Lecco: Una gloria scaligera al Teatro Cenacolo

05/mar/2012 17.21.59 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


             Nella nuova produzione di AIDA in scena sabato e domenica
                                         EGNACIO ENCINAS:UN TENORE DI FAMA MONDIALE
                                 PER LA PRIMA VOLTA AL TEATRO CENACOLO DI LECCO   
 
                
Egnacio Encinas, tenore spagnolo celebre in tutto il mondo, piu' volte anche alla Scala dove ricordano una sua memorabile "Gioconda", sarà Radames nella nuova produzione dell'AIDA di Giuseppe Verdi in scena al teatro Cenacolo di Lecco sabato 10 alle ore 21, e domenica 11 alle ore 15,30.                                                                        E' la prima volta che un tenore di questa fama è ospite delle stagioni operistiche che Daniele Rubboli da 8 anni dirige al sorprendente teatro di Lecco, dove un pubblico sempre piu' numeroso, proveniente da tutta la Lombardia e a volte anche da altre regioni (domenica saranno in teatro anche i melomani di Forlì), affolla le recite di un cartellone sempre stimolante.
Un cartellone che si propone come importante trampolino di lancio per le giovani generazioni di artisti, ma che non disdegna di affiancare loro, di quando in quando, l'esperienza di veterani come il baritono Orazio Mori ed ora questo tenorissimo spagnolo che arriva da una lunga e trionfale tournèe in Giappone. 
 
   Allievo del mitico tenore piacentino Gianni Poggi e dello storico baritono fiorentino Gino Bechi che a suo tempo lo presentò a Rubboli, Ignacio Encinas in oltre trent'anni di applaudita carriera è stato festeggiato al San Carlo di Napoli e al Teatro Reale di Madrid, all'Opera di Roma, alla Scala di Milano e al Regio di Torino, grande protagonista del repertorio italiano per voci lirico-spinte, ma anche interprete ideale della zarzuela spagnola.
Con questo evento, il Cenacolo di Lecco, gestito con totale disinteressata dedizione da Angelo Cesana, che firma anche le originali scenografie, e Giuseppe Fumagalli, che si dedica alle alchimie finanziarie con sorprendente successo, conferma la sua assoluta supremazia non solo sul Teatro Comunale di Lecco, ridottosi a parcheggiare solo spettacoli altrui, spesso anche discutibili, ma su tutti i teatri della Lombardia (Scala a parte) che non vivono di luce propria, ma solo ospitando i titoli di un circuito regionale che comunque porta spettacoli di buona autorità.
Per questa AIDA Rubboli ha voluto sul podio un altro direttore di fama internazionale, Marco Berdondini, faentino di nascita ma residente a Roma, con alle spalle una splendida carriera anche come curatore di recuperi storici tutti testimoniate dalle Edizioni Bongiovanni di Bologna.
Protagonbista femminile è la napoletana Antonella De Chiara, artista di grande sensibilità musicale, affiancata dal piu' importante mezzosoprano della nuova generazione: la milanese Elena Serra che sarà Amneris prossimamente al T. Filarmonico di Verona.
Torna per l'occasione a Lecco anche il bravissimo baritono comasco Carlo Maria Cantoni e completano il cast i bassi Mattia Denti (da due anni ricorrentemente in cartelloone anche alla Scala) e  Giampaolo Vessella. Nel ruolo del messaggero debutta il coreano Sung Ho Jin, mentre alla Sacerdotessa presta la sua voce il soprano Nadia Veneziani.
Per questi due spettacoli Cristina Romano ha creato coreografie di grandissima forza espressiva che saranno eseguite dalle artiste del centro Arte Danza di Lecco. Il Coro Mayr è come sempre preparato da Salvo Sgrò. La regia di Daniele Rubboli sarà tutta tesa a far dimenticare la grandiosità spettacolare delle messe in scena areniane, per distillare da questo capolavoro di Giuseppe Verdi tutto il pathos contenuta in questa infelice storia d'amore.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
Informazioni tel 0341.365401
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl