MILANO: l'OPERA LIRICA A VILLA CLERICI

09/lug/2012 11.44.01 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Milano dal 21 al 25 luglio
Villa Clerici Niguarda   Teatro di Villa Clerici, Milano
L'OPERA LIRICA IN SCENA
NELL'ARENA DI VILLA CLERICI
Roberto Brivio rilancia il melodramma nell'estate milanese con il Carro di Tespi di Piacenza ideato da Luigi Frattola-In cartellone i titoli piu' amati dal pubblico:Trovatore eTraviata di Verdi,Tosca di Puccini
Sabato 21 luglio, alle ore 21, si inaugura la nuovissima stagione estiva d'opere liriche nell'arena di Villa Clerici, un gioiello che palpita con la sua grande anima culturale nella periferia di Milano.
Questa arena, simile ai piu' classici teatri greci e romani, si trova immersa nel verde della storica residenza estiva dei  marchesi Clerici, nel quartiere Niguarda, in via Giovanni Terruggia 14.
Qui, da tempo, un geniale attore e cantante milanese come Roberto Brivio, ha dato vita ad una serie di appuntamenti estivi di intrattenimento e cultura musicale ai quali adesso si aggiunge un cartellone operistico che il 21 luglio propone uno dei capolavori verdiani piu' popolari: Il Trovatore. Protagonista il tenore veneto Orfeo Zanetti, professionista di grande esperienza, che negli Anni Ottanta ebbe il suo debutto proprio a Milano da dove iniziò la sua felice carriera internazionale, applaudito anche nei grandi festival italiani dall'Arena di verona, al Puccini di Torre del Lago. Con lui il soprano Daniela Favi Borgognone, per anni acclamata protagonista delle stagioni del mitico Rosetum di Milano, il baritono laziale Matteo Ascensi, autentica promessa tra le nuove leve italiane, ed il mezzosoprano di Parma Stefania Mainardi, artista di multiforme ingegno: architetto, pittrice, restauratrice e artista lirica. Oltre a loro un cast di collaudati comprimari. Roberto Gianola dirige la sua Orchestra Sinfolario e il Coro Lirico Terre Verdiane, colonne portanti dell'affermato Carro di Tespi, associazione di Piacenza creata e diretta dal tenore Luigi Frattola.
Il 23 luglio andrà in scena un altro titolo che non ha bisogno di spiegazioni: l'amatissima Tosca di Giacomo Puccini, con l'ottimo tenore cremonese Luca Bodini,   
  il famoso tenore cremonese Luca Bodini
 ed il soprano Carla Mazzarella. Il baritono Domenico Barbieri, già in forza all'ASLICO per i teatri lombardi, sarà Scarpia e nel ruolo del sagrestano debutta il funambolico Walter Rubboli il quale, dopo una ventennale carriera come cantattore nel cinema, nel teatro di operetta e nella rivista musicale, si è appropriato anche dei ruoli di basso nel teatro operistico.
Un terzo appuntamento vede in scena, a Villa Clerici, il titolo piu' rappresentato al mondo:La Traviata di Giuseppe Verdi. Il ruolo è affidato ad un'altra professionista di grande esperienza internazionale, Natalia Roman, Immagine di copertinasoprano moldavo, affiancata dal celebre tenore toscano Giorgio Casciarri. Il baritono Riccardo Barattia sarà Germont. Comprimari, coro e orchestra sono sempre diretti da Roberto Gianola.
In questa estate di desolanti proposte, dove l'ovvio e la banalità fanno a gara per ottenere il primato, Roberto Brivio e Luigi Frattola hanno avuto il coraggio di dare spazio alla storica, unica, originale arte italiana: il melodramma. Una occasione imperdibile, non solo per rinfrescarsi con la cultura e vincere con le emozioni della musica lirica l'oppressione dell'afa, ma per riprendere la frequenza ad uno spettacolo che, teatro alla Scala a parte, Milano serve sempre meno e sempre peggio.
------------------------------------------------------------------- 
inviato da Ufficio Stampa N.P.C. tel. 0523.843322 - 335.5914726
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl