Macerata Opera Festival. Il direttore artistico Francesco Micheli torna tra i banchi di scuola

27/mar/2012 12.48.37 Esserci comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Sono di più le persone che ascoltano opere liriche rispetto a quelle che giocano a calcio”. Francesco Micheli, il direttore artistico di Macerata Opera Festival, avvia il suo incontro con le scuole per presentare la stagione lirica 2012 e mostrare quanto il belcanto sia popolare. L’avventura parte dall’Istituto d’Arte “Cantalamessa” di Macerata dove ad aspettarlo Micheli trova quasi cento ragazzi.


Un’ora scivola veloce tra la storia di Carmen, Mimì e Violetta Valery, le protagoniste delle tre opere in cartellone questa estate allo Sferisterio: Carmen appunto, La Bohème e La Traviata.

Non mancano brani riprodotti, brevi letture e due video di “Priscilla, la regina del deserto” e “Les amants du Pont Noeuf”. La contaminazione di generi e il racconto dei libretti delle opere liriche catturano l’attenzione degli studenti che, alle prime arie della Traviata di Giuseppe Verdi, capiscono come quelle note siano molto familiari.


Il calendario di presentazioni prosegue per tutta la settimana. Il direttore artistico sarà infatti già da domani (27 marzo) all’IPSIA “Corridoni” di Macerata, mentre mercoledì toccherà il Liceo Scientifico “Galilei”, sempre nel capoluogo. Nei giorni a seguire sono in programma presentazioni al Liceo Linguistico e Scientifico “Gentili” di San Ginesio, all’Istituto Tecnico Industriale “Divini” di San Severino Marche, all’Istituto Tecnico Commerciale “Antinori” di Camerino e “Gentili” di Macerata, all’Istituto Professionale “Rosa” di Sarnano e all’Istituto professionale per i servizi commerciali e turistici  “Bonifazi” di Recanati.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl