Fw: Concorso internazionale Zandonai: Premio Pagliacci assegnato al Tenore Marco Voleri

28/mag/2006 17.08.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
AL TENORE LIVORNESE MARCO VOLERI
IL PREMIO SPECIALE DELLO "ZANDONAI"
 
Marco Voleri, giovane tenore di Livorno da quattro anni in felice carriera internazionale, è il vincitore morale dell'edizione 2006 del Concorso Internazionale "Riccardo Zandonai" che si svolge a Riva del Garda grazie ad un celebre coppia della lirica: l'ex tenore Veriano Lucchetti e sua moglie, l'indimenticato soprano Mietta Sighele.
 Unico tenore rimasto in gara, dopo durissime selezioni che hanno impegnato un centinaio di concorrenti, Marco Voleri si è aggiudicato il Premio Speciale, istituito quest'anno, per la migliore interpretazione di romanze tratte da "Pagliacci" di Ruggero Leoncavallo, opera che sarà poi allestita a breve dagli stessi organizzatori del Concorso. Specialista del ruolo di Arlecchino, debuttato quattro anni fa al Rosetum di Milano, Marco Voleri ha fatto suo il trofeo che lo conferma tra gli artisti toscani emergenti piu' qualificati.
D'altra parte il ruolo di Arlecchino ha sempre portato fortuna a questo artista livornese che ha vestito i panni della maschera bergamasca anche nella moderna opera di Aldo Tarabella "Arlecchino finto morto" che da Siena ha fatto ormai il giro dei teatri italiani con grandissimo successo.
 A Milano, dove continua a collaborare con il Laboratorio Lirico Europeo diretto da Daniele Rubboli, Marco Voleri, nei mesi scorsi, ha sostenuto alcuni debutti trionfali, da protagonista, in opere quali "L'elisir d'amore" di donizetti (Nemorino), "Ernani" di Verdi e, per il Museo Rosina Storichio di Dello (BS), "La Boheme" di Puccini.
Il Concorso Zandonai ha poi laureato altri artisti destinati a far parlare di sè: il mezzosoprano russo Anna Viktorova , il mezzosoprano italiano Annunziata Vestri nata a Montesilvano di Pescara, ancora il mezzosoprano Anna Tobella di Barcellona e il soprano Tatiana Dukhina di Tula.
 Tra i premi speciali da segnalare due ex aequo tra il soprano austriaco Silga Tiruma e il soprano giapponese Ryoko Sunakawa che si sono aggiudicate il Premio Zandonai per la migliore interpretazione di brani del compositore roveretano cui è dedicata la competizione musicale.
 
--------------
allegato foto tenore di livorno Marco Voleri
 
Da Ufficio Stampa Isea Arts
02.2842836
 
 
 
 


  

 

 

 

 

 

 


 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl