zecchillo e la wertmuller

Oggi 15 Febbraio, sul Corriere della sera, in un intervista, la regista Wertmuller ha detto fra l'altro: =occupiamo la RAI in segno di protesta per contestare lo Stato che ha tagliato i fondi dello spettacolo. creando cosi crisi e decadenza =.

16/feb/2006 08.32.27 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Lettera aperta Ora che la sua carriera è al tramonto, Lina wertmuller spera nella contestazione. Oggi 15 Febbraio, sul Corriere della sera, in un intervista, la regista Wertmuller ha detto fra l'altro : =occupiamo la RAI in segno di protesta per contestare lo Stato che ha tagliato i fondi dello spettacolo. creando cosi crisi e decadenza = . Ecco la mia risposta:= I mali e la decadenza dello spettacolo non sono dovuti ai tagli del FUS ma alla aberrante sistema di gestione dei fondi, che troppo spesso ha privilegiato gente inetta, incompetente , sciupona e spesso anche ladra. è questo sistema che bisogna contestare . Lei gentile signora, queste cose le sà bene, ma finge di non saperle. La contestazione è una cosa seria, sopratutto se è fatta con sincera passione e buona fede . Lasci perdere , non è pane per i suoi denti . Si rassegni e si goda la pensione. baritono GIUSEPPE ZECCHLLO

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl