced-to-step-into-ill-singers-shoes.html

Lepore ha dimostrato ancora una volta di essere uno degli artisti di riferimento per i ruoli di basso del repertorio buffo, riscuotendo un enorme successo di pubblico, come del resto è avvenuto al Festival Verdi di Parma 2011, dove Lepore è stato un incredibile Falstaff. Ieri la prima pagina del Time si chiedeva a proposito di Monti “Can this Man save Europe?”, bene non sappiamo se il nostro Primo Ministro riuscirà nell’impresa … intanto i nostri artisti italiani salvano l’Opera in Europa e nel Mondo.

 

Carlo Lepore, uno degli artisti più apprezzati della sua generazione, è regolare ospite al Rossini Opera Festival di Pesaro dove nelle passate stagioni ha interpretato: Bianca e Falliero, Le Siège de Corinthe, Adina, Matilde di Shabran e La Scala di Seta. Tra i suoi successi più recenti ricordiamo: L’Italiana in Algeri a Torino e Dresda, Il Barbiere di Siviglia a Ravenna, Mosè in Egitto a Zurigo, L’Elisir d’Amore a Dijon, Don Pasquale a Toulon, Don Giovanni al  Savonlinna Opera Festival, La Serva Padrona al Festival Pergolesi Spontini di Jesi, La Forza del Destino al Festival Verdi di Parma, Il Viaggio a Reims a Antwerp. Recente anche il suo debutto sul grande schermo, è stato  un convincente Commendatore nel film di Carlos Saura Io, Don Giovanni, presentato alla Festa del Cinema di Roma nel 2010.

Ha appena riscosso un incredibile successo di pubblico e critica come Falstaff al Festival Verdi di Parma.

“[…] Certo per uno spazio così imponente ci vogliono voci da grande teatro, come quella di Carlo Lepore, che debuttava nel ruolo di Falstaff. Una voce sufficientemente grassa per dare pienezza al personaggio, ma resa infinitamente malleabile da un addestramento belcantistico di tutto rispetto ( gli acuti in falsetto erano non meno belli di quelli a piena voce) . “Sono io, che vi fa scaltri” insiste il cavaliere nell’ultimo atto, e in questo caso il pubblico non ha difficoltà a condividere, perché Lepore disegna una figura il cui edonismo bonario risulta assai più amabile delle macchinazioni di chi cerca di contrastarlo. Anche perché […] nessuno degli altri attori in scena poteva stargli alla pari.”

Stephan Hastings- Musica- Novembre 2011

Tra le sue incisioni ricordiamo inoltre: Nina, o sia la pazza per amore di Paisiello con Riccardo Muti (Ricordi), La grotta di Trofonio di Salieri con Christoph Rousset (Ambroisie).

 Prossimi impegni: L’Italiana in Algeri a Metz e Liege; Così Fan Tutte al Teatro Regio di Torino e a Cologna; La Cenerentola a Buenos Aires; Il Barbiere di Siviglia a Parigi, sia all’Opéra National che al Théâtre des Champs Elysées qui diretto da Sir Roger Norrington.

 

 

In allegato lascio il comunicato stampa su Nozze di Figaro e una foto di scena, prego citare credit © ROH 2012 / Bill Cooper.

 

Erika Bonelli

Press Office

Stage Door s.r.l   

tel: +39 051 0414107

mobile: +39 349 1545839

Skype stage.press

www.stagedoor.it

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl