CACCIAMO DALLA SCALA COLORO CHE HANNO SPERPERATO, INTRALLAZZATO EFORSE ANCHE RU

CACCIAMO DALLA SCALA COLORO CHE HANNO SPERPERATO, INTRALLAZZATO EFORSE ANCHE RUCACCIAMO DALLA SCALA COLORO CHE HANNO SPERPERATO, INTRALLAZZATO E FORSE ANCHE RUBATO Sembra che gli sponsors della Scala sarebbero disposti ad accogliere l'appello del Sindaco Albertini che li invita a sostenere il teatro con cifre più consistenti.

28/giu/2006 17.06.00 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CACCIAMO DALLA SCALA COLORO CHE HANNO SPERPERATO, INTRALLAZZATO E FORSE ANCHE RUBATO

Sembra che gli sponsors della Scala sarebbero disposti ad accogliere l'appello del Sindaco Albertini che li invita a sostenere il teatro con cifre più consistenti. L'invito dello SNAAL invece è quello di non dare un soldo finché non saranno individuati e cacciati i responsabili del deficit di 16 milioni di euro. Nell'amministrazione scaligera evidentemente si è speso oltre i limiti del bilancio, forse si è sprecato e forse anche rubato. Continuare a ripianare i "buchi" di bilancio significa incoraggiare chi ha amministrato male.
Ho presentato un esposto alla Procura della Repubblica perché proceda a una severa inchiesta per chiarire eventuali scorrettezze e far cessare questo andazzo non più sopportabile. Oggi più che mai si sente il bisogno di un'amministrazione responsabile e trasparente, invocata non solo da me, ma da tutti gli artisti lirici, i loggionisti, gli abbonati e i cittadini. Dare più soldi alla Scala nell'attuale disorganizzazione è come voler riempire una vasca senza tappo. Tenere al loro posto le stesse persone che hanno amministrato in maniera irresponsabile sarebbe un suicidio per la Scala.

Giuseppe Zecchillo




--

Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f



Sponsor:

Ti piace la chitarra? Impara a suonarla senza fatica ed evitando tutti gli errori, con l'aiuto di un maestro professionista

Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=5144&d=28-6
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl