Concorso lirico Città di Bologna 2012

16/feb/2012 14.23.40 Teatro Guardassoni Bologna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

VI Concorso internazionale & Stage per giovani cantanti lirici

Città di Bologna 2012

per la sesta edizione del concorso confermata la formula con stage gratuito

incrementati premi e collaborazioni



Si svolgerà fra il 15 e il 24 di marzo la sesta edizione del Concorso internazionale & Stage Città di Bologna, il concorso che ha laureato alcuni fra i più promettenti giovani talenti di oggi, molti dei quali si sono già fatti apprezzare su palcoscenici internazionali, dalla Monnaie di Bruxelles al Megaron di Atene, dal teatro Real di Madrid al Kongelige Teater di Copenhagen, dalla Scala di Milano al Festival Verdi di Parma e al Rof di Pesaro.

Rimane invariata la formula originale varata nel 2007, che offre ai finalisti uno stage assolutamente gratuito di una settimana (alloggio compreso), in preparazione del concerto finale: docenti il soprano Cinzia Forte (direttore artistico del concorso dal 2010) e la musicologa Roberta Pedrotti (direttore scientifico) e sono confermate le lezioni di arte scenica: dopo docenti del calibro di Pietro Spagnoli e Davide Livermore quest'anno sarà la volta del regista Francesco Micheli, neodirettore artistico dello Sferisterio di Macerata. I corsi verteranno sull’interpretazione vocale e attoriale e sull’analisi storica, letteraria e musicale con particolare attenzione ai brani scelti per la finale. Insieme con i tre docenti comporranno la giuria finale presieduta da Gianni Tangucci (direttore artistico della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi) il soprano Gigliola Frazzoni, Cristiano Cremonini (tenore – presidente Teatro Guardassoni), Fulvio Macciardi (direttore area artistica Teatro Comunale di Bologna), Angelo Gabrielli (consulente musicale agenzia Stagedoor e docente di musica), Aldo Sisillo (direttore d’orchestra – direttore artistico teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena), Luigi Verdi (musicologo – Centro Studi Farinelli), Carlo Vitali (musicologo e critico musicale – Centro Studi Farinelli).

In palio premi e borse di studio per un valore complessivo di oltre 5.000 euro cui vanno ad aggiungersi targhe e riconoscimenti speciali (confermato il premio Farinelli per il miglior interprete barocco) e soprattutto audizioni e partecipazioni a opere e concerti offerti dal teatro Guardassoni e dalle altre istituzioni rappresentate in giuria e altre che ugualmente aderiscono all'iniziativa. Si accresce inoltre l'attività del Circuito dei concorsi lirici per la valorizzazione dei giovani talenti, cui Bologna aderisce con il Benvenuto Franci di Pienza, l'Anselmo Colzani di Budrio e il Maria Caniglia di Sulmona: anche in questo caso la collaborazione si tradurrà in ulteriori premi e opportunità per i finalisti.

 

 

Progetto Cultura Teatro Guardassoni

 

VI Concorso internazionale &

Stage d’approfondimento interpretativo

per giovani cantanti lirici

Città di Bologna 2012

 

progetto

Un palcoscenico per giovani talenti

 

Direttore artistico e docente principale Cinzia FORTE

Direttore scientifico e docente Roberta PEDROTTI

Docente di arte scenica Francesco MICHELI

 

Audizioni eliminatorie 15 16 17 marzo

Semifinale 18 marzo

Stage 19 20 21 22 23 marzo

Concerto finale e proclamazione dei vincitori 24 marzo

 

termine per le iscrizioni

posta cartacea 3 marzo

posta elettronica 8 marzo

 

Concorso promosso in collaborazione con il Comune di Bologna

 

Il concorso Città di Bologna partecipa al Circuito promosso dal concorso Benvenuto Franci di Pienza con i concorsi Anselmo Colzani di Budrio e Maria Caniglia di Sulmona per la promozione e la valorizzazione dei giovani talenti.

 

Con il patrocinio di Comune Bologna; Regione Emilia Romagna; Bologna – Città della Musica Unesco;Città di Castel Maggiore; Ambasciata del Messico in Italia; ASCOM; Camera di commercio industria artigianato e agricoltura di Bologna; UNCALM – Unione Nazionale Circoli e Associazioni Lirico Musicali.

Sponsor Lions Club Bologna; Lions Club Valli Lavino Samoggia; Lions Club Zola Predosa; Consolado Honorario de Mexico – avv. Paolo Zavoli; Coop Adriatica

 

Si ringraziano il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, l'Arena Sferisterio di Macerata, la fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, il Centro Studi Farinelli, Stagedoor, CNA – Bologna; Associazione La Fenice di Amandola (AP).

 

Giuria finale

 

Gianni Tangucci (direttore artistico della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi) Presidente

Gigliola Frazzoni (soprano)

Cinzia Forte (soprano – direttore artistico Teatro Guardassoni)

Roberta Pedrotti (musicologa e critico musicale, vicepresidente Teatro Guardassoni)

Cristiano Cremonini (tenore – presidente Teatro Guardassoni)

Angelo Gabrielli (cons. musicale Agenzia Stage Door, docente di musica)

Fulvio Macciardi (direttore area artistica Teatro Comunale di Bologna)

Francesco Micheli (regista e direttore artistico Sferisterio di Macerata)

Bruno Praticò (baritono)

Aldo Sisillo (direttore d’orchestra – direttore artistico Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena)

Luigi Verdi (compositore e musicologo – Conservatorio di Santa Cecilia)

Carlo Vitali (musicologo e critico musicale – Centro Studi Farinelli)

 

 

REGOLAMENTO

 

Ammissione_ Sono ammessi cantanti lirici di ogni nazionalità e registro. I partecipanti al concorso si dividono in due categorie:

A) Nati a partire dal 1 gennaio 1977

B) Nati prima del 1 gennaio 1977

Programma richiesto_ Quattro arie d’opera. E’ possibile inoltre presentare un quinto brano facoltativo tratto da cantate, repertorio oratoriale, sacro o cameristico. I brani devono essere presentati in lingua e tonalità originale e almeno due devono essere in lingua italiana.

Nelle fasi eliminatoria e semifinale ogni candidato eseguirà un brano a scelta fra quelli in programma in seguito al quale la giuria avrà facoltà di richiederne un secondo.

Audizioni eliminatorie_ Si svolgeranno nelle giornate del 15, 16 e 17 marzo. Al termine di ogni giornata verranno comunicati i semifinalisti selezionati, saranno comunque possibili ripescaggi che verranno eventualmente comunicati nella giornata di sabato 17.

Semifinale_ Si svolgerà nella giornata di domenica 18 marzo. Nel pomeriggio di domenica 18 marzo verranno comunicati i nomi dei finalisti, scelti fra le due sezioni, in numero non superiore a dieci. Potranno essere indicati eventuali uditori.

 

I candidati potranno presentarsi con un pianista di loro fiducia o usufruire di un accompagnatore messo a disposizione dall’organizzazione del Concorso.

Al termine dell’audizione i candidati che lo desiderino potranno conferire con la giuria.

 

Stage: da lunedì 19 a venerdì 23 marzo. I docenti principali saranno il soprano Cinzia FORTE, il regista Francesco MICHELI, la musicologa Roberta PEDROTTI e comprenderanno lezioni pratiche e teoriche di interpretazione vocale, arte scenica, analisi del testo, elementi di filologia. Saranno inoltre a disposizione dei finalisti i pianisti preparatori.

 

Vitto e alloggio: per tutta la durata del concorso saranno attive convenzioni speciali per il vitto e l’alloggio di tutti i partecipanti. I finalisti avranno al possibilità di usufruire di alloggi gratuiti messi a disposizione dall’Associazione per tutta la durata dello Stage fino al concerto finale. Secondo disponibilità potranno essere ospitati anche eventuali uditori.

 

Finale: Sabato 24 marzo si terrà presso il teatro Guardassoni il CONCERTO DI GALA DEI FINALISTI in seguito al quale la giuria proclamerà i vincitori.

 

PREMI

 

Categoria A

  • Al primo classificato Turrita del Comune di Bologna e borsa di studio di € 2.400 euro (Lions club Bologna e Valli Lavino Samoggia)

  • Al secondo classificato borsa di studio di € 1000 (consolato onorario del Messico avvocato Paolo Zavoli)

  • Al terzo classificato targa Collegio S. Luigi e premio Coop Adriatica del valore di € 400

  • Premio speciale Lions club Zola Predosa di € 1.200 assegnato da Gigliola Frazzoni

  • Al migliore interprete del repertorio barocco targa Farinelli (Centro studi Farinelli)

  • Targa Comune di Castel Maggiore per il più giovane finalista.

 

Categoria B

  • Targa CNA per il miglior finalista della categoria B

  • Altri premi fra quelli elencati per la categoria A (a decisione insindacabile della giuria)

 

Categorie A e B

  • Inserimento nel cartellone del Teatro Guardassoni

  • Tutti i finalisti verranno segnalati alla direzione artistica del CantoFestival di Amandola (AP), rassegna realizzata dall’Associazione La Fenice e patrocinata dall’UNCALM.

  • Audizione presso la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi offerta dal m° Gianni Tangucci

  • Audizione presso Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena offerta dal m° Aldo Sisillo

  • Audizione presso Teatro Comunale di Bologna offerta dal m° Fulvio Macciardi

  • Audizione presso agenzia Stage Door s.r.l. offerta dal m° Angelo Gabrielli

  • Premio speciale Benvenuto Franci: partecipazione a un concerto a Pienza (SI) per un finalista selezionato dal mezzosoprano Monica Faralli, direttore artistico del Concorso Benvenuto Franci

  • Premio speciale Anselmo Colzani offerto dal Concorso lirico Anselmo Colzani di Budrio

  • Premio Speciale Maria Caniglia offerto dal Concorso lirico Maria Caniglia di Sulmona

 

NB. Per aggiornamenti e dettagli sono validi i contatti sotto riportati.

 

La giuria di riserva di non assegnare premi e borse di studio o di istituirne altri anche cumulabili.

Le decisioni della giuria sono inappellabili. La direzione del Concorso ha facoltà di apportare variazioni al presente regolamento.

Per ogni controversia è competente il foro di Bologna.

 

ISCRIZIONE

Le iscrizioni possono essere inviate per posta all’Associazione Progetto Cultura Teatro Guardassoni, c/o Collegio S. Luigi, via Massimo D’Azeglio 55 – 40123 BOLOGNA o via mail a robertapedrotti@hotmail.com o info@teatroguardassoni.com

Le domande dovranno essere inviate entro il 3 marzo (posta cartacea) o l'8 marzo (posta elettronica) e dovranno comprendere:

  • Modulo d’iscrizione

  • Copia di un documento d'identità

  • Curriculum Vitae

  • Copia della ricevuta di versamento della quota d’iscrizione, pari a € 70

  • Una fotografia recente

  • Elenco e copia degli spartiti dei brani presentati

 

COORDINATE BANCARIE

La quota d’iscrizione di € 70 (comprensiva della quota associativa al Progetto Cultura Teatro Guardassoni, che dà accesso a tutti i diritti dei soci ordinari) deve essere versata tramite bonifico bancario a

 

EMILBANCA Credito Cooperativo

via M. D’Azeglio, 59 - 40123 Bologna

c/c n. 45/000094077 intestato a:

Progetto Cultura Teatro Guardassoni - Ferdinando Ranuzzi

IBAN: IT25 P070 7202 4110 4500 0094 077

 

Ulteriori informazioni e aggiornamenti:

http://www.teatroguardassoni.com

http://concorsocittadibologna.blogfree.net

http://teatroguardassoni.wordpress.com

http://www.facebook.com/profile.php?id=674922271

http://www.facebook.com/pages/Concorso-Citt%C3%A0-di-Bologna/170873156288439

 

Tel. 338 4310725 o 328 6653500

E mail robertapedrotti@hotmail.com o info@teatroguardassoni.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl