LECCO : AIDA AL Teatro Cenacolo

27/mar/2006 11.31.31 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Per la prima volta nella storia di Lecco
 
L'"AIDA" di GIUSEPPE VERDI
AL TEATRO DEL CENACOLO
Il capolavoro verdiano non era mai approdato in un teatro lecchese - Nel ruolo di Aida il grande soprano toscano Cristina Martufi eroina della "lirica" nella "notte bianca" di Milano . Amonasro è il baritono Pierluigi Dilengite "creatura" di Luciano Pavarotti -
 
Mai un teatro di Lecco ha nella storia ospitato l'"Aida" di Giuseppe Verdi in tempi moderni.
L'evento è stato voluto a Giuseppe Fumagalli e Angelo Besana responsabili del Teatro Cenacolo di piazza Cappuccini dove la favola egiziana con il tragico finale, va in scena venerdì 31 marzo, ore 21.
L'allestimento firmato da Daniele Rubboli, è del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, che fa capo al Centro Culturale Francescano Rosetum e di quello stesso centro culturale è il Coro diretto da Debora Mori, in assoluto il maggior coro lirico di tutta la Lombardia.
Protagonista d'eccezione l'ormai affermatissimo soprano toscano Cristina Martufi, unica cantante lirica inclusa negli appuntamenti della "notte bianca" di sabato scorso a Milano, dove ha sostenuto, salutata da prolungate ovazioni, il ruolo di Tosca nell'omonimo apolavoro di Puccini.
Con lei il possente tenore coreano Son Jae-Yeon che debutta nel ruolo di Radames, e il baritono bolognese Pierluigi Dilengite, pupillo di Luciano Pavarotti.
Il basso russo Daniel Golossov sarà Ramfis e il basso milanese Ruggiero Lopopolo sarà il Re, ruolo del quale è acclamato specialista.
Nei panni di Amneris il giovanissimo mezzosoprano napoletano Annunziata Menna, che già ha debuttato questo ruolo nella recente edizione milanese, sempre con la Martufi e Dilengite.
Negli altri ruoli il tenore Paolo Saccaggi e il soprano Sara Bonadei.
I balletti sono del Centro Arte Danza di Lecco ed eseguiranno le coreografie di Cristina Romano.
Direzione musicale di Luis Baragiola e regia di Daniele Rubboli.
 
----------------------------------  
da ufficio stampa C.C. F. Rosetum di MI
02.48707203
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl