LECCO : AIDA AL Teatro Cenacolo

Una guest star come Tiziana Scaciga

01/apr/2006 04.47.13 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Al Teatro Il Cenacolo di Lecco
 
DOPPIA ESALTANTE SORPRESA
NELL'"AIDA" di GIUSEPPE VERDI
Una guest star come Tiziana Scaciga Della Silva salva la recita dal forfait della "sacerdotessa" e il tenore coreano Yae-Yeon Son che debuttava in assoluto in un'opera teatrale ha avuto ovazioni anche a scena aperta -
 
Resterà alla storia come "l'Aida dei miracoli", quella messa in scena da Daniele Rubboli al Cenacolo Francescano di Lecco il 31 marzo, a chiusura della stagione di opere e operette affidate al Laboratorio Lirico Europeo di Milano.
Un successo raro per un'opera di grande impegno che, quasi fosse stato un uovo di Pasqua, ha avuto due splendide sorprese.
Intanto il tenore sud coreano Yae-Yeon Son, recentissimo acquisto di Rubboli, che non aveva mai calcato il palcoscenico prima d'ora e lo ha fatto debuttando quale Radames.
Voce magnifica da lirico puro,  Son ha dato una intensa interpretazione del condottiero egizio, sfoggiando anche una preziosa preparazione musicale che gli ha permesso di cantare con sfoggio di magnifici chiaroscuri di grande intensità emotiva.
Seconda sorpresa della serata il salvataggio a poche ore prima dello spettacolo effettuato da una autentica guest star come il soprano Tiziana Scaciga Della Silva che, imparandola in una sola ora, ha intonato il canto della sacerdotessa, sostituendo in incognito una collega colta da malore.
Il resto del cast è stato all'altezza delle attese con una intensa Cristina Martufi (Aida), una nobilissima Annunziata Menna (Amneris), un possente Pierluigi Dilengite (Amonasro), un regale Daniel Golossov (Ramfis), un autorevolissimo Ruggiero Lopopolo (Re) ed un preciso Paolo Saccaggi (Messaggero).
Ovazioni per il Coro Rosetum preparato e diretto da Debora Mori e per la direzione musicale di Luis Baragiola.
Applausi anche a Cristina Romano che ha firmato le coreografie di due balletti eseguiti dalle artiste del Centro Arte Danza di Lecco.
Lo spettacolo è stato impreziosito dalle sculture originali, realizzate per l'occasione, da Erio Proverbio che hanno illuminato le scene allestite da Giuseppe Fumagalli e Angelo Cesana autori di questo fortunato ritorno del cartellone lirico sulle scene di Lecco.
-----------------------------------------------------
 
invia
Ufficio Stampa Rosetum di Milano
02.48707203
grazie per l'attenzione
 
 
 
Mai un teatro di Lecco ha nella storia ospitato l'"Aida" di Giuseppe Verdi in tempi moderni.
L'evento è stato voluto a Giuseppe Fumagalli e Angelo Besana responsabili del Teatro Cenacolo di piazza Cappuccini dove la favola egiziana con il tragico finale, va in scena venerdì 31 marzo, ore 21.
L'allestimento firmato da Daniele Rubboli, è del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, che fa capo al Centro Culturale Francescano Rosetum e di quello stesso centro culturale è il Coro diretto da Debora Mori, in assoluto il maggior coro lirico di tutta la Lombardia.
Protagonista d'eccezione l'ormai affermatissimo soprano toscano Cristina Martufi, unica cantante lirica inclusa negli appuntamenti della "notte bianca" di sabato scorso a Milano, dove ha sostenuto, salutata da prolungate ovazioni, il ruolo di Tosca nell'omonimo apolavoro di Puccini.
Con lei il possente tenore coreano Son Jae-Yeon che debutta nel ruolo di Radames, e il baritono bolognese Pierluigi Dilengite, pupillo di Luciano Pavarotti.
Il basso russo Daniel Golossov sarà Ramfis e il basso milanese Ruggiero Lopopolo sarà il Re, ruolo del quale è acclamato specialista.
Nei panni di Amneris il giovanissimo mezzosoprano napoletano Annunziata Menna, che già ha debuttato questo ruolo nella recente edizione milanese, sempre con la Martufi e Dilengite.
Negli altri ruoli il tenore Paolo Saccaggi e il soprano Sara Bonadei.
I balletti sono del Centro Arte Danza di Lecco ed eseguiranno le coreografie di Cristina Romano.
Direzione musicale di Luis Baragiola e regia di Daniele Rubboli.
 
----------------------------------  
da ufficio stampa C.C. F. Rosetum di MI
02.48707203
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl