I: Per i 100 anni del "Masini" a Faenza e altri spettacoli

12/mag/2003 11.11.40 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

FAENZA: per i 100 anni dell'intitolazione ad Angelo Masini del Teatro 100

MARCO BERDONDINI HA DIRETTO

LA "TRAVIATA" CON A.GAZALE

 Le ceramiche liriche di Guido Mariani in mostra nel foyer -

Faenza Lirica, con un evento teatrale straordinario, ha festeggiato sabato 10 maggio, il Primo Centenario della intitolazione del suo storico e magnifico teatro al celebre tenore Angelo Masini di Forlì.

Una intitolazione avvenuta dopo che, il 6 giugno 1903, Masini cantò a Faenza per l'ultima volta, sia in "Pescatori di Perle" sia in "Traviata".

Così, anche per celebrare i 150 del capolavoro di Verdi, Daniele Rubboli, direttore artisticodelle produzioni operistiche a Faenza, ha messo in scena una eccellente edizione di questo titolo, affidandone la direzione alla appassionata bacchetta di Marco Berdondini per il quale si sono finalmente aperte anche le porte dei grandi teatri italiani.

Prossimo il suo debutto a capo dell'orchestra e coro della Fenice di Venezia per l'impegnativo allestimento del "Don Pasquale" che riporterà al Teatro Verdi di Padova questo capolavoro irripetibile di Gaetano Donizetti.

Protagonista della "Traviata" la brava tedesca Brigitte Jager, che dà a Violetta un'interpretazione in costante crescendo, affiancata da un ottimo Massimiliano Pisapia, il giovane tenore di Torino che sta sempre più raffinando il proprio gusto interpretativo.

Con loro, magnifico, il baritono sardo Alberto Gazale che ha ottenuto un duplice trionfo personale, come artista, nel ruolo di Giorgio Germond, e come uomo.

Gazale infatti ha girato l'assegno del proprio compenso restituendolo a Vittorio Berdondini, presidente di Faenza Lirica, affinchè lo utilizzasse per aiutare un giovane cantante lirico emergente, così come anni fa lui stesso era stato aiutato dal lirica club di Faenza, nei suoi inizi di carriera.

Di altissimo livello il cast dei caratteristi con il mezzosoprano Elena Serra, il soprano Scilla Cristiano, il tenore Marco Voleri, i baritoni Gabriele Nani e Dario Giorgelè, il basso Park Taihwan.

Puntuali e di grande efficacia gli interventi del Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno preparato da Josè M. Sciutto. Come sempre ad alto livello l'orchestra Pro Arte Marche.

Altro momento di grande suggestione artistica, la mostra "Liricaceramica" realizzata da giovani scultori di tutto il mondo che, convenuti a Faenza per uno stage con il grande ceramista Guido Mariani, autentico poeta della scultura in ceramica, hanno realizzato una serie di splendide opere ispirate al mondo della musica operistica, esposte in questi giorni nel foyer del Teatro Masini, in una rassegna che è stata inaugurata poche ore prima della "prima".

-------------------

foto e informazioni, Faenza Lirica 0546.29988


Email inviata da 62.10.5.159-http://www.musicainteatro.it/news/visual.asp?num=93/news/email.asp-7.59.33-12/05/2003-62.10.5.159- MusicaInTeatro, www.musicainteatro.it/news sito dedicato alle nuove tecnologie.
Tutti i diritti agli autori. Powered by IusOnDemand
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl